Connect with us

Ambiente Natura

Consumo di suolo, possibile partecipare a consultazione UE

Pubblicato

-

Entro il 27 aprile, partecipando alla Consultazione pubblica online, tutte le persone interessate possono dare il loro contributo in vista della predisposizione di una nuova strategia per il suolo della UE che confluirà nel piano strategico sulla biodiversità per il 2030.

Il suolo è una risorsa non rinnovabile, fondamentale per la lotta contro i cambiamenti climatici e la perdita di biodiversità, per la protezione della salute umana e la sicurezza alimentare. L’Unione Europea intende raggiungere entro il 2030 l’obiettivo del 75% dei suoli puliti. A tal fine la UE punta a progressi significativi su questioni quali la protezione della fertilità del suolo, la riduzione dell’erosione e dell’impermeabilizzazione del suolo, l’individuazione e la bonifica dei siti contaminati, il ripristino dei suoli degradati, con l’introduzione di obiettivi di ripristino e del monitoraggio. L’assessora provinciale allo sviluppo del territorio Maria Hochgruber Kuenzer invita, pertanto, i cittadini altoatesini a partecipare entro il 27 aprile alla consultazione pubblica per la nuova strategia UE per il suolo.

Ridurre il consumo di suolo

Pubblicità
Pubblicità

In Alto Adige il suolo è un bene particolarmente prezioso“, fa presente l’assessora Hochgruber Kuenzer ricordando che “solo il 3,7% della superficie totale è ancora potenzialmente utilizzabile, mentre l’1,8% è già utilizzato a fronte di una percentuale del 94,5% non utilizzabile. I dati del rapporto 2020 ISPRA sul consumo di suolo dimostrano che stiamo agendo nella direzione giusta”, sottolinea l’assessora. Nel 2019 in Alto Adige le nuove aree a copertura artificiale sono state di 7,3 ettari, che corrisponde allo 0,001% del territorio totale, e hanno inciso prevalentemente in zone residenziali di espansione e di completamento (3,8 ettari in zona C e 1,3 in zona B) e all’interno degli insediamenti produttivi consolidati (1,8 ettari).

Intrapresa la via giusta

Con la nuova legge provinciale Territorio e paesaggio abbiamo fatto un ulteriore passo importante per limitare il consumo di suolo”, sostiene l’assessora Hochgruber Kuenzer. Il principio adottato è che il consumo di suolo all’esterno dell’area insediabile non connesso all’attività agricola può essere ammesso esclusivamente se è necessario e non sussistono alternative economicamente ed ecologicamente ragionevoli, mediante interventi di recupero, riuso, adeguamento o densificazione degli insediamenti esistenti. “La terra ospita molteplici forme di vita e di ecosistemi e il suolo è un bene prezioso, per noi e per le future generazioni. La politica deve riuscire a trovare il punto di equilibrio tra le diverse istanze nella gestione del territorio, ascoltando il parere dei tecnici. Dobbiamo lavorare ancora per raggiungere l’obiettivo del consumo di suolo zero entro il 2050 come richiesto dalla UE“, afferma l’assessora.

Utilizzo del suolo: cambio di paradigma

A tal riguardo, Giorgio Gottardi, direttore dell’Ufficio pianificazione territoriale e cartografia, ricorda la sindaca di Lauriano, nella città metropolitana di Torino, che con una variante al Piano regolatore ha trasformato un terreno edificabile in area agricola. Per questo atto è stata accusata di abuso d’ufficio per aver impedito la costruzione di quaranta villette. Suo obiettivo era di mettere in sicurezza un terreno collinare ad elevato rischio idrogeologico. Rinviata a giudizio è stata assolta con formula piena del Tribunale di Torino. In un webinar organizzato dall’ufficio pianificazione territoriale e cartografia Matilde Casa ha narrato le sue esperienze. “Questa incredibile vicenda rappresenta un importante punto di svolta in relazione all’utilizzo del territorio e mi auguro possa contribuire ad un cambio di paradigma nell’approccio al suolo, che è una risorsa naturale non riproducibile”, commenta Gottardi.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Professionisti e autonomi: esonero contributi e bonus ISCRO in arrivo
    A breve sarà operativo l’esonero dei contributi professionisti per l’anno 2021. Il Decreto attuativo firmato dal Ministro del Lavoro, Orlando dovrà dare operatività alla misura che consentirà di non versare per l’anno in corso contributi... The post Professionisti e autonomi: esonero contributi e bonus ISCRO in arrivo appeared first on Benessere Economico.
  • Mise, al via le candidature IPCEI: contributi fino al 100% per progetti digitali innovativi
    Il Ministero dello Sviluppo economico ha aperto le porte ad un bando più che mai attuale, rivolto a tutte le aziende che manifestano il proprio interesse a partecipare alla costruzione di un “IPCEI” nella catena... The post Mise, al via le candidature IPCEI: contributi fino al 100% per progetti digitali innovativi appeared first on Benessere […]
  • Al via la stagione del turismo spaziale, un’economia in crescita
    L’obiettivo di un’economia spaziale fondata anche sul turismo si sta avvicinando così velocemente, tanto da far annunciare la prima data per l’apertura dei viaggi turistici spaziali. Primo volo turistico La compagnia missilistica Blue Origin appartenente... The post Al via la stagione del turismo spaziale, un’economia in crescita appeared first on Benessere Economico.
  • Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele
    In arrivo un disegno di legge temporaneo per rimediare alla discontinuità del lavoro nel mondo dello spettacolo. Una sorta di bonus contributivo per pareggiare, dal punto di vista pensionistico i lavoratori dello spettacolo per gli... The post Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele appeared first on Benessere Economico.
  • Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin
    Dal lavoro alla vita privata, fino al tempo libero: flessibilità è sicuramente la parola dell’anno, tanto da arrivare ad influenzare anche il mondo del noleggio. Anche questo settore infatti, negli ultimi anni ha declinato la... The post Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin appeared first on Benessere Economico.
  • Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey
    L’anno del Covid è stato anche l’anno dello smart working, un’autentica rivoluzione per molti lavoratori e l’Istituto Mckinsey fa luce sulle trasformazioni a cui il mondo del lavoro dovrà adeguarsi. Il report Mckinsey Alla crisi... The post Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey appeared first on Benessere Economico.
  • Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo
    Le dinamiche di internet hanno ormai cambiato le logiche di progettazione e di prenotazione della vacanza. A questo, si aggiungono gli sconvolgimenti finanziari che sono alla base delle crisi economiche innescando meccanismo viziosi. Il mercato... The post Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo appeared first on Benessere Economico.
  • Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti
    Il mondo cambia in fretta, a volte più velocemente di quanto previsto. In questo senso l’arrivo del Covid ha straordinariamente accelerato tutti i processi: da quelli economici, ai naturali fino a quelli lavorativi. Il lavoro... The post Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti appeared first on Benessere […]
  • Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli
    Negli ultimi anni gli imprenditori agricoli under 35 sono aumentati del 12%. Per facilitare questa transizione verso la terra esistono possibilità come ISMEA che permette di aiutare, anche economicamente i giovani che scelgono questa strada.... The post Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli appeared first on Benessere Economico.
  • Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare
    La svolta crescente dell’online parla anche di risparmio e sostenibilità ecco perché le bollette cartacee sono ormai superate. L’arrivo del digitale ha convertito molti utenti ad entrare nel circuito delle bollette online, pagabili su rete... The post Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare appeared first on Benessere Economico.

Categorie

di tendenza