Connect with us

Valle Isarco

Frontale in moto: valle Isarco in lutto oggi per Rene e Jessica

Pubblicato

-

Foto VVFF Campodazzo

Si chiamavano Rene Niederstätter e Jessica Rabensteiner i due giovani che ieri hanno perso la vita in un incidente motociclistico, l’ennesimo di questa estate, avvenuto poco prima delle 13 sulla statale del Brennero tra Campodazzo e Prato all’Isarco.

René, 22 anni e Jessica, 21, entrambi residenti in valle Isarco (lui di Barbiano e lei di Villandro) si sono scontrati frontalmente con un fuoristrada. Lui è morto sul colpo mentre lei è deceduta poco dopo il ricovero d’urgenza all’ospedale San Maurizio di Bolzano.

Lievemente feriti l’automobilista, un uomo di Rio Pusteria alla guida della sua Hyundai Sante Fé, e le due persone che erano in macchina con lui, tutti ancora sotto shock.

Pubblicità
Pubblicità

E ora la Valle Isarco è in lutto per i due ragazzi che ieri erano in viaggio verso Bolzano in sella alla loro Honda CBR 1000. Secondo le ipotesi che seguono ai rilievi stradali, uno dei due veicoli ha invaso la corsia opposta.

Durante le operazioni di recupero e pulizia della carreggiata, la statale del Brennero ha dovuto essere chiusa per 3 ore, con grandi disagi per il traffico.

Jessica Rabensteiner era un’eccellente motociclista. Insieme alle sue due sorelle gemelle più giovani, ha partecipato a competizioni internazionali ed è stata anche membro del team di allenatori dell’AC Villanders. Rene Niederstätter, invece, era un appassionato di moto e faceva gare di motocross.

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza