Connect with us

Scienza e Cultura

Inquinamento luminoso a Bolzano: quali le cause?

Pubblicato

-

Le luci artificiali urbane e suburbane, utilizzate dall’uomo nelle zone abitate e nelle vie di collegamento tra queste, sommate ad una cattiva progettazione di illuminotecnica sono la causa dell’inquinamento luminoso. Questo particolare tipo di inquinamento ha un impatto negativo su esseri umani, animali e piante ed è in aumento in tutto il mondo, secondo le immagini satellitari notturne della Terra. Tuttavia, mancano quasi completamente dati affidabili sulle fonti di luce sul terreno.

Il progetto di citizen science “Nachtlicht-Bühne”, lanciato a livello europeo, mira a porre rimedio a questa lacuna. Esso prevede l’apporto di cittadine ed i cittadini, che durante diverse campagne di misurazione in settembre ed ottobre 2021 raccoglieranno dati, valutati e confrontati con immagini satellitari da un team del centro di georicerca “GeoForschungsZentrum” di Potsdam (Germania). Anche il Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige vi parteciperà assieme al Planetarium Alto Adige ed all’associazione “Amateurastronomen Max Valier”; le misurazioni verranno fatte in un quartiere di Bolzano.

L’obiettivo del progetto è quello di capire, quali sono le fonti maggiormente responsabili dell’inquinamento luminoso. Dovranno quindi essere misurate le luci delle strade e delle piazze pubbliche, come l’illuminazione delle case, le insegne al neon, i lampioni, i semafori, le vetrine dei negozi, ecc. Questi dati permetteranno di capire, come si può combattere l’inquinamento luminoso in modo efficace ed organizzare un’illuminazione più sostenibile. L’applicazione “Nachtlichter” (luci notturne) facilita questo lavoro: permette, infatti, di misurare la luminosità, il colore e l’angolo del fascio di luce delle fonti di illuminazione (nel rispetto delle leggi sulla privacy). All’inizio della campagna, l’applicazione sarà disponibile gratuitamente su internet. 

Chi desidera partecipare al progetto può scrivere all’indirizzo email info@planetarium.bz.it, riceverà inoltre una formazione online, che spiega come funziona l’applicazione. A seconda del numero di persone che partecipano, ci vogliono circa tre o quattro ore di lavoro.

NEWSLETTER

Archivi

  • Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande
    Bonus Partite Iva Il bonus, messo a disposizione del Governo è un sussidio erogato a favore dei soggetti esercenti di titolari di partita Iva, soggetti esercenti di attività di impresa che hanno subito perdite a... The post Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande appeared first on Benessere Economico.
  • Cambia la lotteria degli scontrini, ipotesi estrazione istantanea dal 2022
    Il programma lotteria degli scontrini che ha accompagnato molti italiani per tutto il 2021, potrebbe subire dei cambiamenti a partire dal 2022. A differenza del cashback, la lotteria degli scontrini infatti, è stata confermata anche... The post Cambia la lotteria degli scontrini, ipotesi estrazione istantanea dal 2022 appeared first on Benessere Economico.
  • P. Iva, quando arrivano i contributi fondo perduto fino a 150 mila euro
    Dopo l’ok ufficiale da parte dell’Unione Europea, i contributi a fondo perduto per le P.Iva disposti dal Decreto Sostegni Bis vengono sbloccati e arriveranno entro l’anno. I dettagli della misura Il sostegno finanziato con 4,5... The post P. Iva, quando arrivano i contributi fondo perduto fino a 150 mila euro appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Natale, a dicembre voucher e bonus per pensionati e categorie meno abbienti
    Con l’avvicinarsi delle festività si incomincia a parlare di Bonus Natale, una misura di sostegno al reddito introdotta dalla legge finanziaria del 2001 e rifinanziata nell’ultimo decreto legge. Si tratta quindi di un voucher, erogato... The post Bonus Natale, a dicembre voucher e bonus per pensionati e categorie meno abbienti appeared first on Benessere Economico.
  • Il ritmo dell’inflazione preoccupa, aumentano anche i prezzi del carrello della spesa
    Anche nel mese di ottobre il tasso di inflazione ha continuato a salire. In particolare, per il quarto mese consecutivo l’ISTAT ha registrato una crescita più alta di quanto previsto in precedenza. L’aumento del prezzo... The post Il ritmo dell’inflazione preoccupa, aumentano anche i prezzi del carrello della spesa appeared first on Benessere Economico.
  • Cybersicurezza, forte carenza nel settore: i profili più richiesti
    L’accelerazione verso un mondo sempre più digitalizzato ha portato come conseguenza anche ad un aumento della criminalità online. Nei primi mesi del 2021 l’Italia è stata uno dei Paesi al mondo più colpito dalle minacce... The post Cybersicurezza, forte carenza nel settore: i profili più richiesti appeared first on Benessere Economico.
  • Nuova Anagrafe Online, come funziona e quali sono i documenti scaricabili gratuitamente
    Da lunedì 15 novembre è partito il progetto Anagrafe online, il servizio dedicato a tutti i cittadini italiani per ottenere in modo completamente gratuito certificati anagrafici. Come funziona Il progetto lanciato dal Ministero dell’Interno che... The post Nuova Anagrafe Online, come funziona e quali sono i documenti scaricabili gratuitamente appeared first on Benessere Economico.
  • Il sentiment dei dipendenti è tra i fattori cruciali delle strategie future di workplace  
    La nuova ricerca di NTT evidenzia una divergenza di pensiero sul futuro delle modalità lavorative tra i responsabili di business e i dipendenti La nuova ricerca di NTT evidenzia una divergenza di pensiero sul futuro... The post Il sentiment dei dipendenti è tra i fattori cruciali delle strategie future di workplace   appeared first on […]
  • Bonus e agevolazioni: quali verranno cancellati e quali saranno prorogati nel 2022
    Tra i tanti bonus attivati in questi mesi, molti vedranno la fine a partire dal prossimo 2022. Dopo l’approvazione del documento programmatico di Bilancio, il Governo dovrebbe varare la legge di bilancio 2022. Gli stanziamenti... The post Bonus e agevolazioni: quali verranno cancellati e quali saranno prorogati nel 2022 appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus montagna, fino a 40 mila euro per trasferirsi in montagna: cosa prevede il bando del Piemonte
    Per chi decide di cambiare vita e trasferirsi in montagna, il Piemonte mette sul piatto un bonus 40 mila euro. La Regione Piemonte offre un contributo economico da 10 mila a 40 mila euro per... The post Bonus montagna, fino a 40 mila euro per trasferirsi in montagna: cosa prevede il bando del Piemonte appeared […]

Categorie

di tendenza