Connect with us

Società

Chiusi in casa e i consumi aumentano, CTCU: “Come risparmiare energia in quarantena”

Pubblicato

-

La tutela del clima è oggi più importante che mai, poiché il cambiamento climatico continua ad avanzare senza sosta, anche in Alto Adige. In tempi di quarantena poi, la permanenza in casa di una o più persone porta a consumi maggiorni di energia.

Vediamo quindi come risparmiare. Grazie ai consigli del Centro Tutela Consumatori Utenti di Bolzano possono essere attuate diverse strategie, attraverso semplici accorgimenti e gesti quotidiani e senza l’impiego di grosse somme di denaro. 

Il consiglio per la quarantena: risparmiare energia in casa

Pubblicità
Pubblicità

Per ridurre i consumi di energia in ambito domestico occorre prima sapere dove e quanto si consuma. Il seguente specchietto fornisce alcune utili indicazioni a riguardo:

riscaldamento55%
automobile31%
acqua (calda)7%
apparecchi refrigeranti, lavatrice4%
cucina2%
illuminazione1%

Questi dati parlano chiaro: escludendo l’automobile, il 79% dei consumi energetici in ambito domestico è dovuto al riscaldamento.

Riscaldamento

– Non coprire i caloriferi con tende o rivestimenti;

– riducendo di 1° C la temperatura nelle stanze si risparmia circa il 6 % di energia;

– ventilare i locali più volte al giorno creando correnti d’aria;

– sfiatare i caloriferi all’inizio della stagione fredda.

Acqua

 – Quando ci si lava i denti, le mani o si fa la doccia, aprire il rubinetto solo per il tempo necessario a bagnarsi e a sciacquarsi;

 – fare la doccia anziché il bagno;

 – applicare regolatori di flusso sui rubinetti.

Frigorifero, congelatore e lavatrice

 – inserire nel frigo e nel congelatore soltanto cibi già freddi;

 – asciugare il bucato preferibilmente all’aria, evitando l’impiego dell‘asciugatrice;

 – utilizzare lavatrice, asciugatrice e lavastoviglie solo a pieno carico;

 – utilizzare il prelavaggio solo per la biancheria molto sporca;

 – non lavare le stoviglie sotto l’acqua corrente.

Cucina

 – Durante la cottura dei cibi coprire pentole e padelle con il coperchio;

 – in caso di lunghi tempi di cottura, usare la pentola a pressione;

 – spegnere la piastra elettrica e il forno un po’ prima della fine cottura, allo scopo di sfruttare il calore residuo.

– riscaldando l’acqua non sul fornello, ma con un bollitore elettrico, si può risparmiare energia. Anche altri ausili, come la pentola a pressione, il cuociuova oppure il tostapane contribuiscono a ridurre il consumo di energia in casa.

 – chi pone inoltre il coperchio sulla pentola durante la cottura e aggiunge il sale solo quando l’acqua bolle, può ottenere un risparmio energetico e quindi anche nella propria spesa.

Energia elettrica

 – quando si abbandona una stanza, spegnere sempre la luce;

 – se non utilizzati per ore, spegnere gli apparecchi elettrici (televisore, radio, macchina del caffè ecc.) con l’interruttore principale, evitando la funzione stand-by (anche la lucina rossa consuma energia);

 – utilizzare apparecchi di illuminazione che hanno un basso consumo energetico;

Per conoscere esattamente i consumi di energia dei singoli elettrodomestici, una direttiva dell’Unione Europea prescrive che siano muniti di un’etichetta indicante la loro efficienza energetica. In questo modo ciascuno di noi, al momento dell’acquisto, può confrontare direttamente i consumi degli apparecchi con funzioni analoghe e fare quindi una scelta più consapevole.

Ulteriori informazioni sulle tematiche della tutela del clima e del risparmio energetico sono contenute negli opuscoli informativi gratuiti, distribuiti dal Centro Tutela Consumatori Utenti e disponibili sul sito del Centro (www.consumer.bz.it), presso lo Sportello mobile, presso la sede centrale del CTCU oppure presso le sue sedi periferiche. 

In alternativa agli opuscoli informativi, il CTCU mette a disposizione anche una consulenza specialistica telefonica, ogni lunedì dalle 9-12 e 14-17, al numero 0471-301430. In caso di necessità possono essere concordate anche consulenze personali piú specifiche (però solo dietro appuntamento!).

