Connect with us

Salute

Integratori alimentari, fare attenzione agli acquisti online

Pubblicato

-

L’Agenzia provinciale per l’ambiente e la tutela del clima raccomanda ai consumatori di diffidare dall’acquisto online di integratori alimentari di provenienza poco sicura e che vantano effetti fisiologici particolarmente marcati.

Infatti, la loro efficacia potrebbe derivare da sostanze farmacologicamente attive, spesso anche contraffatte o vietate, molto pericolose per la salute e produrre anche effetti indesiderati. È di questi giorni la notizia del blocco da parte dei Carabinieri di una pericolosa frode internazionale con il sequestro di 10.000 capsule di farmaci contraffatti, per un valore commerciale di 65.000 euro. Le capsule erano vendute online su vari siti internet come integratori alimentari. Decisivo per il successo dell’operazione è stato l’accertamento analitico effettuato dal Laboratorio analisi alimenti e sicurezza dei prodotti dell’Agenzia provinciale per l’ambiente e la tutela del clima, su incarico dei NAS di Parma.

Nelle capsule analizzate è stato individuato il principio attivo denominato Sildenafil, sostanza contenuta in un noto farmaco per il trattamento delle disfunzioni erettili. Questa pericolosa frode è stata bloccata nell’ambito di una vasta operazione di polizia che ha coinvolto Italia, Spagna, Francia, Gran Bretagna, Olanda, Romania, Germania e Florida, svolta con il coordinamento di Europol, in cooperazione con la Policia Nacional spagnola e con il Reparto Operativo del Comando Carabinieri per la Tutela della Salute. I siti internet attraverso i quali gli integratori contraffatti venivano proposti per la vendita in Italia sono stati oscurati.

Riconoscimento dell’Agenzia per l’ambiente

Il fatto che l’Agenzia per l’ambiente abbia dato un così fondamentale contributo ad un’operazione di polizia di tale importanza è motivo di soddisfazione per l’elevata qualità del lavoro svolto e del prestigio di cui gode a livello nazionale – sottolinea l’assessore provinciale all’ambiente ed energia Giuliano Vettorato – Questo dimostra che la riorganizzazione, gli sviluppi e gli investimenti fatti negli anni passati, accompagnati da collaboratori motivati e con elevatissimo know-how, danno i loro frutti e assicurano un elevato livello di tutela della salute pubblica e della sicurezza alimentare, anche al di fuori dei confini provinciali“.

Da molti anni i NAS di diverse Regioni italiane si rivolgono al nostro laboratorio per effettuare analisi particolari su alimenti di vario tipo, allo scopo di verificarne la composizione e di accertare la presenza di eventuali sofisticazioni o di contaminanti che possono costituire un rischio per la salute umana”, spiega Luca D’Ambrosio, direttore del Laboratorio analisi alimenti e sicurezza dei prodotti. “La particolarità del nostro laboratorio – prosegue – è non solo il fatto di possedere strumentazione all’avanguardia, ma anche di aver saputo sviluppare metodi specifici per rilevare contaminanti difficili da determinare“.

Attenzione ai prodotti con performance straordinarie

Il commercio online è un mercato difficile da controllare da parte degli organi di vigilanza. “In passato abbiamo effettuato analisi chimiche su integratori alimentari offerti illegalmente che vantavano incredibili effetti dimagranti e che si sono rivelati farmaci per combattere l’obesità; abbiamo inoltre analizzato numerosi prodotti naturali che in realtà contenevano non solo i più noti principi farmacologici per il trattamento delle disfunzioni erettili, ma anche svariate molecole, analoghe al farmaco, ma modificate ad hoc nella loro struttura in modo da sfuggire al controllo”, spiega Arianna Palchetti, l’esperta chimica che ha sviluppato la metodica analitica per effettuare tali analisi. Il Laboratorio ha a disposizione un cromatografo liquido ad alta prestazione accoppiato ad uno spettrometro di massa ibrido ad alta risoluzione, del tipo trappola lineare e orbitale, grazie al quale è possibile effettuare una sorta di scansione del campione in analisi. In questo modo eventuali segnali sospetti vengono analizzati dall’operatore in maniera più approfondita permettendo di scoprire eventuali ingredienti non ammessi e, talvolta, potenzialmente pericolosi per la salute.

