Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Italia ed estero

L’ombra della violenza sulle donne: uno studio rivela dati sconcertanti, una su due diventerà una vittima

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

Un’allarmante realtà emerge da un recente studio condotto dall’Istituto di Fisiologia Clinica del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR-IFC). Oltre il 51% delle donne italiane tra i 18 e gli 84 anni, ovvero più di 12 milioni, riferiscono di aver subito almeno una volta nella vita episodi di violenza fisica o psicologica. Tuttavia, solo una minima parte, il 5%, ha denunciato l’accaduto alle autorità.

Questi dati sconcertanti non solo evidenziano l’estensione di un fenomeno nascosto, ma rivelano anche la mancanza di fiducia nel sistema giudiziario. Il 50% delle donne non ha denunciato per la non perseguibilità dell’atto, mentre altre hanno citato motivi come vergogna, paura dell’aggressore, perdono e sfiducia nei confronti della giustizia.

L’indagine, chiamata Ipsad (Italian Population Survey on Alcohol and Other Drugs), ha coinvolto 5.000 residenti in 100 comuni italiani nel 2022. Ha rilevato che 2,5 milioni di donne (10,1%) hanno subito violenza psicologica e 80.000 (0,3%) sono attualmente vittime di violenza fisica.

“Le donne che hanno sperimentato violenza nella loro vita mostrano segni di malessere generale, con livelli elevati di stress, problemi di sonno e una tendenza all’isolamento”, ha detto Sabrina Molinaro, la ricercatrice CNR-IFC responsabile dello studio.

L’indagine ha rivelato che le donne più colpite sono principalmente sotto i 60 anni, con una formazione medio-alta, un lavoro e un reddito medio, coniugate o conviventi, e più della metà ha figli. La violenza psicologica, spesso sotto forma di controllo, denigrazione e umiliazioni, è in gran parte perpetrata da amici o conoscenti (34,2%), familiari conviventi (25,4%) e partner (25,1%). La violenza fisica, invece, viene principalmente inflitta da familiari conviventi (46,9%) ed ex partner (35,6%).

“Un altro dato di rilievo è la bassa percentuale di donne che ha denunciato l’abuso, nonostante l’impatto devastante di tali violenze sulla vita quotidiana e sulla sicurezza personale”, ha aggiunto Molinaro.

Questi dati mettono in luce la necessità urgente di interventi più efficaci per la prevenzione della violenza di genere, il sostegno alle vittime e l’educazione pubblica sull’importanza della denuncia.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Alto Adige46 minuti fa

Giorgia Meloni in visita in Trentino Alto Adige per firmare un accordo di sviluppo

Bolzano4 ore fa

Arrestato in Germania il sospetto autore del tentativo di omicidio di Waltraud Kranebitter Auer

Bolzano4 ore fa

Avevano rubato auto e monopattino. Ricettazione e guida senza patente, 4 indagati

Bolzano5 ore fa

Picchia la compagna e si scaglia contro i poliziotti: espulso uno straniero 25enne

Bolzano7 ore fa

Incendio in appartamento a Bolzano: salvati due gatti

Trentino17 ore fa

Orsi: approvato il DDL, potranno essere abbattuti fino a otto esemplari l’anno

Alto Adige20 ore fa

Giovane sciatore 16enne perde la vita in una valanga a Plan in val Passiria

Trentino1 giorno fa

Scontri alla protesta Stop Casteller: tensioni in Consiglio provinciale

Bolzano1 giorno fa

Due arresti per rapina e aggressione: stranieri in possesso di droga saranno espulsi

Bolzano1 giorno fa

Bolzano: sette espulsioni di stranieri e altre operazioni di contrasto alla criminalità

Politica1 giorno fa

Arno Kompatscher pronto a guidare la Südtiroler Volkspartei in un momento critico

Alto Adige1 giorno fa

Nuova perizia del sonno richiesta per il pizzaiolo accusato di omicidio

Bolzano1 giorno fa

Furti seriali nei garage di via Alessandria, svaligiate le cantine delle palazzine Ipes

Val Pusteria1 giorno fa

Ambientalisti si oppongono al progetto della nuova rotatoria a Valdaora-Anterselva

Trentino1 giorno fa

Dibattito acceso a Trento sul destino degli orsi: la proposta di legge che fa discutere

Archivi

Categorie

più letti