Connect with us

Alto Adige

Nuovo accesso alla Val Badia: cade l’ultimo diaframma della galleria

Pubblicato

-

Un altro traguardo importante è stato raggiunto oggi (13 aprile) in uno dei cantieri più grandi dell’Alto Adige, quello del nuovo accesso alla Val Badia; nel tardo pomeriggio è caduto l’ultimo diaframma per il cunicolo di sicurezza lungo circa 300 metri. Secondo l’assessore alla mobilità Daniel Alfreider, il nuovo ingresso alla Val Badia non dovrebbe solo sgravare San Lorenzo e la frazione Floronzo dal traffico, ma anche garantire un collegamento diretto dalla strada statale della Pusteria alla Val Badia. “L’infrastruttura si inserisce nel concetto generale di mobilità in Val Pusteria. Oltre ad ampliare la rete ferroviaria e ciclabile, vogliamo anche rendere più scorrevole e sicuro il traffico sull’asse principale“, sottolinea Alfreider.

Dopo ben 100.000 metri cubi di materiale di scavo, che è stato portato in superficie con l’ausilio di un totale di 250.000 ore di lavoro, 60.000 kg di esplosivo, 25.000 metri cubi di cemento proiettato e 400.000 kg di rete elettrosaldata, oltre a ben 52.000 metri lineari di ancoraggi di sicurezza con i quali è stata messa in sicurezza la cavità, abbiamo completato con successo i lavori di scavo in data odierna. Ora si tratta di continuare a lavorare sul rivestimento interno e sulle opere stradali”, fanno sapere le ditte che si occupano dei lavori. Il 25% del rivestimento interno del tunnel in calcestruzzo è già stato gettato, di modo che le opere strutturali della galleria possano essere completate in autunno. Successivamente inizieranno i lavori stradali in galleria e le opere all’esterno dei due imbocchi, insieme agli impianti tecnologici per i quali è attualmente in corso la procedura di gara.

Proseguono secondo i piani anche i numerosi altri lavori in cantiere, eseguiti dall’ATI composta da STRABAG AG, Alpenbau Srl, Moser & Co. Srl, Unionbau Spa. e Geobau Srl: a fine marzo è stato varato con successo il ponte sul fiume Rienza e in estate inizieranno i lavori per la piattaforma stradale. Sono terminati i lavori di costruzione della galleria artificiale sotto la futura rotatoria di “Castelbadia” e procedono secondo i piani i numerosi lavori di formazione della piattaforma stradale lungo i 2 km, in modo che a fine estate il traffico possa già scorrere nella galleria artificiale e si possa iniziare con i lavori alle ulteriori opere stradali di superficie, oltre ovviamente ai relativi impianti.

Pubblicità
Pubblicità

Nel corso dei prossimi mesi, secondo il responsabile unico di procedimento Umberto Simone, il nuovo accesso alla val Badia con la galleria Floronzo inizia all’altezza dello svincolo per la zona industriale Aue e termina al raccordo con la strada statale della Pusteria (SS 49). L’accesso alla val Badia sarà costruito a circa 400 metri prima della galleria di Castelbadia grazie ad una rotonda sopra la statale della val Pusteria che, tramite un ponte, sarà collegata al tunnel che sbocca nella esistente strada della Val Badia.

san/fgo

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale
    Attesa nella prossime settimana, la riforma fiscale in arrivo comprenderà diverse operazioni, come lo stop selettivo a nuove cartelle, la rottamazione quater e le notifiche dilazionate. Notifiche cartelle esattoriali All’interno del decreto sarà probabilmente inserita... The post Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale appeared first on […]
  • Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina
    Il recente decreto attuativo conosciuto con il nome di bonus antiplastica è stato istituito allo scopo di ridurre la produzione di rifiuti e contenere gli effetti del cambiamento climatico. Bonus antiplastica, cos’è Il bonus nato... The post Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina appeared […]
  • Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona
    Da qualche giorno sono ripartiti gli ecobonus promossi dal Ministero dello Sviluppo Economico, per l’acquisto di auto a ridotte emissioni. L’ecobonus, sotto forma di contributi viene reinserito non per sostenere il mercato delle auto, ma... The post Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona appeared first on Benessere […]
  • Default Evergrande, cos’è e cosa si rischia a livello internazionale
    La preoccupazione per il possibile default del colosso cinese Evergrande è sempre più tangibile, visto che l’azienda non è riuscita a pagare in tempo le cedole dei suoi investitori. Perchè Evergrande è importante La crisi... The post Default Evergrande, cos’è e cosa si rischia a livello internazionale appeared first on Benessere Economico.
  • Bando Brevetti +: l’agevolazione fino a 140 mila euro per il sostegno e la valorizzazione dei brevetti
    A partire dal 28 settembre sarà possibile accedere al fondo pari a 23 milioni di euro per il nuovo bando a sostegno della valorizzazione economica dei brevetti. Brevetti + La dotazione messa a disposizione dal... The post Bando Brevetti +: l’agevolazione fino a 140 mila euro per il sostegno e la valorizzazione dei brevetti appeared […]
  • Gobeyond 2021, un contest per le startup innovative con premi fino a 40 mila euro e non solo: tutti i dettagli
    Incoraggiare lo sviluppo di nuove idee imprenditoriali italiane è diventato importato tanto da spingere il Gruppo Sisal e CVC Capital Partners a creare l’iniziativa GoBeyond 2021 dedicata alle startup. GoBeyond2021 e gli obiettivi L’obiettivo del... The post Gobeyond 2021, un contest per le startup innovative con premi fino a 40 mila euro e non solo: […]
  • Dalla fast fashion alla slow fashion : il futuro della filiera della moda
    La filiera dell’abbigliamento e la qualità manifatturiera in Italia, trascina con sé una spirale virtuosa di ricadute ed immagini positive per l’intera economia del nostro Paese. La trasformazione delle filiera Negli ultimi anni il settore... The post Dalla fast fashion alla slow fashion : il futuro della filiera della moda appeared first on Benessere Economico.

Categorie

di tendenza