Connect with us

Sport

Il Bolzano è ancora vivo: Klagenfurt battuto davanti ai 4.500 del Palaonda

Pubblicato

-

Foto: HCB/VannaAntonello
Condividi questo articolo

L’HCB Alto Adige Alperia batte un colpo. Per i Foxes gara 4 era un match da dentro o fuori e al Palaonda, davanti a 4.500 spettatori, è arrivata una prestazione solida e cinica, che ha permesso di strappare la prima vittoria di questi playoffs.

Un 4 a 2 contro l’EC KAC, figlio di una doppietta di Marco Insam e del goal decisivo di Luca Frigo, che permette ai biancorossi di accorciare le distanze in una serie in cui devono ancora inseguire, sotto per 3 a 1.

Venerdì 22 marzo, alle 19:15 alla Stadthalle di Klagenfurt (diretta su Video33), una gara 5 ancora una volta fondamentale per riportare la contesa davanti al proprio pubblico.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

La cronaca. Coach Beddoes rinuncia al solito “poker” d’infortunati (MacKenzie, Findlay, Crescenzi e Irving), ma recupera Markus Nordlund, al rientro dalla squalifica.

Il Bolzano parte forte e dopo poco più di due minuti passa a condurre: grande lavoro in forechecking di Daniel Frank, che prima impegna Haugen e poi offre a Marco Insam un assist al bacio da sparare in rete. La gioia del goal dura appena 20 secondi: erroraccio di Catenacci, che regala il disco a Obersteiner che davanti a Smith scarica in porta un siluro a incrociare imprendibile.

I Foxes però alzano nuovamente la pressione in powerplay e, proprio allo scadere dei due minuti, Markus Nordlund si inventa una grande azione solitaria e, dopo essersi andato a riprendere il rebound concesso da Haugen sul suo stesso tiro, fa 2 a 1.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

I biancorossi ce la mettono tutta, lottano su ogni disco, ma al 13:04 sono sfortunati: Fischer aggira la gabbia, mette un puck teso in mezzo che rimbalza sul pattino di Glira ed entra in rete. E’ il 2 a 2 con il quale si chiude la prima frazione, non prima di una grande parata di Smith su Kreuzer e di un powerplay biancorosso senza successo.

I Foxes interpretano bene anche i primi minuti del periodo centrale, sfiorando il vantaggio con Geiger, fermato da un intervento falloso di Liivik. La superiorità numerica non va a buon fine, poi è il Klagenfurt a prendere in mano il comando delle operazioni, mettendo alle strette i padroni di casa, che riescono comunque a reggere l’assalto.

Comrie va vicino al goal del vantaggio, poi Strong finisce in panca puniti e il Bolzano si ritrova nuovamente in powerplay: questa volta lo special team colpisce, grazie a Luca Frigo che devia il rasoghiaccio di Campbell e firma il 3 a 2. Ancora Foxes negli ultimi minuti, con Haugen miracoloso su Brace al termine di una meravigliosa azione orchestrata da Petan. 3 a 2 alla seconda sirena.

Il terzo tempo è ad altissima tensione. Il Bolzano non riesce a chiudere la partita in powerplay, poi Blunden e Catenacci si divorano il colpo del K.O. davanti a Haugen.

I Foxes alzano le barricate quando il Klagenfurt aumenta il ritmo, con Smith autentica muraglia. Nel finale tanto nervosismo, mancate chiamate da parte della quaterna arbitrale e Palaonda infuocato: il KAC tenta l’assalto con il sesto uomo di movimento, ma Marco Insam piazza la doppietta a porta vuota chiudendo il tabellino sul definitivo 4 a 2.

NEWSLETTER

Oltradige e Bassa Atesina2 settimane fa

Crea caos sull’autobus e poi al Pronto Soccorso, dove sferra una testata al vigilantes. Arrestato dai Carabinieri

Sport2 settimane fa

Podio alla prima stagionale per Manuela Gostner nel Ferrari Challenge Europe

Eventi2 settimane fa

Promosso a pieni voti l’inverno: Movimënt si prepara a un’estate di novità

Alto Adige4 settimane fa

Pronti a “pescare” le offerte dei fedeli con metro a nastro e scotch biadesivo in Chiesa: segnalati alle autorità

Trentino2 settimane fa

La sfida lanciata dal modello cooperativo all’industria discografica. Se ne parla al Festival dell’Economia di Trento

Eventi2 settimane fa

Decimo anniversario della campagna di sensibilizzazione MutterNacht 2024. Sabato 11 maggio la giornata d’azione

Alto Adige4 settimane fa

Proseguono a raffica arresti, denunce e tre decreti di espulsione anche in un 25 aprile “tranquillo”

Alto Adige2 settimane fa

Giustizia riparativa: Kofler: «uno strumento efficace per la nostra comunità»

Alto Adige4 settimane fa

Espulsi madre e figlio per violenze sessuali, riti magici, obbligo del velo e lesioni sulla giovane moglie e nuora

Consigliati3 settimane fa

Scommesse sportive con deposito minimo basso

Bolzano2 settimane fa

Aggressione a un medico al pronto soccorso: nigeriano con precedenti penali denunciato

Bolzano3 settimane fa

Aggressione in discoteca: giovane percosso e contuso. Scattano gli accertamenti di pubblica sicurezza

Oltradige e Bassa Atesina3 settimane fa

Crede di trovarsi di fronte ad un’occasione imperdibile, ma è tutta una truffa

Laives2 settimane fa

Impianto sportivo Galizia a Laives, con la Provincia aperto il discorso per la riqualificazione totale

Bolzano4 settimane fa

Tentano la rapina e scatta una rissa. Espulsi tre cittadini marocchini

Archivi

Categorie

più letti