Connect with us

Bolzano

Irrompe ubriaco a casa dell’ex moglie e la aggredisce: arrestato marocchino a Oltrisarco

Pubblicato

-

Nelle prime ore della notte di ferragosto, le pattuglie della Squadra Volante di Bolzano sono intervenute urgentemente nel quartiere di Oltrisarco, dove un uomo di cittadinanza marocchina si era presentato ubriaco e a tarda ora a casa della ex moglie, con la pretesa di fare vista ai loro due figli.

La donna, considerate le condizioni dell’ex coniuge ha respinto la richiesta ma questi, fermo nelle sue convinzioni ed ulteriormente alterato dal rifiuto ricevuto, ha spaccato un vetro dell’abitazione con un grosso sasso, per introdursi all’interno della casa.

Qui è iniziata una violenta aggressione alla signora, fortunatamente difesa dalle sorelle che in quel momento le facevano compagnia. Al culmine dell’ira ha morso selvaggiamente la donna alla guancia. Fortunatamente, il tempestivo arrivo delle pattuglie ha interrotto la feroce azione dell’uomo, ma non la sua irruenza.

L’esagitato, dopo una breve fuga, è stato raggiunto e bloccato, nonostante tentasse di sottrarsi all’inevitabile arresto colpendo gli agenti con pugni e calci.

Trasportato in ospedale, è stato operato d’urgenza: durante l’intrusione nella abitazione, si era infatti seriamente ferito ad una mano, con rischio di lesione dei tendini, strisciando sui vetri aguzzi.

Nel pomeriggio di giovedì, dopo le dimissioni, è stato portato nel carcere di Bolzano.

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza