Connect with us

Politica

Mascherine Tricolori: blitz contro sedi Amazon in tutta Italia. Anche a Bolzano la protesta in favore dei commercianti

Pubblicato

-

Mentre l’Italia collassa, Amazon ingrassa”. E’ questo lo striscione esibito davanti a agli uffici e ai centri distribuzione Amazon da Nord a Sud. Decine di “blitz” pacifici, con bandiere tricolori e cartelli con il volto gaudente di Jeff Bezos, per denunciare l’ulteriore squilibrio causato dall’emergenza Covid-19.

La protesta in favore dei commercianti è andata in scena ieri (12 novembre) anche in piazza Matteotti a Bolzano. “I nostri produttori e commercianti rischiano di chiudere mentre le grandi multinazionali raddoppiano il fatturato”, hanno dichiarato alcuni rappresentanti bolzanini delle mascherine tricolori.

Da una parte per l’appunto centinaia di migliaia di piccole e medie attività rischiano di chiudere per sempre a causa di lockdown, restrizioni e assenza di un vero sostegno da parte del governo, dall’altra le grandi multinazionali che sfruttano la crisi per raddoppiare il fatturato.

Pubblicità
Pubblicità

Esemplare il caso dei giganti del web: Jeff Bezos (Amazon) ha incrementato il proprio patrimonio personale di circa 74 miliardi (+70%) e ora conta su un patrimonio personale di oltre 200 miliardi, Bill Gates (Microsoft) passa da 98 miliardi a 118 (+20,4%), Mark Zuckerberg (Facebook) da 54,7 a 97,7 (+ 78%), Eric Yuan (Zoom) da 5,5 a 24,7 miliardi (+349%).

Sono piattaforme e servizi privati che a causa delle restrizioni tutti siamo costretti ad utilizzare. Un sistema che ingrassa a dismisura le grandi multinazionali e devasta il nostro tessuto economico, uccide la piccola e media proprietà e causa milioni di disoccupati. Amazon è un simbolo, non a caso quando si fa riferimento alla ‘nuova normalità’ che ci attende si parla anche di ‘amazonizzazione’ della società.

Da una parte grandi società ormai più potenti di intere nazioni (lo stesso Jeff Bezos, Ceo di Amazon, è l’uomo più ricco del mondo e vanta un patrimonio pari a quello del Pil della Grecia o della Nuova Zelanda), dall’altra una massa di “nuovi schiavi” composta da lavoratori sottopagati e senza tutele – magari sorvegliati con un braccialetto elettronico in stile Amazon – e da disoccupati in grado di sopravvivere solo grazie ad un reddito universale“.

E ancora: “Amazon fa concorrenza sleale alla nostra produzione nazionale e al nostro commercio non solo grazie alle restrizioni sanitarie e al regime di quasi monopolio in cui opera, ma anche con l’utilizzo improprio dei dati sensibili in suo possesso. La Ue ha recentemente messo sotto accusa Amazon proprio per questo motivo, per aver abusato della propria posizione dominante per schiacciare i rivenditori più piccoli.

C’è poi la questione fiscale: i giganti del web non hanno versato negli ultimi 5 anni ben 46 miliardi di dollari di tasse, mentre ne tengono ben 638 in paradisi fiscali. Nel 2019 Amazon ha pagato in Italia appena 11 milioni di euro di tasse, mentre ai nostri imprenditori e commercianti viene chiesto dallo Stato fino all’ultimo centesimo!

Stando ad alcune stime Amazon e gli altri giganti del web dovrebbero all’erario circa 10-11 miliardi di euro, che sarebbero determinanti per sostenere la nostra economia reale. E’ evidente che questo sistema non è assolutamente sostenibile, c’è un divario abissale e, oltre al recupero del pregresso, serve immediatamente una tassa specifica per i giganti del web. La crisi non può pesare solo sulle spalle degli italiani!“.

NEWSLETTER

Archivi

  • Al via la stagione del turismo spaziale, un’economia in crescita
    L’obiettivo di un’economia spaziale fondata anche sul turismo si sta avvicinando così velocemente, tanto da far annunciare la prima data per l’apertura dei viaggi turistici spaziali. Primo volo turistico La compagnia missilistica Blue Origin appartenente... The post Al via la stagione del turismo spaziale, un’economia in crescita appeared first on Benessere Economico.
  • Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele
    In arrivo un disegno di legge temporaneo per rimediare alla discontinuità del lavoro nel mondo dello spettacolo. Una sorta di bonus contributivo per pareggiare, dal punto di vista pensionistico i lavoratori dello spettacolo per gli... The post Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele appeared first on Benessere Economico.
  • Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin
    Dal lavoro alla vita privata, fino al tempo libero: flessibilità è sicuramente la parola dell’anno, tanto da arrivare ad influenzare anche il mondo del noleggio. Anche questo settore infatti, negli ultimi anni ha declinato la... The post Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin appeared first on Benessere Economico.
  • Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey
    L’anno del Covid è stato anche l’anno dello smart working, un’autentica rivoluzione per molti lavoratori e l’Istituto Mckinsey fa luce sulle trasformazioni a cui il mondo del lavoro dovrà adeguarsi. Il report Mckinsey Alla crisi... The post Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey appeared first on Benessere Economico.
  • Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo
    Le dinamiche di internet hanno ormai cambiato le logiche di progettazione e di prenotazione della vacanza. A questo, si aggiungono gli sconvolgimenti finanziari che sono alla base delle crisi economiche innescando meccanismo viziosi. Il mercato... The post Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo appeared first on Benessere Economico.
  • Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti
    Il mondo cambia in fretta, a volte più velocemente di quanto previsto. In questo senso l’arrivo del Covid ha straordinariamente accelerato tutti i processi: da quelli economici, ai naturali fino a quelli lavorativi. Il lavoro... The post Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti appeared first on Benessere […]
  • Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli
    Negli ultimi anni gli imprenditori agricoli under 35 sono aumentati del 12%. Per facilitare questa transizione verso la terra esistono possibilità come ISMEA che permette di aiutare, anche economicamente i giovani che scelgono questa strada.... The post Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli appeared first on Benessere Economico.
  • Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare
    La svolta crescente dell’online parla anche di risparmio e sostenibilità ecco perché le bollette cartacee sono ormai superate. L’arrivo del digitale ha convertito molti utenti ad entrare nel circuito delle bollette online, pagabili su rete... The post Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare appeared first on Benessere Economico.
  • Lotta all’evasione: arrivano gli “agenti 007” del fisco
    L’Agenzia delle Entrate rinforza l’organico e assume due mila “ agenti segreti” per potenziare la lotta all’evasione. Con i fondi del Recovery Fund arriveranno anche nuove assunzioni mirate proprio a rinforzare il campo della lotta... The post Lotta all’evasione: arrivano gli “agenti 007” del fisco appeared first on Benessere Economico.
  • Rivoluzione demografica, la tendenza si sposta verso la Silver Economy
    Negli ultimi decenni la struttura demografica e sociale dell’Europa e del mondo è cambiata in profondità e questa dinamica continuerà a prestare i suoi effetti anche in futuro. Per questo motivo, le istituzioni comunitarie devono... The post Rivoluzione demografica, la tendenza si sposta verso la Silver Economy appeared first on Benessere Economico.

Categorie

di tendenza