Connect with us

Italia ed estero

Insulti sessisti alla ragazza fotografata a cavalcioni sulla statua di Camilleri ad Agrigento

Pubblicato

-

Condividi questo articolo

Ha fatto non poco scalpore in questi giorni la foto di una giovane seduta a cavalcioni sulla statua di Andrea Camilleri esposta in pieno centro ad Agrigento. Lo scatto in poco tempo è diventato virale sui social.

Il sindaco, i cittadini e tantissimi utenti del web hanno duramente condannato l’episodio, pretendendo le scuse della ragazza (di cui non si conosce l’identità) per il gesto irrispettoso.

Ora, però, arriva la risposta della protagonista dello scatto. La giovane siciliana, pur scegliendo di mantenere l’anonimato, ha voluto raccontare la sua versione dei fatti al quotidiano La Sicilia.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Innanzitutto la ragazza si dice consapevole di aver fatto una cosa stupida, ma non ha alcuna intenzione di scusarsi. Smentendo molte accuse, la ragazza ha affermato con fermezza che dietro quel gesto non c’era alcuno scopo e di sicuro non quello di attirare l’attenzione o cercare la notorietà. “Anzi – afferma a sostegno di quanto appena detto – ho pure disattivato il mio profilo Instagram”.

In difesa della ragazza interviene anche un amico, autore dello scatto incriminato. Il giovane rivela che la ragazza è impegnata nel sociale e decisa ad indossare un giorno la divisa.

A conclusione dell’intervista, la giovane denuncia di essere vittima da giorni di insulti:“Non dormo da tre notti. Sto davvero male per i commenti che ricevo, specie quelli a sfondo sessista“. E conclude: “La cosa più brutta è sapere che mia mamma legge ogni giorno quei brutti commenti su di me. È uno strazio“.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Oltradige e Bassa Atesina2 settimane fa

Crea caos sull’autobus e poi al Pronto Soccorso, dove sferra una testata al vigilantes. Arrestato dai Carabinieri

Sport2 settimane fa

Podio alla prima stagionale per Manuela Gostner nel Ferrari Challenge Europe

Eventi2 settimane fa

Promosso a pieni voti l’inverno: Movimënt si prepara a un’estate di novità

Trentino2 settimane fa

La sfida lanciata dal modello cooperativo all’industria discografica. Se ne parla al Festival dell’Economia di Trento

Eventi2 settimane fa

Decimo anniversario della campagna di sensibilizzazione MutterNacht 2024. Sabato 11 maggio la giornata d’azione

Alto Adige4 settimane fa

Pronti a “pescare” le offerte dei fedeli con metro a nastro e scotch biadesivo in Chiesa: segnalati alle autorità

Alto Adige4 settimane fa

Proseguono a raffica arresti, denunce e tre decreti di espulsione anche in un 25 aprile “tranquillo”

Alto Adige4 settimane fa

Espulsi madre e figlio per violenze sessuali, riti magici, obbligo del velo e lesioni sulla giovane moglie e nuora

Consigliati3 settimane fa

Scommesse sportive con deposito minimo basso

Bolzano2 settimane fa

Aggressione a un medico al pronto soccorso: nigeriano con precedenti penali denunciato

Bolzano3 settimane fa

Aggressione in discoteca: giovane percosso e contuso. Scattano gli accertamenti di pubblica sicurezza

Oltradige e Bassa Atesina3 settimane fa

Crede di trovarsi di fronte ad un’occasione imperdibile, ma è tutta una truffa

Alto Adige2 settimane fa

Giustizia riparativa: Kofler: «uno strumento efficace per la nostra comunità»

Società4 settimane fa

Quindici giovani talenti della ricerca scientifica: workshop interdisciplinare Laimburg-Berlino

Oltradige e Bassa Atesina4 settimane fa

La prima tappa di “Borgo diVino in tour 2024” fa sosta a Egna con un ricco programma

Archivi

Categorie

più letti