Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Bolzano

Sopralluogo in Alta Val Venosta, situazione sotto controllo ma che paura. I video delle valanghe.

Pubblicato

-

Dopo aver fatto il punto della situazione nel corso della conferenza stampa al termine della Giunta provinciale, il presidente della Provincia, Arno Kompatscher, è partito ieri attorno alle 13.30 dalla sede di Bolzano dell’Agenzia provinciale per la protezione civile per effettuare un sopralluogo in Alta Val Venosta.

Assieme a lui, sull’elicottero, anche il Commissario del governo Vito Cusumano e il direttore della protezione civile, Rudolf Pollinger.

Durante una conferenza stampa, alla quale ha partecipato anche il sindaco di Curon Venosta, Heinrich Noggler, è stato fatto un primo bilancio, in maniera particolare per quanto riguarda gli interventi a Vallelunga, la zona più colpita dalle slavine provocate dalle copiose nevicate di questi giorni e dal forte vento.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

In totale le persone evacuate tramite elicottero sono state circa 150, e quasi 200 sono le persone ancora impegnate nelle operazioni di soccorso. “La situazione continua ad essere problematica – ha spiegato Pollinger – ma grazie al grande impegno di tutte le forze di intervento possiamo considerarla sotto controllo”.

“Fortunatamente non vi sono state vittime o feriti – ha aggiunto il presidente Kompatscher – ma a Vallelunga è stata colpita una casa e la scuola d’avventura, e abbiamo dovuto evacuare una serie di edifici e di strutture turistiche. Tutti i soccorritori stanno lavorando con grande impegno per far tornare la situazione alla normalità il prima possibile, la speranza è che nelle prossime ore e nei prossimi giorni non si verifichino altre nevicate.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Le situazioni più delicate riguardano le due slavine che sovrastano le località Pizin e Kappl, a Vallelunga: nel primo caso si è già provveduto ad innescare artificialmente una slavina il cui impatto è stato assorbito da una barriera, nel secondo caso la commissione valanghe sta valutando se sia opportuno provocare il distacco della massa nevosa in maniera artificiale.

Migliora, invece, la situazione relativa alle strade: a mezzogiorno è stata riaperta la statale di Passo Resia, alle 13 è stato il turno della provinciale per la Val Senales.

Mezzi e uomini del Servizio strade sono all’opera per sgomberare dalla neve la strada che collega San Valentino alla Muta con Grube, ma per motivi di sicurezza non è stato ancora possibile dare l’ok alla riapertura.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Più complicata, invece, la situazione per coloro che vivono oltre la località Grube, e che attualmente risultano ancora isolati: la strada dovrebbe rimanere off limits ancora per alcuni giorni, nel frattempo è stato ripristinato l’approvvigionamento energetico ed è garantito agli abitanti l’accesso ai beni di prima necessità sino alla riapertura dell’arteria.

I video che testimoniano la grave situazione nelle zone colpite dalle valanghe.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Italia ed estero13 ore fa

Lampedusa, sei sbarchi in poche ore. Altri 130 i migranti arrivati sull’isola

Bolzano15 ore fa

Inaugurato in Passaggio Walther uno spazio temporaneo dedicato al Senatore Friedl Volgger nel 25° anniversario della sua morte

Arte e Cultura15 ore fa

Il saluto della Città di Bolzano a Ottavia Piccolo

Alto Adige15 ore fa

Ortopedico altoatesino nel consiglio direttivo della Società internazionale del ginocchio

Italia ed estero15 ore fa

Morta a 32 anni dopo il vaccino Astrazeneca: risarcimento di 77 mila euro alla famiglia

Laives16 ore fa

Distribuzione nuove tessere rifiuti a Laives, in previsione del cambio di sistema di conferimento in via Marconi e via Kennedy

Sport16 ore fa

Brixen-Virtus Bolzano: finisce 2-1 nell’ultima di campionato

Sport16 ore fa

Dustin Gazley torna a Bolzano: il 33enne ancora a caccia di punti in biancorosso

Alto Adige16 ore fa

Carabinieri e Municipale controllano i passi: multato un centauro su tre

Società16 ore fa

16 maggio 2002: venti anni fa l’omicidio di don Luis Lintner in Brasile

Alto Adige17 ore fa

Il vescovo Muser alla Festa degli Schützen: “Impegno nel progetto di pace”

Vita & Famiglia17 ore fa

Omotransfobia, Pro Vita Famiglia: “L’emergenza è fake news, no all’indottrinamento nelle scuole”

Italia ed estero17 ore fa

McDonald’s lascia definitivamente la Russia: in vendita le 850 attività chiuse a marzo

Alto Adige18 ore fa

Mobilità, il treno dell’Alto Adige premiato a Parigi. Alfreider: «Impegno per una mobilità pulita e intelligente»

Alto Adige18 ore fa

Coronavirus: 3 casi positivi da PCR e 75 test antigenici positivi

Bolzano2 settimane fa

Bolzano, alla fermata dell’autobus trovato il corpo senza vita di un 60enne

Alto Adige2 settimane fa

Coronavirus: 8 casi positivi da PCR e 124 test antigenici positivi

Bolzano4 settimane fa

Bolzano, auto esce di strada e finisce nel giardino di una casa

Alto Adige2 settimane fa

Coronavirus: 45 casi positivi da PCR e 496 test antigenici positivi

Bolzano4 settimane fa

Rissa davanti all’Interspar di Bolzano sud – IL VIDEO. Urzì: “Ennesimo degrado”

Benessere e Salute2 settimane fa

Come avviene un richiamo di prodotti alimentari? Mangiare, bere ed altre delizie: lo sapevate che…?

Bolzano4 settimane fa

Incendio sopra Bolzano: le fiamme partite dal Virgolo

Musica3 settimane fa

Bolzano Festival Bozen 2022 «Musica senza confini»

Bolzano4 settimane fa

Giro ciclistico “Tour of the Alps” a Bolzano: i divieti di mercoledì 20 aprile

Sport4 settimane fa

Stadio Druso a Bolzano: aperta la nuova tribuna Zanvettor

Politica4 settimane fa

Doppia cittadinanza e grazia agli ex terroristi. Sven Knoll “importante la vicinanza del parlamento austriaco”

Sport2 settimane fa

Biglietti FC Südtirol – Modena. Le modalità di acquisto dei ticket per gara-3 della Supercoppa di Serie C 2022

Val Pusteria4 settimane fa

Era scomparsa a Valdaora: trovata dopo tre mesi la salma di Marianne Sagmeister

Italia ed estero3 settimane fa

Stop al canone RAI in bolletta. Cosa cambia dal 2023?

Bolzano4 settimane fa

Ipertrofia Prostatica Benigna: a Bolzano i nuovi trattamenti non chirurgici

Archivi

Categorie

di tendenza