Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Benessere e Salute

Un vaccino base per sconfiggere molte epidemie

Pubblicato

-

Pubblicità


Pubblicità

Un sogno si sta avverando. La soluzione di un problema che attanaglia la specie umana da millenni. La possibilità di debellare i virus responsabili di molte epidemie, attaccandoli in modo alternativo. Un nuovo studio permette la produzione di un vaccino con valore universale, duttile, in grado di essere utilizzabile per molte patologie, anche quelle che finora non hanno consentito una soluzione univoca, come quello influenzale, e che potrebbe divenire una soluzione anche per patologie come l’Epatite C, o l’HIV.

La scoperta, dall’alto valore scientifico, si deve all’Università di Oxford, grazie all’equipe guidata da Craig Thompson. La ricerca è stata pubblicata su Nature Communications (qui l’articolo completo per chi volesse approfondire https://www.nature.com/articles/s41467-018-06228-8 )

Il virus dell’influenza, da cui è partito lo studio, attacca ogni anno in modo diverso, ed è molto complicato combatterlo con una previsione puntuale. Il vaccino deve essere sviluppato con sei mesi di anticipo, e deve tenere conto delle diverse variabili che lo compongono, che lo rendono aggressivo, in modo differente, ad ogni stagione. Studiando la composizione del virus, i ricercatori hanno notato che alcune parti dello stesso, si sono conservate invariate, in modo stabile, nel corso dell’evoluzione.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Sono stati esaminati ceppi influenzali appartenenti alle epidemie tristemente più celebri per la loro pericolosità, come La spagnola del 1918. Tutti hanno evidenziato questa parte costante del virus, che agisce in controtendenza, mantenendosi invariata rispetto alla mutazione che interviene ogni anno, e che costringe le industrie farmaceutiche a produrre nuovi ritrovati vaccinali, ad ogni stagione.

Con la sperimentazione effettuata sul campo, inoculando virus su cavie, ed incrociando i dati, analizzati tramite modelli matematici,  relativi all’evoluzione dei vari virus, si è ottenuto un vaccino base, un jolly in grado di adattarsi a tutti i ceppi. Questo vaccino base può attaccare esattamente la porzione che è rimasta intatta nei secoli. Un’azione mirata che permette di non preoccuparsi delle variabili stagionali. E’ un approccio innovativo, potenzialmente applicabile a qualsiasi altro ceppo di virus.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Sunetra Gupta, uno dei responsabili dell’equipe di ricercatori ha confermato: “Siamo partiti dalla predizione fatta su un modello matematico e siamo arrivati alle istruzioni per un vaccino universale. Il nostro approccio integrato per la realizzazione di vaccini che abbiamo applicato all’influenza, ha il potenziale per essere applicato anche ad altri patogeni finora ritenuti intrattabili, e potrebbe rivoluzionare il modo in cui si producono i vaccini“.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Laives8 ore fa

Violento schianto auto-furgone sulla Strada del Brennero: gravi due persone

Alto Adige12 ore fa

Per essere ammessi all’esame di maturità è necessario aver svolto un periodo di alternanza scuola lavoro

Vita & Famiglia12 ore fa

Giornata aborto sicuro. Pro Vita Famiglia: «Di sicuro solo la morte di un bambino. Necessario aiutare donne e nascituri»

Bolzano14 ore fa

Bolzano, pessime condizioni igienico sanitarie e presenza di stupefacenti: disposta la chiusura del “Bar Ristoro Baccio” in via Milano

Alto Adige14 ore fa

Abitare nella terza età, simposio a Bolzano

Eventi15 ore fa

«The In – The Out»: sabato a Salorno la sfilata che mette al centro le storie delle persone

Val Pusteria17 ore fa

Trattore in fiamme a San Lorenzo di Sebato: decisivo l’intervento dei vigili del fuoco

Bolzano18 ore fa

Bolzano, la aspetta sotto casa e tenta di violentarla: le urla mettono in fuga l’aggressore

Alto Adige18 ore fa

Nell’estate del 2022 quasi 7000 giovani, tra i 15 e i 19 anni, hanno svolto un tirocinio

Alto Adige19 ore fa

Coronavirus: un decesso,12 casi positivi da PCR e 567 test antigenici positivi

Politica19 ore fa

Proseguono gli accordi tra Stato e Provincia per attuare il trasferimento delle aree militari dismesse

Alto Adige19 ore fa

Lago di Resia, bimbo di 5 anni cade dalla bici: elitrasportato all’ospedale di Bolzano

Bolzano20 ore fa

Caso Neumair, parla l’ultimo testimone: “Laura faceva preferenze tra i figli, Benno di serie B”

Politica21 ore fa

Commissione speciale stipendi dei politici: il presidente Vettori si è dimesso

Politica1 giorno fa

Suedtirol sprezzante verso Fratelli d’Italia. Urzì (FdI): risponde ormai agli ordini di Kompatscher

Val Pusteria4 settimane fa

Pannelli fotovoltaici da balcone per attutire il caro-bollette

Vita & Famiglia3 settimane fa

Peppa Pig. Pro Vita Famiglia: RAI non trasmetta episodio con “due mamme”

Bolzano3 settimane fa

Giorgia Meloni sabato pomeriggio a Bolzano

Alto Adige4 settimane fa

IPES, insostenibili per le famiglie gli importi delle spese condominiali richieste a partire da settembre

Italia ed estero3 settimane fa

Morta la regina Elisabetta, aveva 96 anni. Fine del regno più lungo della storia

Bolzano3 settimane fa

Benno Neumair in aula: tanta arroganza e poca chiarezza

Bolzano4 settimane fa

Bolzano, crolla un albero secolare nel centro città: un ferito in ospedale – L’IMPRESSIONANTE VIDEO

Alto Adige3 settimane fa

Sanità: formati dodici nuovi medici di medicina generale

Merano3 settimane fa

Il Vice Questore aggiunto Carlo Casaburi è il nuovo dirigente del Commissariato di P.S. di Merano

Bolzano3 settimane fa

Bolzano, arrestato dalla Squadra Mobile un rapinatore seriale

Laives3 settimane fa

Tragico scontro auto – moto che prendono fuoco, due morti

Val Pusteria3 settimane fa

Incidente in moto nel tardo pomeriggio di ieri sulla strada tra Brunico e Falzes

Bolzano3 settimane fa

Furto del monopattino elettrico, subito individuati dalla Polizia di Stato ladro e ricettatore

Bolzano4 settimane fa

Incendi in Alto Adige, convalidato l’arresto del presunto piromane: il 21 enne ha fatto scena muta

Alto Adige4 settimane fa

Percorre la corsia telepass in contromano al casello di Bolzano sud, fermato dalla Polizia Stradale

Archivi

Categorie

di tendenza