Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Arte e Cultura

Museum Ladin: inaugurati Trienala Ladina e Premio Agreiter

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

Lo spazio geografico e le sue delimitazioni – a volte cesure drammatiche – come nel caso dei 14 chilometri dello Stretto di Gibilterra, che divide i sogni dei popoli africani dalla loro realizzazione (Karin Schmuck). Ma anche lo spazio locale, quello della nostra eredità culturale che ci dà sicurezza, nella quale oggi fa irruzione la globalizzazione (Yvonne Gienal).

E poi, ancora, lo spazio come ambiente dinamico per performance interdisciplinari, vero e proprio atelier temporaneo (Tobias Tavella), lo spazio privato del sentirsi a casa, che crea identità ma anche apertura all’altro (Claus Soraperra), ma anche lo spazio pubblico, urbano e rurale (Annatina Dermont). Infine, lo spazio archetipico dell’abitazione, sinonimo di protezione e ospitalità (Michael Schrattenthaler).

È lo spazio in tutte le sue declinazioni il protagonista della mostra “Le post é la lerch” (Il luogo è lo spazio), inaugurata ieri 20 settembre al Museum Ladin Ciastel de Tor, che espone opere dei vincitori del sesto concorso d’arte Trienala Ladina (Annatina Dermont, Yvonne Gienal, Karin Schmuck, Claus Soraperra e Tobias Tavella, appunto) e del Premio artistico “Richard Agreiter” 2019 (Michael Schrattenthaler).

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

I sei artisti, selezionati da una giuria internazionale, si confrontano con questo tema attraverso una molteplicità di strumenti, dalla pittura alla fotografia, fino alla performance, all’installazione e, nel caso di Schrattenthaler, alla scultura. 

Con questa mostra il Museum Ladin diventa esso stesso luogo dell’azione artistica” spiega il curatore, l’austriaco Günther Moschig.

Così facendo, si mette in discussione il tradizionale legame dello spazio a identità collettive, a confini tracciati da tempo e ormai familiari. In questo senso, lo spazio culturale ladino assurge a prototipo di uno spazio aperto, liberato dai propri confini territoriali, in antitesi all’idea di uno spazio fisico e culturale ristretto nello stato-nazione” conclude.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

E il presidente della Provincia Arno Kompatscher, presente all’inaugurazione di ieri, ha sottolineato che “questa mostra conferma ancora una volta l’importanza dei musei per la tradizione e la cultura, ma anche per l’innovazione. Una funzione centrale, questa, svolta non solo dai musei dei grandi centri, ma anche da quelli di periferia, come il Museum Ladin, che tra l’altro dedica molte iniziative anche alla tutela e allo sviluppo delle minoranze”.

La mostra è aperta fino al 24 maggio 2020. L’ingresso è libero. Info: tel. 0474 524020, www.museumladin.it

Trienala Ladina

Concorso d’arte organizzato ogni tre anni dal Museum Ladin Ciastel de Tor di San Martino in Badia, giunto quest’anno alla sesta edizione, la Trienala Ladina è aperta ad artisti e artiste residenti nelle cinque valli ladine dolomitiche (Val Badia, Val Gardena, Val di Fassa, Livinallongo e Ampezzo), nel Cantone dei Grigioni in Svizzera e nel Friuli-Venezia Giulia, nonché quelli che si sentono ladini e hanno un legame con la storia, la cultura e le tradizioni ladine.

L’obiettivo del concorso, che dà diritto ai vincitori a esporre, è quello di rendere nota la produzione d’arte ladina a un ampio pubblico. La giuria dell’edizione 2019 era composta da Adam Budak, curatore della Galleria nazionale di Praga, Cristiana Perrella, direttrice del Centro d’arte contemporanea “Luigi Pecci” di Prato, Stefania Pitscheider, direttrice del Museo delle donne di Hittisau, in Austria, Gianfranco Maraniello, direttore del Mart di Rovereto, e dallo storico dell’arte e curatore Günther Moschig.

Premio artistico “Richard Agreiter” – acquisizione di una scultura

Il Premio artistico “Richard Agreiter”, che porta il nome dell’omonimo scultore austriaco di origini badiote, è rivolto alle scultrici e agli scultori di opere in metallo, legno, ceramica, pietra o cemento, che abitualmente operano e dimorano nelle zone del Tirolo storico, o Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino, e nei tre comuni ladini del Bellunese (Ampezzo, Colle Santa Lucia e Livinallongo del Col di Lana) e che abbiano un particolare legame con la storia, la cultura e le tradizioni di queste terre. Componevano la giuria internazionale del premio Stefania Pitscheider, Günther Moschig, l’artista Aron Demetz e il direttore del Museum Ladin Stefan Planker.

NEWSLETTER

Alto Adige5 giorni fa

In fuga dalla giustizia si è rifugiato in montagna, ma è stato tradito dalla propria personalità

Bolzano3 settimane fa

Tifoso bolzanino istiga dei giovani alla violenza contro dei supporters albanesi. Scatta il daspo triennale

Bolzano2 settimane fa

Scoperto magazzino di droga a Bolzano: 42enne denunciato

Bolzano3 settimane fa

Ancora problemi per l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini. Il questore chiude il bar Cristallo

Alto Adige3 settimane fa

Frana a Longiarù, Val Badia (Video) proseguono senza sosta i lavori per limitare i danni. Evacuate 56 abitazioni

Italia ed estero3 settimane fa

Strage a La Mecca: almeno 800 morti tra i pellegrini durante l’Hajj: cosa è successo

Bolzano4 settimane fa

Casa e lavoro del domani: visione sinergica per progettare il futuro di Bolzano

Oltradige e Bassa Atesina3 settimane fa

Tragedia sui binari: donna investita e uccisa da un treno a Salorno

Alto Adige3 settimane fa

Alto Adige flagellato dal maltempo, alberi abbattuti, grandine e forte vento

Bolzano3 settimane fa

Danneggia le autovetture in sosta in zone diverse della città e minaccia gli agenti

Sport3 settimane fa

Il Bolzano Baseball Club coglie la seconda vittoria sul campo amico

Alto Adige2 settimane fa

Bolzano: 43 nuovi agenti rinforzano la Polizia di Stato

Politica4 settimane fa

La giunta regionale ha approvato il piano d’azione per il reinserimento sociale dei detenuti

Bolzano3 settimane fa

Magazzini pieni e poca liquidità: negozi altoatesini in difficoltà

Alto Adige3 settimane fa

ConnX: La Rivoluzione della Mobilità Urbana Presentata da Leitner

Archivi

Categorie

più letti