Connect with us

Politica

Mezzi pubblici e sicurezza Covid: interrogazione del MoVimento 5 Stelle

Pubblicato

-

La delibera della Giunta Provinciale del 09 giugno 2020 “Misure specifiche per i trasporti” prevede che nei mezzi pubblici locali debba essere garantita la distanza minima interpersonale di 1 metro. La distanza può essere ridotta per le persone sedute una accanto all’altra o dietro l’altra che indossano la mascherina.

L’ordine di servizio n. 84 di SASA del 12 giugno stabilisce: “Il grado di riempimento dei mezzi di trasporto pubblico di linea può essere sfruttato sino alla capienza massima prevista dalla carta di circolazione del mezzo. A questo numero vanno sottratte 10 persone in considerazione dello spazio ridotto a causa della separazione della postazione dell’autista”.

Così il consigliere provinciale Diego Nicolini: “Ci chiediamo in che modo si sia pensato di garantire la distanza interpersonale all’interno dei mezzi pubblici di linea o l’obbligo di utilizzo della mascherina per chi sieda a meno di 1 metro di distanza da altri passeggeri. A chi è delegato il controllo dell’osservanza di queste prescrizioni? Agli autisti? Se si stabilisce una regola che serve a raggiungere un determinato obiettivo, si dovrebbe fare in modo che questa venga rispettata e che chi la deve far rispettare abbia gli strumenti per farlo“.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza