Connect with us

Società

Chiusi in casa e i consumi aumentano, CTCU: “Come risparmiare energia in quarantena”

Pubblicato

-

La tutela del clima è oggi più importante che mai, poiché il cambiamento climatico continua ad avanzare senza sosta, anche in Alto Adige. In tempi di quarantena poi, la permanenza in casa di una o più persone porta a consumi maggiorni di energia.

Vediamo quindi come risparmiare. Grazie ai consigli del Centro Tutela Consumatori Utenti di Bolzano possono essere attuate diverse strategie, attraverso semplici accorgimenti e gesti quotidiani e senza l’impiego di grosse somme di denaro. 

Il consiglio per la quarantena: risparmiare energia in casa

Pubblicità
Pubblicità

Per ridurre i consumi di energia in ambito domestico occorre prima sapere dove e quanto si consuma. Il seguente specchietto fornisce alcune utili indicazioni a riguardo:

riscaldamento 55%
automobile 31%
acqua (calda) 7%
apparecchi refrigeranti, lavatrice 4%
cucina 2%
illuminazione 1%

Questi dati parlano chiaro: escludendo l’automobile, il 79% dei consumi energetici in ambito domestico è dovuto al riscaldamento.

Riscaldamento

– Non coprire i caloriferi con tende o rivestimenti;

– riducendo di 1° C la temperatura nelle stanze si risparmia circa il 6 % di energia;

– ventilare i locali più volte al giorno creando correnti d’aria;

– sfiatare i caloriferi all’inizio della stagione fredda.

Acqua

 – Quando ci si lava i denti, le mani o si fa la doccia, aprire il rubinetto solo per il tempo necessario a bagnarsi e a sciacquarsi;

 – fare la doccia anziché il bagno;

 – applicare regolatori di flusso sui rubinetti.

Frigorifero, congelatore e lavatrice

 – inserire nel frigo e nel congelatore soltanto cibi già freddi;

 – asciugare il bucato preferibilmente all’aria, evitando l’impiego dell‘asciugatrice;

 – utilizzare lavatrice, asciugatrice e lavastoviglie solo a pieno carico;

 – utilizzare il prelavaggio solo per la biancheria molto sporca;

 – non lavare le stoviglie sotto l’acqua corrente.

Cucina

 – Durante la cottura dei cibi coprire pentole e padelle con il coperchio;

 – in caso di lunghi tempi di cottura, usare la pentola a pressione;

 – spegnere la piastra elettrica e il forno un po’ prima della fine cottura, allo scopo di sfruttare il calore residuo.

– riscaldando l’acqua non sul fornello, ma con un bollitore elettrico, si può risparmiare energia. Anche altri ausili, come la pentola a pressione, il cuociuova oppure il tostapane contribuiscono a ridurre il consumo di energia in casa.

 – chi pone inoltre il coperchio sulla pentola durante la cottura e aggiunge il sale solo quando l’acqua bolle, può ottenere un risparmio energetico e quindi anche nella propria spesa.

Energia elettrica

 – quando si abbandona una stanza, spegnere sempre la luce;

 – se non utilizzati per ore, spegnere gli apparecchi elettrici (televisore, radio, macchina del caffè ecc.) con l’interruttore principale, evitando la funzione stand-by (anche la lucina rossa consuma energia);

 – utilizzare apparecchi di illuminazione che hanno un basso consumo energetico;

Per conoscere esattamente i consumi di energia dei singoli elettrodomestici, una direttiva dell’Unione Europea prescrive che siano muniti di un’etichetta indicante la loro efficienza energetica. In questo modo ciascuno di noi, al momento dell’acquisto, può confrontare direttamente i consumi degli apparecchi con funzioni analoghe e fare quindi una scelta più consapevole.

Ulteriori informazioni sulle tematiche della tutela del clima e del risparmio energetico sono contenute negli opuscoli informativi gratuiti, distribuiti dal Centro Tutela Consumatori Utenti e disponibili sul sito del Centro (www.consumer.bz.it), presso lo Sportello mobile, presso la sede centrale del CTCU oppure presso le sue sedi periferiche. 

In alternativa agli opuscoli informativi, il CTCU mette a disposizione anche una consulenza specialistica telefonica, ogni lunedì dalle 9-12 e 14-17, al numero 0471-301430. In caso di necessità possono essere concordate anche consulenze personali piú specifiche (però solo dietro appuntamento!).

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Prima lo adotti poi raccogli i suoi frutti, a Milano nasce la Food Forest, la foresta edibile
    Oltre 2.000 tra piante, ortaggi, piante officinali, alberi, arbusti da frutto e da legno ospitati nel cuore dell’immensa città metropolitana di Milano, con l’obbiettivo di ristabilire il rapporto primitivo tra l’uomo e i prodotti che Madre Natura gentilmente offre. Questo, starà alla base della nuova Food Forest, la foresta edibile  che in autunno prenderà vita all’interno […]
  • Ponte Tibetano e Cascate di Saent: che bella la Val di Rabbi!
    Costruito nel 2016 sopra il torrente Ragaiolo in Val di Rabbi, il ponte tibetano è ormai diventato una tappa fissa per tutti coloro che amano la montagna e la Val di Rabbi. Costruito in ferro e con una pavimentazione di grate di ferro, il ponte tibetano è adatto a grandi e piccini grazie anche alle […]
  • Si allunga la lista delle preziose aree naturali del Pianeta: l’Unesco aggiunge altri 15 Geoparchi da tutelare
    Riconosciuto a livello internazionale come un territorio che possiede un patrimonio geologico particolare e una strategia di sviluppo sostenibile, il Geoparco deve comprendere un certo numero di siti geologici di particolare importanza in termini di rarità, qualità scientifica e rilevanza estetica o valore educativo per essere definito tale. In particolare, si tratta di aree in […]
  • Samsung lancia l’idea: Prevenire gli incidenti grazie ad un camion attrezzato con schermi LCD
    Visibilità azzerata, traffico intenso, grandi mezzi e sorpassi azzardati sono tutti problemi autostradali che potrebbero trovare soluzione grazie ad un “camion trasparente” con grandi schermi LCD: Un‘ idea tanto semplice quanto potenzialmente utile che potrebbe facilitare le manovre di sorpasso dei grandi mezzi riducendo i rischi di incidenti. L’idea è stata presentata da Samsung con […]
  • Trentino Wild Park: il parco avventura più grande d’Italia
    Affrontare situazioni che non appartengono alla vita normale percorrendo una realtà diversa da quella urbana, attraversando ponti tibetani, liane e guardando il bosco tra le chiome degli alberi, sono la base di un intrigante situazione, lontana dalla vita cittadina ma alternativa ad un classico tour. La possibilità di vivere forti emozioni e sentirsi veramente immerso […]
  • Perserverance, la missione Nasa in cerca di vita su Marte
    Fa parte della natura umana esplorare, conoscere e spingersi sempre oltre i limiti terrestri, fino a Marte ad esempio, diventata ormai una delle migliori alternative alla Terra. Trovare tracce di una vita passata o presente sul pianeta rosso, raccogliendo campioni di suolo e studiando la superficie di Marte. Questo è il motivo che ha spinto […]
  • Dalla Francia all’Italia:nel 2020 Il cinema estivo cambia forma e approda in acqua
    L’esigenza di migliorare sfruttando al meglio il nostro ambiente e il nostro territorio unito alla voglia di scongiurare l’arrivo di una prossima pandemia, ha spinto e obbligato molti organizzatori di eventi e molte aziende a ripensare gli spazi e quindi le attività dedicate al pubblico rispetto al distanziamento sociale. Dopo l’esperimento dal sapore vagamente vintage […]
  • Dall’America arriva lo “specchio della verità”, racconta quanto sei dimagrito e quanto sei in forma
    “Specchio spettro delle mie brame.”: iniziava così la celebre frase della matrigna di Biancaneve che intimava il suo specchio interrogandolo per assicurarsi ogni giorno il primato di più bella del reame nella nota favola. Se questa è la fantasia, uno strumento simile è ora disponibile anche nella realtà, dando un supporto concreto e mirato alla […]
  • Dall’amore per il bello alla passione per l’antico e il moderno: il mondo di Zanella Arredamenti
    Esistono alcuni luoghi agli angoli delle strade o nei piccoli borghi cittadini in cui la sola visita equivale sempre ad un’esperienza piena di ricordi, emozioni vissute e storia. Entrare in un negozio di antiquariato infatti, è un po’ come viaggiare nel tempo: scoprire un mondo di oggetti che non esiste più per qualcuno ma che […]
  • Uno sguardo a Kazan, un microcosmo di stili e culture che vivono in armonia
    A circa 820 kilometri da Mosca, dove i fiumi Volga e Kazanka si uniscono, si erge da oltre 1000 anni la splendida capitale della repubblica del Tatarstan: Kazan. Il suo splendore e le sue innumerevoli caratteristiche l’hanno portata ad essere nominata, nel 2005, la Terza Capitale della Russia (appellativo a cui può essere ufficialmente associata […]

Categorie

di tendenza