Connect with us

Mamma&Donna

Little Dresses for Africa: vestitini dalle federe per i bimbi bisognosi

Pubblicato

-

La voglia di fare del bene non ha età e, come è giusto che sia, ognuno lo fa con i mezzi che ha a disposizione. Al mondo c’è chi dona il proprio tempo, chi le proprie conoscenze e chi i propri soldi.

Lei, Lillian Weber, residente nell’Iowa, ha scelto di donare un abito al giorno alle bambine/ragazze africane in difficoltà.

E così ha fatto, dal 2011, fino al compimento del suo centesimo compleanno. Ha cucito un abito diverso dall’altro, perché ogni abito doveva essere speciale. 

L’obiettivo della signora Lillian era di arrivare a 1000 vestitini prima di salutare questo mondo: obiettivo raggiunto e superato.

Pubblicità
Pubblicità

Ben 1234 abiti confezionati e donati a “Little Dresses for Africa”, un’organizzazione no profit che distribuisce vestiti negli orfanotrofi, nelle chiese e nelle scuole di 47 paesi africani e in altre zone povere come Haiti, l’Honduras, la Thailandia, il Messico.

Come funziona?

Chi si sente ispirato dal lavoro della signora Lillian, può andare sul sito “Little dresses for Africa”, dove si trovano i modelli per tagliare e cucire i vestitini. 
Per la stoffa si sfruttano le federe dei cuscini lasciando ampio spazio alla creatività ma rispettando alcune regole: aggiungere tasche a piacimento ma non attaccare bottoni o cerniere e non utilizzare elastici al posto dei nastrini.

Per quanto riguarda la spedizione, basta imbustare gli abiti per taglia (non in buste singole altrimenti occupano più spazio), ed inviare il tutto direttamente a: 
“Little dresses for Africa” 
21805 Woodruff Road 
Rockwood, MI 48173,
includendo una busta con francobollo e indirizzo del mittente, se si vuole avere verifica del ricevimento della merce.

Come fare un vestitino?

Per i maschietti vanno benissimo pantaloncini semplici, e ce n’è un grande bisogno!
Ecco le indicazioni riportate nel link qui sotto:

http://www.littledressesforafrica.org/blog/wp-content/uploads/2015/04/Nancy-notions-britchesforboyspattern.pdf

Per le femmine, ci si può sbizzarrire un po’ di più, seguendo le indicazioni nel disegno qui sotto:

http://www.littledressesforafrica.org/blog/wp-content/uploads/2009/08/24-477-page/2016-Pillow-case-dress-instructions-with-sizes-1-2.pdf

Sempre per le femmine, si pone un altro problema: le mestruazioni. 
Come aiutare? 
Ad insegnare l’importanza dell’igiene ci pensa l’organizzazione che, visti i buoni risultati, chiede aiuto per la creazione di assorbenti.

http://www.littledressesforafrica.org/blog/wp-content/uploads/2013/03/2014-Sani_pad_instructions1.pdf

Cosa si può aggiungere a queste storie di umanità?
 Fare del bene è sempre possibile, basta avere voglia di farlo!

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza