Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Merano

Merano, nuovo orario invernale: piccola rivoluzione nel trasporto pubblico

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità


Domenica 9 dicembre entrerà in vigore, in tutto il territorio provinciale, il nuovo orario invernale dei treni e dei bus.

A Merano l’offerta della SASA verrà notevolmente migliorata per garantire a cittadine e cittadini un’elevata mobilità a condizioni vantaggiose e comode.

Dopo la chiusura del tratto superiore di corso Libertà ai mezzi di linea (avvenuta nel 2013) e l’ampliamento delle corse dei bus urbani nelle ore serali (introdotto nel 2016), il nuovo orario invernale rappresenta un’importante novità per il trasporto pubblico, perché viene raddoppiata l’offerta nel rione Wolkenstein e verso Bolzano e rafforzato il servizio a Sinigo e in centro città.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

“Come indicato nelle linee guida del Piano del traffico, vogliamo innanzitutto creare alternative e gestire i parcheggi in strada in modo più efficiente. L’obiettivo è quello di ridurre il traffico e di migliorare la mobilità della popolazione”, ha spiegato l’assessora alla mobilità Madeleine Rohrer.

Raddoppiano le corse fra Merano e Bolzano – Con il nuovo orario, dal lunedì al sabato fino alle ore 22, le vetture in servizio sulla linea Merano-Bolzano (201) viaggeranno ogni mezz’ora, ogni ora invece la domenica e nei giorni festivi. Le ultime tre corse da Bolzano raggiungeranno la città del Passirio passando da Lana.

Sinigo: al sabato frequenza di 15 minuti – La linea 2, che collega il centro urbano con il quartiere di Sinigo, verrà ribattezzata in 210 e manterrà la frequenza di 15 minuti anche nelle giornate di sabato. Le vetture 210A percorreranno il tratto Sinigo-Postal ogni mezz’ora, soddisfacendo così un’esigenza segnalata dagli stessi abitanti di Sinigo, invitati dai responsabili del Servizio ambiente e mobilità a commentare le novità previste dal nuovo orario. Le vetture 210B viaggeranno invece con frequenza oraria da Sinigo a Lana transitando per la zona artigianale di Lana. “Per assicurare la mobilità di un gruppo di lavoratori che ha necessità di tornare a Merano al termine del turno di servizio, il bus in partenza alle 22:05 da Postal servirà anche la zona artigianale di Lana”, ha chiarito Alex Pennati della SASA.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

Rione Wolkenstein: frequenza di 15 minuti – Le vetture della linea 6 osserveranno una frequenza di 15 minuti, anziché di 30 come avvenuto finora. In questo modo, fra le 5:30 e le 23, il popoloso quartiere Wolkenstein – l’unico rimasto a essere servito da un bus ogni mezz’ora – sarà meglio collegato al centro. I bus diretti dal centro città al rione partiranno ogni quarto d’ora: per il percorso inverso gli utenti possono scegliere due soluzioni diverse: la linea 6A collegherà il quartiere direttamente al centro ogni mezz’ora transitando per via Zuegg, via Wolkenstein e via Monte Tessa. Un apposito impianto semaforico regolerà il passaggio dei bus sotto il ponte della ferrovia. La linea 6 manterrà invece il consueto percorso – con frequenza 30 minuti – lungo via Marlengo e via Pertrarca.

Aumentata la frequenza fra piazza Teatro e la stazione – Dal potenziamento della linea 6, che eccezion fatta per i venerdì di mercato passerà per via Hofer, trarrà benefici anche il centro città, perché in tal modo saranno disponibili due ulteriori collegamenti ogni ora nel tratto piazza Teatro/stazione/ospedale/centro scolastico/via delle Corse. Le vetture della linea 211, che collega Merano a Lana, viaggeranno anche al sabato pomeriggio con frequenza di 15 minuti. Aumentano anche le corse serali della linea 212 (Merano/Foresta/Marlengo), che risulta così meglio collegata alla stazione ferroviaria di Maia Bassa. Nelle giornate di venerdì sono poi previste corse espresso – con frequenza 60 minuti – fra Tirolo e le Terme, tratta lungo la quale saranno in servizio – ogni ora e in entrambe le direzioni – sei nuovi bus.

La fermata “Plankenstein” si chiamerà “Parco Elisabetta” – Su esplicita richiesta dell’Unione commercio, turismo e servizi la fermata “Plankenstein” verrà rinominata in “Parco Elisabetta”. Lo scopo è quello di agevolare l’orientamento dei turisti invogliandoli a utilizzare anche tale fermata, così vicina ai portici superiori. I rilevamenti effettuati nell’ambito dei lavori per l’elaborazione del nuovo Piano urbano del traffico hanno infatti evidenziato come la fermata “Plankenstein” risulti molto meno utilizzata rispetto alle fermate di piazza Teatro e di via delle Corse, uno stato di fatto che penalizza una parte del centro storico. Ogni giorno nelle ore di punta nei pressi del parco Elisabetta salgono nei bus – in entrambe le direzioni – 550 persone e ne scendono 394, mentre negli stessi orari in piazza Teatro gli utenti sono rispettivamente 1.342 e 1.303, 2.864 e 3.610 quelli che invece salgono e scendono in via delle Corse. Sempre su richiesta di numerosi cittadini verrà cambiata pure la denominazione del capolinea dei bus della linea 4, spesso sovraffollati: invece che “Trauttmansdorff” si chiamerà “Maia Alta”.

Scarica qui i nuovi orari

NEWSLETTER

Alto Adige7 giorni fa

In fuga dalla giustizia si è rifugiato in montagna, ma è stato tradito dalla propria personalità

Bolzano3 settimane fa

Tifoso bolzanino istiga dei giovani alla violenza contro dei supporters albanesi. Scatta il daspo triennale

Bolzano3 settimane fa

Scoperto magazzino di droga a Bolzano: 42enne denunciato

Bolzano3 settimane fa

Ancora problemi per l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini. Il questore chiude il bar Cristallo

Alto Adige3 settimane fa

Frana a Longiarù, Val Badia (Video) proseguono senza sosta i lavori per limitare i danni. Evacuate 56 abitazioni

Alto Adige3 settimane fa

Alto Adige flagellato dal maltempo, alberi abbattuti, grandine e forte vento

Italia ed estero3 settimane fa

Strage a La Mecca: almeno 800 morti tra i pellegrini durante l’Hajj: cosa è successo

Bolzano4 settimane fa

Casa e lavoro del domani: visione sinergica per progettare il futuro di Bolzano

Sport4 settimane fa

Il Bolzano Baseball Club coglie la seconda vittoria sul campo amico

Bolzano3 settimane fa

Danneggia le autovetture in sosta in zone diverse della città e minaccia gli agenti

Oltradige e Bassa Atesina3 settimane fa

Tragedia sui binari: donna investita e uccisa da un treno a Salorno

Alto Adige2 settimane fa

Bolzano: 43 nuovi agenti rinforzano la Polizia di Stato

Bolzano3 settimane fa

Irrompe negli uffici della provincia, minaccia gli impiegati ed aggredisce gli agenti

Bolzano3 settimane fa

Magazzini pieni e poca liquidità: negozi altoatesini in difficoltà

Alto Adige3 settimane fa

ConnX: La Rivoluzione della Mobilità Urbana Presentata da Leitner

Archivi

Categorie

più letti