Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

BastianContrario

E se spunta Italia-Austria? Puglisi Ghizzi: “Ai cretini e agli anti italiani, l’appello per il silenzio”

Pubblicato

-

Lo so è stupido ma anche io, ogni tanto, godo nel poter dire “te lo avevo detto”. Forse per un semplice momento di autostima o perchè ogni tanto ci vuole la conferma che ciò che pensi è vero. Presto sapremo se la Nazionale Italiana di calcio incontrerà la compagine austriaca negli ottavi di finale dell’europeo in corso e in quel caso, molto probabilmente, assisteremo in Alto Adige ad una serie di gesti, dichiarazioni e polemiche che rasenteranno l’assurdo per chi le vedrà da fuori e sottolineeranno becere ed anacronistiche posizioni politiche per chi, come noi, in Alto Adige ci vive.

Succede ogni volta, succede con la Germania (molto più presente nelle gare internazionali per peso sportivo) ed è successo e succederà anche per l’Austria. Per accaparrarsi qualche lettore in più qualche zelante giornalista andrà in casa SVP e presso politici di lingua tedesca a chiedere, nel caso appunto di Italia – Austria, per quale squadra facciano il tifo, scegliendo – a caso – quei fenomeni che risponderanno Austria, naturalmente.

Perché sì, perché ogni volta spunta, in queste occasioni, una serie di cretini profumatamente pagati con i soldi dell’Italia, a cui hanno anche giurato fedeltà in fase di insediamento sulla poltrona. Ed attraverso un gesto all’apparenza semplice ed ingenuo (per chi fai il tifo?) esprimono il loro non sentirsi italiani, sebbene pasteggino riccamente al tavolo Italia.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Così si scava un divario ancora maggiore tra i gruppi linguistici per il solo piacere di sottolineare la loro Autonoma diversità (che tra l’altro si è dimostrata fallimentare in questo periodo difficile).

Sono quelli che ripetutamente chiedono la grazia per terroristi ed assassini spacciandoli per eroi (gli eroi semmai sono quelli che combattono a viso aperto e non nascosti nei boschi). Sono quelli che giustificano i fuochi mascherati in onore di chi faceva saltare i tralicci negli anni ’60.

Sono quelli che oggi non sono paghi della nostra autonomia, non la amministrano a favore di tutti i cittadini altoatesini ma la utilizzano e la stuprano solamente per interessi personali e di campanile. Sono quelli che, anche nel caso di una partita di calcio, nell’ipotesi di una vittoria italiana, si stracceranno le vesti contro chi andrà a festeggiare.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Perchè sarà così: vedranno giovani e meno giovani – speriamo – festeggiare con un senso di rivalsa che è tutto causa vostra, vostra perché li considerate di serie B già da anni.

Perciò un appello al buon senso rivolto a questi cretini: se vi chiederanno per chi fate il tifo in una partita Italia Austria o Italia Germania piuttosto state zitti e se così tanto vi sentite austriaci, germanici o svizzeri fate come quel noto personaggio (oddio le malelingue che continuano ad insinuare questo sospetto) che si è, dicono, comperato villa e terreno in terra germanofona… con i soldi pagati dall’Italia.

In copertina abbiamo un’immagine di Italia-Austria ai mondiali di calcio del 1990, dove l’Italia battè l’Austria 1 a 0. A Bolzano i festeggiamenti furono pari alla vincita di un mondiale con cortei di auto sotto le case dei politici che, prima della partita, avevano detto di tifare Austria. Io bruciai le trombe del mio Nissan Patrol davanti alla casa di Silvius Magnago…

Sotto, Maurizio Puglisi Ghizzi

 

 

NEWSLETTER

Alto Adige2 giorni fa

Tragico incidente in moto sulla Mendola, tentano il sorpasso ma perdono il controllo del mezzo: muore giovane coppia di fidanzati

Alto Adige3 settimane fa

Caldo torrido previsto in Alto Adige: da venerdì allerta rossa

Arte e Cultura2 giorni fa

Ferragosto tra escursioni al Renon, musei e gastronomia: «Lasciatevi sorprendere da Bolzano»

Bolzano2 giorni fa

Bolzano: arrestato per spaccio di stupefacenti un commerciante straniero

Sport2 giorni fa

FC Südtirol: storico debutto sul campo del Brescia

Alto Adige4 settimane fa

Ancora un altro grande incendio boschivo in Alto Adige: oltre 150 vigili del fuoco impegnati nelle operazioni

Alto Adige4 settimane fa

Fiamme e siccità: nuovi roghi sulle strade del Guncina e a Naz Sciaves

Alto Adige2 giorni fa

Il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Brennero arresta un cittadino marocchino irregolare

Alto Adige4 settimane fa

Alto Adige, il fuoco non da tregua: scatta l’allarme per due nuovi incendi

Ambiente Natura1 giorno fa

Rablà: continua il lavoro di eradicazione della pianta aliena

Politica3 settimane fa

Mattarella accetta le dimissioni, finisce l’era del Governo Draghi: esecutivo in carica solo per gli affari correnti

Alto Adige3 settimane fa

Fiamme sull’Alpe di Siusi, attivato anche un elicottero per le operazioni di spegnimento

Laives1 giorno fa

Lo sportello SEAB a Laives cambia sede

Val Pusteria3 settimane fa

Auto sbanda sulla strada della val Pusteria e finisce ribaltata: una persona all’ospedale

Italia ed estero3 settimane fa

Codici: nuova vittoria in Tribunale contro Costa, ammessa la class action per la crociera “Le perle del Caribe” sulla Pacifica

Archivi

Categorie

di tendenza