Connect with us

Alto Adige

Bolzano, Caruso: “Il Comune lasci assistere i genitori al matrimonio civile dei propri figli”

Pubblicato

-

Attualmente ai matrimoni celebrati civilmente nel Comune di Bolzano, possono accedere nelle sale dedicate a queste cerimonie, solo gli sposi e i testimoni. Non è dunque  permesso per esempio ai genitori poter assistere alle nozze dei propri figli.

Potevamo comprendere questa restrizione un anno addietro, ma ora, vista la situazione epidemiologica attuale, ci sembra assurdo – sottolinea il consigliere della Lega Marco Caruso – . Sembra che solo a Bolzano sia presente questa limitazione perché ad esempio, nel vicino Comune di Laives, oltre agli sposi possono assistere alla cerimonia altre 10 persone“.

Il matrimonio è una tappa importantissima della propria vita ed è giusto che possa essere condivisa con la propria famiglia. Invitiamo quindi l’Assessore competente Angelo Gennaccaro a modificare subito queste regole, offrendo ad esempio la possibilità a tutti gli sposi di poter celebrare il loro matrimonio in sale più grandi come la sala del consiglio comunale, la sala di rappresentanza del comune o nel cortile interno del municipio così da poter rispettare tutte le regole sul distanziamento“.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza