Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Politica

Il traffico in A22 torna a farsi sentire, i Verdi: “Introdurre quote di limitazione degli accessi”

Pubblicato

-

Si temeva che dopo la pandemia le cose sarebbero andate ancora peggio di prima. I fine settimana di quest’estate e l’aumento di traffico sull’autostrada del Brennero, con addirittura il 10% di traffico in più rispetto a prima della pandemia, confermano purtroppo quel timore. Il traffico individuale è aumentato e si sta rivelando, per la nostra regione di transito, un carico peggiore che mai.

Questo ci sorprende solo in parte. La pandemia ha reso il trasporto pubblico meno attraente. La gente ovviamente si sente più sicura nella propria auto. In più le misure di risparmio adottate negli ultimi anni dai gestori delle ferrovie e del trasporto su rotaia presentano ora il conto, sia a livello nazionale che internazionale. Viaggiare in treno è diventato ancora più ‘fastidioso’ e complicato. Si pagano dei bei soldi, per avere però spesso un servizio mediocre”.

Così i Verdi altoatesini che sottolineano:

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Il prezzo di questo sviluppo sbagliato lo pagano le persone che vivono lungo le strade più trafficate. Soffrono e si lamentano a causa del rumore, dei gas di scarico, dell’inquinamento da polveri sottili e da ossido di azoto e sperimentano in prima persona che cosa significhi rimuovere e così non affrontare il cambiamento climatico.

Da un lato, la Giunta provinciale lancia grandi proclami di protezione del clima e di sostenibilità, dall’altro viene rinforzato il traffico aereo e quello sull’autostrada del Brennero si espande. Come si concilia tutto questo? Il traffico e le code di mezza estate mostrano cosa succede quando si rimane paralizzati davanti al pericolo. È urgente elaborare al più presto un piano d’azione chiaro per limitare il traffico sull’asse del Brennero. Introdurre quote di limitazione degli accessi può essere ben giustificato da motivi di sicurezza per la salute. E l’ardua lotta per l’inserimento di un pedaggio per il corridoio di transito non è certo conclusa; deve essere portata avanti in Parlamento europeo con grande determinazione. Il prezioso habitat delle Alpi e le persone che vi abitano non possono più sopportare un aumento infinito del traffico“.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Bolzano2 settimane fa

Tragico incidente a Bolzano: donna muore investita da un camion

Ambiente Natura3 settimane fa

Zone a rischio: due terzi dei Comuni dotati di un piano valido

Bolzano2 settimane fa

Bolzano: sanzionate due discoteche per irregolarità

Bolzano2 settimane fa

Ennesimo incidente grave in piazza Mazzini: Fratelli d’Italia aveva già segnalato la pericolosità dell’incrocio

Alto Adige7 giorni fa

Il Servizio strade è pronto per le imminenti nevicate

Alto Adige4 settimane fa

Escursioniste incontrano un branco di lupi in Val d’Ultimo: li allontana solo l’arrivo dell’elicottero

Bressanone2 settimane fa

Bressanone: 229 tonnellate di indumenti usati all’anno sono troppe per indumenti di qualità

Alto Adige7 giorni fa

La Provincia cerca ispettori amministrativi, domande entro il 20 dicembre

Bolzano2 settimane fa

Maxi operazione antidroga della Squadra Mobile: 25 arresti -IL VIDEO

Bolzano6 giorni fa

Inquinamento, dal 1 gennaio 2023 a Bolzano scattano i divieti anche per i diesel Euro 3

Bolzano1 giorno fa

Bolzano: arrestato sul treno un giovane per furto aggravato

Bolzano4 giorni fa

Bolzano, individuato il ladro di abiti firmati grazie alle telecamere: espulso un tunisino irregolare

Alto Adige5 giorni fa

Bonus bollette: domande dal 1° dicembre 2022 sino al 31 marzo 2023

Politica2 settimane fa

Violenza tra minori, revocare gli alloggi sociali in conseguenza di reati che destano allarme sociale, mozione di Galateo (FdI) in Provincia

Valle Isarco2 settimane fa

Il bis dell’Ibis a Vipiteno

Archivi

Categorie

di tendenza