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]
  • Path, l’universo sotterraneo di Toronto
    Quando il cielo cede velocemente il passo alle perfette geometrie della selva di grattacieli del centro, dominati dalla Canadian National Tower si apre la città di Toronto in Canada, con i suoi grandi villaggi residenziali, i suggestivi quartieri periferici e le enormi strade che corrono verso il cuore della metropoli. Nonostante si mostri davvero affascinante, […]
  • Il primo cuore artificiale ottiene marchio CE: ora può essere venduto in tutta Europa
    La tutela della salute è una sfida che coinvolge medici, scienziati ed ingegneri, insieme impegnati da secoli per rendere sempre più concreta la possibilità di trovare soluzioni in grado di compensare le scarse disponibilità dei donatori e aiutare la vita delle persone che soffrono di particolari patologie. Negli ultimi anni la ricerca ha reso questa […]
  • Liberare l’agricoltura dai vincoli climatici con intelligenza artificiale e serre verticali
    L’inarrestabile evoluzione dell’intelligenza artificiale allarga si suoi già immensi confini coprendo anche l’importante mondo dell’agricoltura, puntando ad una vera rivoluzione agricola. L’esperimento di respiro europeo porta l’intelligenza artificiale nella conduzione di serre verticali che aiutano a rendere la produttività 400 volte superiore rispetto a quella tradizionale di colture orizzontali. Sfruttando l’intelligenza artificiale, con l’aiuto di applicazioni […]
  • Cereria Ronca: il posto dove alta qualità e rispetto per l’ambiente si incontrano
    Da oltre 160 anni, le candele della Cereria Ronca danno un tocco di luce e calore agli spazi dei propri clienti: cilindri, sfere, tortiglioni adatte ad ogni occasione vengono create ad hoc per illuminare e profumare l’ambiente. Dal 1855, infatti, Cereria Ronca produce e vende candele made in Italy a marchio, personalizzate o per conto di […]
  • Locherber Milano e l’arte della profumazione di ambiente
    Candele, diffusori, intense fragranze ed eccellenza sono i pilastri di Locherber Milano, brand creato dopo tre generazioni di sviluppo di prodotti cosmetici e grazie al connubio tra precisione svizzera e passione Italiana. L’azienda, gestita autonomamente grazie alla conduzione familiare, permette di mantenere un ethos invariato ed una propria libertà creativa. Le fragranze esclusive di Locherber Milano […]
  • Thun: l’atelier creativo simbolo di Bolzano e dell’Alto Adige
    La storia di THUN ha inizio nel 1950 con la nascita del primo Angelo di Bolzano, la dolce figura ceramica che Lene Thun modellò guardando i figli che dormivano. Oggi l’Angelo è universalmente riconosciuto come simbolo dell’Alto Adige e della città di Bolzano, ed è presente in moltissime case italiane ma non solo. Negli anni […]
  • “ Kalabria Coast to Coast”: un cammino di 55 km per vivere la vera essenza della Calabria
    La Calabria è la regione dove mare e montagna sono così vicini da poter essere vissuti nella stessa giornata: caratteristica unica e particolare che ha spinto la nascita di “Kalabria Coast to Coast”, un percorso naturalistico di 55 km da assaporare a passo lento tra filari di vite, distese di ulivi, boschi e piccoli caratteristici […]
  • Treni con cupole in vetro: l’esperienza di lusso per diventare i veri protagonisti del viaggio
    Se è vero che l’aereo rimane il mezzo di trasporto preferito da chi deve fare viaggi lunghi, è altrettanto evidente che i viaggiatori hanno riscoperto i numerosi vantaggi del trasporto su rotaia. Entrando nel cuore di ogni città, costeggiando i litorali e attraversando vallate e montagne, il treno ha la capacità di resuscitare il vero […]
  • L’affascinante piacere del tè porta il nome di Peter’s TeaHouse
    Peter’s TeaHouse, il primo negozio specializzato nella vendita di tè, nasce nel 1994 a Bolzano. “Immersi nell’atmosfera della tradizione, si riesce a respirare il fascino della cultura orientale, che si fonde con la contemporaneità. Perché il tè è soprattutto questo: cultura e ospitalità.” Peter’s TeaHouse, parte del noto franchising e del colosso Pompadour (a sua […]

Categorie

di tendenza