Connect with us

Politica

Centro emergenza freddo Comini, sit in della Lega: “Ecco come si spendono i soldi dei bolzanini”

Pubblicato

-


Un termometro che segna 34 gradi, mostrato in maniera ironica da Roberto Selle, e una domanda da parte della Lega al Comune: perché una struttura denominata ‘centro di emergenza freddo’ dovrebbe restare aperta tutto l’anno e anche in piena estate?

I rappresentanti del Carroccio si sono riuniti questo pomeriggio (29 luglio) in un sit in per fare chiarezza sulla questione. A riassumere la vicenda del centro di accoglienza invernale di via Comini è il cosigliere comunale Marco Caruso.

Nel 2017 per volontà dell’ex assessore Repetto e del sindaco Caramaschi fu acquistato questo stabile che costò ai cittadini poco più di due milioni di euro più Iva (2.050.000 per l’esattezza) più altri quasi 700mila di lavori di ammodernamento e di messa in sicurezza.

Pubblicità
Pubblicità

Già prima dell’acquisto di questo stabile avevamo presentato una mozione in consiglio comunale per evitare l’acquisto di questa struttura che già allora il sindaco e la maggioranza attuale volevano tenere aperta 365 giorni l’anno. La Lega è d’accordo nel tenere un centro di emergenza freddo, a patto che questo rimanga aperto però solo nel periodo dell’emergenza. Siamo quasi ad agosto e troviamo ridicolo questo prolungamento dell’apertura con costi a carico del Comune“.

Caruso ha ricordato poi come lo stesso primo cittadino abbia avuto occasione di menzionare le cifre annuali per il mantenimento, ben 1 milione e 200mila euro per degli spazi che possono ospitare massimo 95 persone e che permette il solo pernottamento agli ospiti.

Secondo i calcoli fatti dalla Lega dunque, si tratterebbe di una spesa di mille euro al mese per circa un centinaio di persone. 

Per sapere se i costi fossero aumentati lo scorso mese ho presentato una mozione dove chiedevo i numeri complessivi della gestione del dormitorio relativi al 2019 e ai primi sei mesi del 2020, a quale associazione è affidata la struttura e a quanto ammonta il compenso mensile di questa associazione“, continua Caruso.

Come è noto, per rispondere alle interrogazioni c’è un tempo massimo di 15 giorni. Tuttavia, dopo due solleciti verbali e uno scritto, al consigliere leghista non è stata data ancora risposta. 

Date le spese rilevanti, chiediamo comunque che il centro di emergenza non venga tenuto aperto tutto l’anno, essendo gli ospiti non idonei ad essere ospitati come se si trovassero in un normale centro di accoglienza. 

Caramaschi dichiarò inoltre pubblicamente che con l’acquisto di questa struttura non ci sarebbero stati più accampamenti abusivi in città e che ci sarebbe stata tolleranza zero per questo tipo di insediamenti non controllati.

Questa struttura rappresenta oggi, a quasi tre anni di distanza, un chiaro spreco di denaro pubblico e qualcuno, a sinistra, propone addirittura di comprarne altri“, conclude il consigliere.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale
    Attesa nella prossime settimana, la riforma fiscale in arrivo comprenderà diverse operazioni, come lo stop selettivo a nuove cartelle, la rottamazione quater e le notifiche dilazionate. Notifiche cartelle esattoriali All’interno del decreto sarà probabilmente inserita... The post Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale appeared first on […]
  • Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina
    Il recente decreto attuativo conosciuto con il nome di bonus antiplastica è stato istituito allo scopo di ridurre la produzione di rifiuti e contenere gli effetti del cambiamento climatico. Bonus antiplastica, cos’è Il bonus nato... The post Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina appeared […]
  • Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona
    Da qualche giorno sono ripartiti gli ecobonus promossi dal Ministero dello Sviluppo Economico, per l’acquisto di auto a ridotte emissioni. L’ecobonus, sotto forma di contributi viene reinserito non per sostenere il mercato delle auto, ma... The post Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona appeared first on Benessere […]
  • Default Evergrande, cos’è e cosa si rischia a livello internazionale
    La preoccupazione per il possibile default del colosso cinese Evergrande è sempre più tangibile, visto che l’azienda non è riuscita a pagare in tempo le cedole dei suoi investitori. Perchè Evergrande è importante La crisi... The post Default Evergrande, cos’è e cosa si rischia a livello internazionale appeared first on Benessere Economico.
  • Bando Brevetti +: l’agevolazione fino a 140 mila euro per il sostegno e la valorizzazione dei brevetti
    A partire dal 28 settembre sarà possibile accedere al fondo pari a 23 milioni di euro per il nuovo bando a sostegno della valorizzazione economica dei brevetti. Brevetti + La dotazione messa a disposizione dal... The post Bando Brevetti +: l’agevolazione fino a 140 mila euro per il sostegno e la valorizzazione dei brevetti appeared […]
  • Gobeyond 2021, un contest per le startup innovative con premi fino a 40 mila euro e non solo: tutti i dettagli
    Incoraggiare lo sviluppo di nuove idee imprenditoriali italiane è diventato importato tanto da spingere il Gruppo Sisal e CVC Capital Partners a creare l’iniziativa GoBeyond 2021 dedicata alle startup. GoBeyond2021 e gli obiettivi L’obiettivo del... The post Gobeyond 2021, un contest per le startup innovative con premi fino a 40 mila euro e non solo: […]
  • Dalla fast fashion alla slow fashion : il futuro della filiera della moda
    La filiera dell’abbigliamento e la qualità manifatturiera in Italia, trascina con sé una spirale virtuosa di ricadute ed immagini positive per l’intera economia del nostro Paese. La trasformazione delle filiera Negli ultimi anni il settore... The post Dalla fast fashion alla slow fashion : il futuro della filiera della moda appeared first on Benessere Economico.

Categorie

di tendenza