Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Centro emergenza freddo: sarà riattivato l’ex Alimarket

Pubblicato

-

Nella seduta odierna (4 ottobre) la Giunta provinciale si è occupata, tra l’altro, dell’attuale offerta di strutture e servizi per le persone senza fissa dimora in Alto Adige. L’assessora alle politiche sociali, Waltraud Deeg, ha informato in tale contesto che in tutto l’Alto Adige sono attualmente disponibili un totale di 480 posti.

Inoltre, 109 profughi ucraini 299 profughi di altri Paesi sono ospitati in un Centro di Accoglienza Straordinaria (CAS).

La Provincia eroga oltre 1,1 milioni di euro per strutture e servizi per i senza fissa dimora al fine di sostenere i Comuni in questo compito. “Sebbene i Comuni siano competenti in questo settore, è ancora necessario un approccio comune per sviluppare strategie a medio e lungo termine, nonché le necessarie misure a breve termine. Ciò è previsto anche nel nuovo Piano sociale provinciale 2030 e guiderà la nostra azione socio-politica nei prossimi anni“, sottolinea l’assessora Waltraud Deeg.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Su proposta di Deeg, i componenti della Giunta hanno deciso oggi di mettere a disposizione del Comune di Bolzano, anche per questo inverno e sino a marzo 2023, una parte dell’edificio ex Alimarket in via Gobetti. In questa struttura potranno essere messi a disposizione circa 70 posti letto aggiuntivi per la notte durante l’inverno.

Il servizio dovrebbe essere accessibile a partire dal prossimo mese di novembre. Nell’ex Alimarket si trovano anche un centro diurno e una mensa. “Questa misura urgente si rende necessaria per offrire una protezione, almeno parziale, dall’umidità e dal freddo. A lungo termine, tuttavia, vogliamo lavorare per poter offrire alle persone un alloggio adeguato con assistenza sociale di accompagnamento su base permanente. Poiché l’obiettivo della nostra politica sociale deve essere quello di realizzare l’inclusione sociale per tutte le persone presenti nel territorio provinciale”, afferma l’assessora Deeg.

Strutture e servizi per senza fissa dimora in Alto Adige: Casa d’ospitalità , Bolzano Viale Trento 11. Casa Margaret, Bolzano Via Cappuccini 24. Casa Conte Forni Centro diurno “La Sosta“, Bolzano Via Renon 31. Centro emergenza freddo per uomini “Comini”, Bolzano Via Comini 16. Centro di accoglienza temporaneo “Gorio 2“, Bolzano Via Macello. Centro emergenza freddo e centro diurno “Ex Alimarket“, Bolzano Via Gobetti 8. Casa Archè. Merano, Via 4 Novembre 14-16. Alloggio notturno, Merano Via 4 Novembre 14-16. Alloggio notturno, Bressanone Via Roma 5a. Casa Jona, Brunico Via Vecchia Birreria 1.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza