Connect with us

Politica

Il NO di Roma. Gelmini ‘stanga’ il Corona Pass: “Pronti a impugnare. Servono regole nazionali”

Pubblicato

-

Il governo sta già preparando il progetto per il Green Pass con i relativi criteri ma le regole devono essere nazionali, non locali“. Lo ha dichiarato questa mattina (21 aprile) a Rtl 102.5 il ministro degli Affari regionali Mariastella Gelmini, che ha anche dichiarato di avere telefonato al governatore Kompatscher per ‘invitarlo alla prudenza’, altrimenti la legge dovrà essere impugnata.

Non è ancora tempo per un provvedimento di questo tipo – ha riferito Gelmini – . Io ho già telefonato ieri al Presidente Kompatscher e l’ho invitato alla prudenza e ad uniformarsi alle regole nazionali, perché noi saremmo costretti ad impugnare quella legge, nel senso che il Governo sta pensando al green pass e stiamo cercando, senza discriminazioni, di tenere conto di chi ha già avuto il Covid, di chi fa un tampone nell’arco delle 48 ore e di chi è vaccinato. Servono però regole nazionali, altrimenti sarebbe sbagliato, proprio perché non amo impugnare gli atti delle regioni.

Il Governo ci sta lavorando e vogliamo dare una soluzione per il Paese e non per questa o quella regione. È chiaro che il green pass sarà una rivoluzione, un cambio di passo significativo, nel frattempo noi siamo impegnati in un’unica direzione che è quella di vaccinare e vaccinare, finalmente le dosi stanno arrivando, la collaborazione tra il Generale Figliuolo e le regioni sta proseguendo bene, c’è gioco di squadra, le dosi non rimangono in frigorifero, ma vengono somministrate”.

Pubblicità
Pubblicità

 

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza