Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Turismo

Vacanze a Nizza: come arrivare, cosa vedere e quali spiagge visitare

Pubblicato

-

Con l’allentamento delle restrizioni sociali anche l’Italia riapre al turismo estivo, allineandosi con quanto previsto dagli altri Paesi UE come la Francia, la Germania e la Spagna.

Com’è noto, si potrà viaggiare con la certificazione verde, un documento sanitario che consente di partire in caso di vaccinazione, test Covid-19 negativo o guarigione dopo il contagio.

Per quello che riguarda le destinazioni, una delle mete estive più gettonate del momento è senza dubbio Nizza, tra le località simbolo della Costa Azzurra e della dolce vita in stile francese.

Quinta città della Francia per numero di abitanti, la località costiera mette a disposizione un’offerta turistica a 360 gradi, dalla ricchezza storica e culturale del centro alle meravigliose spiagge del litorale, con soluzioni adatte per tutte le esigenze.

Come arrivare a Nizza dall’Italia in modo sicuro – Una delle preoccupazioni maggiori quest’anno riguarda ovviamente il viaggio, con la maggior parte delle persone alla ricerca di soluzioni in grado di offrire un’elevata sicurezza sanitaria.

In questo contesto i jet privati propongono un servizio ineguagliabile, con la possibilità di prenotare online presso piattaforme innovative e affidabili come fastprivatejet.com, che offre un’ampia flessibilità di orari e opzioni.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Tra i vantaggi di un volo privato c’è senza dubbio quello di minimizzare i contatti con gli altri viaggiatori, soprattutto nei luoghi più a rischio come il check-in e i controlli di sicurezza in aeroporto, fino all’imbarco e allo sbarco. Inoltre, con le compagnie aeree di linea bisogna condividere l’aeromobile con molte altre persone, una situazione al giorno d’oggi non proprio ottimale per una vacanza all’insegna della serenità.

Altre opzioni sono ad esempio il treno, tuttavia oltre al lungo tempo di viaggio rimane comunque il problema della vicinanza con altre persone, passando ore all’interno di scompartimenti chiusi in presenza di altri viaggiatori.

L’auto potrebbe offrire un’alternativa per la sicurezza sanitaria, tuttavia è necessario tenere conto del lungo tragitto dall’Italia a Nizza, dell’affollamento delle strade durante l’estate e delle difficoltà di mobilità per le auto dopo essere arrivati nella località francese.

Cosa vedere a Nizza: spiagge, punti turistici ed esperienze – Una volta atterrati all’aeroporto di Nizza ci vogliono pochi minuti per raggiungere il centro della città, ritrovandosi rapidamente nel pieno delle vacanze estive. Questa destinazione unica nella Costa Azzurra è famosa soprattutto per le sue spiagge da cartolina, in grado di attirare visitatori da tutto il mondo per vivere un’esperienza di relax e pace grazie alle sue spiagge.

Il punto principale di Nizza è il lungomare Promenade des Anglais, una zona molto animata in estate dove vengono organizzati spesso eventi musicali e culturali. Qui si possono trovare numerosi lidi attrezzati, una soluzione molto apprezzata dalle famiglie con bambini, per divertirsi in riva al mare e degustare un pranzo a base di pesce fresco a due passi dall’acqua cristallina della Costa Azzurra.

Subito fuori dal centro di Nizza è possibile trovare invece maggiore pace e tranquillità, basta raggiungere la vicina Villefranche, una piccola cittadina dotata di una spiaggia pubblica e ottimi servizi di ristorazione. Continuando lungo la zona costiera è possibile spingersi fino a Cap Ferrat, con diverse spiagge pubbliche tra cui scegliere caratterizzate dalla presenza di ghiaia fine, giochi per bambini e soluzioni anche per gli appassionati di sport acquatici e immersioni.

Tra i posti da vedere a Nizza, invece, c’è senza dubbio l’incantevole centro storico barocco della città francese, anche conosciuto come la Vecchia Nizza (Vieux Nice), dove passeggiare a piedi per ammirare palazzi storici, monumenti e chiese ad ogni angolo.

Da non perdere è anche la gita in barca dal porto turistico di Nizza, ad esempio per scoprire la bellissima baia di Villefranche da un’altra prospettiva, oppure per arrivare via mare fino alla pittoresca e glamour Saint Tropez.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Alto Adige4 settimane fa

Referendum sulla democrazia diretta: il no stravince con il 76% dei voti

Politica4 settimane fa

Referendum, Urzì: sopravvive anche la clausola di garanzia per Bolzano e Laives voluta da Fdi, sconfitta di Svp/Lega/FI

Bolzano2 settimane fa

Incendio in centro a Bolzano: rogo causato dal malfunzionamento di una lavatrice

Bolzano4 settimane fa

Tamponamento nella notte in A22: più veicoli coinvolti

Bolzano4 settimane fa

Appiano, incidente tra due veicoli all’uscita della Mebo: una donna incastrata tra le lamiere

Bolzano3 settimane fa

Tragico scontro frontale in A 22, muore una donna bolzanina 77 enne. Gravi il marito e un bambino di 10 anni

Alto Adige3 settimane fa

Gli ospedali dell’Alto Adige sono ora cliniche universitarie

Alto Adige3 settimane fa

Rimorchio si stacca dal camion e blocca la strada del Renon

Alto Adige3 settimane fa

Ponte di Pentecoste: arrestati due stranieri, una denuncia e centinaia di verifiche durante i controlli del Commissariato di P.S. di Brennero

Merano4 settimane fa

Auto esce di strada e si ribalta su un sentiero forestale: una persona all’ospedale in gravi condizioni

Italia ed estero4 settimane fa

Codici: dietrofront di Costa sulle regole di imbarco, ora proceda anche a risarcire i crocieristi

Alto Adige4 settimane fa

Auto esce di strada e finisce in una scarpata: una persona viene trasportata in ospedale

Alto Adige4 settimane fa

Il Gruppo Volontarius cerca volontari per l’Emporio solidale di Piazza Mazzini a Bolzano ed a Merano

Alto Adige4 settimane fa

Coronavirus: 4 casi positivi da PCR e 45 test antigenici positivi, un decesso

Merano3 settimane fa

Merano, fuoriuscita di perossido di idrogeno nella lavanderia della Croce Rossa: allertati i Vigili del Fuoco

Archivi

Categorie

di tendenza