NEWSLETTER

Archivi

  • Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022
    Manca poco all’arrivo del Bonus idrico che permette di ricevere un rimborso di 1000 euro per chi sostituisce rubinetti di bagno e cucina. Ad oggi anche se sembra tutto pronto per l’avvio della nuova agevolazione,... The post Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022 appeared first on Benessere Economico.
  • Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo
    Il futuro dell’economia, dovrà evolversi tenendo conto della missione che ormai accomuna tutti gli stati del mondo, la sostenibilità. Di fatto, per avvicinarsi verso un’economia circolare che riduca la produzione dei rifiuti, garantisca uno sviluppo... The post Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo appeared first on Benessere Economico.
  • Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi
    Dopo le difficoltà iniziali, il Bonus terme ha riscontrato un a grande affluenza, tanto da esaurire i fondi nel giro di poche ore. Un boom di adesioni che però ha lasciato milioni di italiani esclusi... The post Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi appeared first on Benessere Economico.
  • Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro
    All’interno del delicato tema sul fisco, tra le varie proposte spunta anche l’easy tax per autonomi. La proposta si inserisce nel tema dell’ampliamento della Flat Tax agli autonomi con ricavi tra 65 mila e 100... The post Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro appeared first on Benessere Economico.
  • Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa
    Per alcune categorie di persone, viaggiare in taxi potrebbe essere più conveniente. All’interno del Decreto Rilancio e successivamente nel Dl infrastrutture è stata inserita una particolare agevolazione che prevede viaggi in auto con conducente e... The post Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa appeared first on Benessere […]
  • Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande
    Bonus Partite Iva Il bonus, messo a disposizione del Governo è un sussidio erogato a favore dei soggetti esercenti di titolari di partita Iva, soggetti esercenti di attività di impresa che hanno subito perdite a... The post Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande appeared first on Benessere Economico.
  • Cambia la lotteria degli scontrini, ipotesi estrazione istantanea dal 2022
    Il programma lotteria degli scontrini che ha accompagnato molti italiani per tutto il 2021, potrebbe subire dei cambiamenti a partire dal 2022. A differenza del cashback, la lotteria degli scontrini infatti, è stata confermata anche... The post Cambia la lotteria degli scontrini, ipotesi estrazione istantanea dal 2022 appeared first on Benessere Economico.
  • P. Iva, quando arrivano i contributi fondo perduto fino a 150 mila euro
    Dopo l’ok ufficiale da parte dell’Unione Europea, i contributi a fondo perduto per le P.Iva disposti dal Decreto Sostegni Bis vengono sbloccati e arriveranno entro l’anno. I dettagli della misura Il sostegno finanziato con 4,5... The post P. Iva, quando arrivano i contributi fondo perduto fino a 150 mila euro appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Natale, a dicembre voucher e bonus per pensionati e categorie meno abbienti
    Con l’avvicinarsi delle festività si incomincia a parlare di Bonus Natale, una misura di sostegno al reddito introdotta dalla legge finanziaria del 2001 e rifinanziata nell’ultimo decreto legge. Si tratta quindi di un voucher, erogato... The post Bonus Natale, a dicembre voucher e bonus per pensionati e categorie meno abbienti appeared first on Benessere Economico.
  • Il ritmo dell’inflazione preoccupa, aumentano anche i prezzi del carrello della spesa
    Anche nel mese di ottobre il tasso di inflazione ha continuato a salire. In particolare, per il quarto mese consecutivo l’ISTAT ha registrato una crescita più alta di quanto previsto in precedenza. L’aumento del prezzo... The post Il ritmo dell’inflazione preoccupa, aumentano anche i prezzi del carrello della spesa appeared first on Benessere Economico.

Categorie

di tendenza