Connect with us

Politica

Mancato bonus ai sanitari, l’attacco di CasaPound: “Così la Provincia umilia gli eroi della pandemia”

Pubblicato

-

Lo scandalo della mancata distribuzione dei premi retributivi per il personale impegnato nella lotta all’emergenza Covid-19 in Alto Adige, destinati solo a una ristretta fetta di medici e infermieri, mette la Provincia di nuovo al centro di una nuova, giustificata polemica.

A segnalare la disparità di trattamento è stato per primo il direttivo provinciale Aaroi-Emac di Bolzano (Associazione Anestesisti Rianimatori Ospedalieri Italiani), secondo cui il bonus è stato assegnato unicamente al personale che ha prestato servizio presso la nuova terapia intensiva aperta lo scorso 27 aprile, ignorando completamente l’esistenza (e l’impegno) dei sanitari degli altri 7 ospedali provinciali durante la fase 1 del contagio.

Parliamo di decine e decine di medici e infermieri ma non solo: ostetriche, tecnici di radiologia, i team tamponi dei distretti, gli anestesisti per l’appunto e tutti i professionisti, nei diversi settori, che durante il picco della prima fase sono stati impiegati senza sosta e ad orari impossibili, pur di riuscire a far fronte all’emergenza.

Pubblicità
Pubblicità

Con una nota in merito a questi premi e Bonus interviene anche la sezione bolzanina di CasaPound. Già nelle prime ore dell’emergenza i militanti della tartaruga frecciata avevano ringraziato il personale con uno striscione affisso davanti all’ospedale S.Maurizio (Striscione di CasaPound all’ospedale di Bolzano per ringraziare il personale sanitario).

Si legge in un contributo del consigliere Maurizio Puglisi Ghizzi:

I nuovi eroi, gli angeli custodi, il meglio d’Italia… era così che tutti, Provincia Autonoma di Bolzano compresa, definivano e si riferivano ai tanti medici, infermieri e sanitari impegnati nella guerra al Covid-19 ed a non lasciare indietro nessuno degli altri pazienti.

Purtroppo però, mamma (o meglio matrigna, come l’hanno fatta diventare Kompatscher & Co) Provincia, al momento di ringraziare in modo tangibile i ‘nuovi eroi’ licenzia una delibera che premia una piccolissima parte di medici ed infermieri con una ‘adeguata’ – parola grossa – remunerazione in busta paga ovvero un bonus una tantum tra i 250 ed i 1.000 Euro“.

Così, in un sol colpo, matrigna Provincia ha cancellato centinaia di eroi: i medici, infermieri e sanitari che hanno dato tutto, 7 giorni su 7 per settimane mettendo a rischio la loro salute per assistere pazienti di ogni genere in piena emergenza oltre a tutti i sanitari, nessuno escluso, e a tutto il personale dell’azienda sanitaria, dai portantini, dai postini per passare ai portieri e alla vigilanza ,al personale addetto alle pulizie, impegnati h24 nell’emergenza.

Ed allora una riflessione mi giunge spontanea: se i 700.000 euro per gli inutili scaldacollo – sotto inchiesta – e parte dei 10.000.000 di euro per l’inutile materiale cinese – sotto inchiesta – fossero stati usati per ‘premiare’ i veri eroi di questa pandemia non sarebbe stoto meglio e più giusto?

È così che si gestisce la sanità altoatesina? Signori fateci un piacere con gli scaldacollo – visto che per ordinanza sono realmente divenuti inutili- copritevi la faccia che agli occhi della gente l’avete già persa“, conclude l’intervento Puglisi Ghizzi.

 

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Ferrarelle punta sulla sostenibilità ambientale: bottiglie in plastica riciclata ad impatto zero
    Dai sacchetti per gli alimenti, alle bottiglie fino ai più comuni oggetti per la casa: l‘utilizzo incontrollato della plastica a livello globale, ha portato verso lo studio di specifiche procedure per il riciclo, utili a recuperare un materiale praticamente indistruttibile ma altamente inquinante. Questo, è uno dei motivi che ha spinto Ferrarelle, unica azienda di acqua […]
  • Dai semi di mela un olio “green” per uso alimentare e cosmetico
    Da assaggiare cruda nell’insalata o cotta nella torta, fino alle bevande con succhi, centrifugati e la versione alcolica, il sidro: le mele sono in assoluto uno dei frutti più versatili nonché sani da utilizzare in cucina. Nonostante la mela sia un frutto quasi completamente commestibile, il residuo di una lavorazione ad uso industriale è il […]
  • Lago Nero e Cornisello: luoghi mozzafiato incastonati tra le Dolomiti di Brenta
    Tra le spettacolari Dolomiti di Brenta è possibile trovare dei paesaggi davvero mozzafiato. Alcuni di questi è possibile immortalarli in Val Nambrone, una diramazione della Valle di Campiglio, che porta alle cime del gruppo della Presanella. Questa zona è famosa soprattutto per i suoi laghi alpini tra cui il Lago Nero ed i laghi di […]
  • Vestiti digitali: l’abito che compri, indossi ma non esiste
    Dietro al glamour e allo scintillio dei vestiti nuovi, appena usciti dai negozi, il mondo della moda si ritrova in una fase epocale di cambiamento trainata dalla trasformazione dei comportamenti di acquisto dei prodotti, dalle diverse esigenze dei consumatori e soprattutto dalla forte rivoluzione digitale. In ambito fashion infatti, i cambiamenti più significativi riguardano la […]
  • Gelato alla frutta o gelato alle creme? Questo è il dilemma
    Che estate sarebbe senza gelato? Colorato, fresco, gustoso e perfetto per una merenda golosa o per una serata davanti al ventilatore, il gelato è un must della bella stagione. I gusti ormai sono infiniti, si va dal dolce al salato, dal classico gelato al gelato fritto… insomma, ce n’è per tutti i palati! Ma è […]
  • Da aerei e droni, “bombe di semi” contro la deforestazione in Thailandia
    La fame di risorse naturali che portano alla riconversione di zone naturali in coltivazioni e zone urbane è un fenomeno storico, noto fin dalle origini antiche ma mai così sviluppato come nelle proporzioni attuali. La deforestazione infatti, è considerata uno dei più grandi mali della società moderna che, oltre ad aggravare una vasta gamma di […]
  • Isole Borromee: le tre incredibili ‘perle’ del lago Maggiore
    Incastonato tra i rilievi collinari e montuosi delle terre svizzere e quelle italiane, nelle regioni di Lombardia e Piemonte si aprono le meravigliose acque del Lago Maggiore, rese spettacolari dai tratti di costa punteggiata di castelli, ville monumentali e circondate dai rigogliosi e coloratissimi giardini. Dal favoloso clima, alle bellezze architettoniche, alla ricca eredità archeologica, […]
  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]

Categorie

di tendenza