Connect with us

Mamma&Donna

Preso di mira dai bulli: “Voglio morire ora”. La mamma pubblica il video

Pubblicato

-

Il bullismo continua a voler essere protagonista. I bulli se la prendono con chi ha dei problemi fisici o con chi è più debole e, molto spesso capita che le continue umiliazioni portino il bullizzato al pensiero di farla finita.

Tanti i fatti di cronaca che raccontano di ragazzi che ci sono anche riusciti.

Per sensibilizzare e dare una testimonianza contro il bullismo una mamma ha pubblicato un video del figlio su Facebook.

Pubblicità
Pubblicità

“Voglio pugnalarmi al cuore, voglio che qualcuno mi uccida, voglio morire proprio ora.”, si sente dire nel video in cui il bambino piange disperato. “Voglio uccidermi, non sopporto più che mi prendano in giro”.

Queste le parole pronunciate da Quaden Bayles, bimbo australiano di 9 anni dopo essere stato vittima dell’ennesimo atto di bullismo da parte dei compagni di scuola a causa dell’acondroplasia, la forma di nanismo di cui è affetto.

La mamma chiede alla scuola di non restare indifferenti, mostra a tutti i danni che causa il bullismo cercando di sensibilizzare a prendere il problema con la giusta serietà.

Di solito cerco di mantenere privati questi momenti, ma stavolta ho sentito il bisogno di far capire a tutti cosa significa il bullismo e cosa comporta. Questo è l’effetto del bullismo. Questo è ciò che fa il bullismo”, dice nel video.

E aggiunge: “Per favore educate i vostri figli, le vostre famiglie, i vostri amici”.

Frasi che più di 21 milioni di persone hanno ascoltato su Twitter nel video pubblicato dalla donna, che ha scritto: “Un bambino di 9 anni vuole suicidarsi a causa del bullismo”.

A fianco del bimbo sono accorsi subito i campioni del team locale di Rugby che lo hanno invitato a raggiungerli sul terreno di gioco alla partita che si terrà sabato, per dire ancora una volta no al bullismo.

Vogliamo solo augurarti tutto il meglio fratello. Sappiamo che stai attraversando un momento difficile in questo momento, ma noi sono qui per aiutarti, amico. Vogliamo solo assicurarci che tu stia bene e ricordarti che siamo dalla tua parte. Assicurati solo di pensare alle cose giuste perché ti vogliamo con noi nel weekend. Significherà più per noi di quanto non lo sarà per te” hanno dichiarato gli atleti.

E non solo. Anche il mondo Vip inizia a stringersi attorno a questo piccolo:

L’attore di Walking Dead, Jeffrey Dean Morgan, che interpreta Negan nella serie tv, ha pubblicato un messaggio: “Amico, non conosco il tuo nome, non conosco il nome di tua madre, ma ho visto il tuo video. Quello che voglio che tu sappia è che tu hai degli amici, me compreso“.

Hugh Jackman, attore protagonista, tra gli altri, di “X-Men”, “Van Helsing”, “Wolverine”, in un video su Twitter ha inviato un messaggio di supporto: “Quaden sei più forte di quanto tu sappia e, in ogni caso, puoi sempre contare su di me“.

Rivolgendosi poi ai bulli: “La vita è già abbastanza dura senza che le persone si sforzino di fare del male agli altri. Quindi, per favore, siate gentili gli uni con gli altri. Il bullismo non va bene. Dobbiamo ricordarci che ogni persona che abbiamo di fronte sta affrontando una sorta di battaglia, quindi cerchiamo di essere gentili“.

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza