Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Sport

Italia in Finale di Coppa Davis: Sinner trascina la squadra con una doppietta su Djokovic

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

In una serata carica di adrenalina e profumata di impresa, l’Italia ha prevalso sulla Serbia con un punteggio di 2-1, guadagnando l’accesso alla finale di Coppa Davis per la prima volta dalla sfida del 1998 a Milano contro la Svezia. Domani, alle 16, ci sarà l’occasione di entrare nella storia affrontando l’Australia guidata da Lleyton Hewitt. Un eroe emerge dal campo di battaglia: Jannik Sinner, il giovane fenomeno del tennis italiano, che è riuscito a sconfiggere Novak Djokovic due volte nello stesso giorno, prima in singolare e poi in doppio. Questa duplice vittoria ha acceso la speranza che l’Italia possa riconquistare il trofeo della Coppa Davis, l’Insalatiera d’argento, per la prima volta dal trionfo del 1976.

La giornata ha avuto momenti di alti e bassi: la delusione causata dalla sconfitta di Lorenzo Musetti, che si è infortunato alla coscia sinistra, e l’emozione palpitante per il match di Sinner contro Djokovic, il loro terzo scontro in dodici giorni. Nonostante Djokovic avesse avuto tre match point, Sinner ha mostrato la sua grinta e determinazione portando a casa la vittoria. L’apoteosi è arrivata con il match di doppio, con Sinner e il suo partner, noto come “Sin&Son”, che hanno battuto nuovamente Djokovic e il suo compagno Miomir Kecmanovic con un punteggio di 6-3, 6-4.

Dopo la pesante sconfitta di Musetti, Sinner è salito in campo con sulle spalle il peso delle speranze italiane. Ha iniziato il match con Djokovic in maniera aggressiva, imponendo un ritmo di gioco che ha messo in difficoltà il campione serbo. Nonostante la potente reazione di Djokovic nel secondo set, Sinner è riuscito a resistere, salvando i match point e portando a casa la vittoria.

Il duo “Sin&Son” ha mostrato la stessa determinazione nel match di doppio, rispondendo alle sfide dei rivali serbi con sorrisi e una forza indomita.

Nel primo match, Lorenzo Musetti ha lottato contro Miomir Kecmanovic, ma un infortunio al muscolo bicipite femorale sinistro ha limitato la sua performance, portandolo a cedere la partita. Nonostante l’amarezza della sconfitta, Musetti rimane ottimista per le sfide future, dichiarando: “Ho comunque fatto tante esperienze che mi han cambiato tanto, nel 2024 ce ne saranno altre. Non vedo l’ora di ripartire”.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Bolzano3 ore fa

Arrestato in Germania il sospetto autore del tentativo di omicidio di Waltraud Kranebitter Auer

Bolzano3 ore fa

Avevano rubato auto e monopattino. Ricettazione e guida senza patente, 4 indagati

Bolzano4 ore fa

Picchia la compagna e si scaglia contro i poliziotti: espulso uno straniero 25enne

Bolzano6 ore fa

Incendio in appartamento a Bolzano: salvati due gatti

Trentino16 ore fa

Orsi: approvato il DDL, potranno essere abbattuti fino a otto esemplari l’anno

Alto Adige19 ore fa

Giovane sciatore 16enne perde la vita in una valanga a Plan in val Passiria

Trentino24 ore fa

Scontri alla protesta Stop Casteller: tensioni in Consiglio provinciale

Bolzano1 giorno fa

Due arresti per rapina e aggressione: stranieri in possesso di droga saranno espulsi

Bolzano1 giorno fa

Bolzano: sette espulsioni di stranieri e altre operazioni di contrasto alla criminalità

Politica1 giorno fa

Arno Kompatscher pronto a guidare la Südtiroler Volkspartei in un momento critico

Alto Adige1 giorno fa

Nuova perizia del sonno richiesta per il pizzaiolo accusato di omicidio

Bolzano1 giorno fa

Furti seriali nei garage di via Alessandria, svaligiate le cantine delle palazzine Ipes

Val Pusteria1 giorno fa

Ambientalisti si oppongono al progetto della nuova rotatoria a Valdaora-Anterselva

Trentino1 giorno fa

Dibattito acceso a Trento sul destino degli orsi: la proposta di legge che fa discutere

Consigliati1 giorno fa

Cosa mettere nel beautycase di Primavera? Tutti i consigli per una pelle idratata e glow, pronta per l’arrivo della nuova stagione!

Archivi

Categorie

più letti