Connect with us

Politica

Italexit con Paragone: “Una moneta complementare anche in Alto Adige contro gli effetti collaterali di UE ed Eurozona”

Pubblicato

-

In tempo di crisi, le famiglie tendono a risparmiare poiché hanno paura di perdere il lavoro e, pertanto, reddito. Le imprese, che si trovano nelle condizioni di poterlo fare, mettono da parte liquidità. Gli istituti di credito esitano a concedere prestiti.

Per contrastare questa paralisi economica causata dall’Ue e dall’Eurozona, “Italexit con Paragone” propone l’adozione in Alto Adige di un’unità di conto, di fiducia, da affiancare all’euro, attraverso la creazione di un circuito complementare.

“Non si tratta di una proposta irrealizzabile – dice Franco Mosler – . Ad esempio, in Sardegna, Piemonte, Toscana e Liguria circola, da anni, la moneta “Sardex”, in Umbria la “Umbrex”, in Val d’Aosta la “Valdex”. Un volume di scambi che, nel 2020, in ben 15 regioni italiane, ha raggiunto un valore di circa 140 milioni.

Pubblicità
Pubblicità

L’utilizzo di una moneta virtuale locale consentirebbe alle imprese:

a) il mantenimento delle loro attività, senza alcun soffocamento per via della mancanza di liquidità;

b) di sostenere i propri dipendenti;

c) un solido marketing territoriale;

Alle famiglie:

a) il facile accesso a prestiti con tassi di interesse nulli, limitando l’indebitamento;

b) l’utilizzo della moneta per il pagamento di beni e servizi.

Ad esempio, si potrebbe convertire una parte dello stipendio, pagare una cena al ristorante, un corso di tedesco. Ogni operazione verrebbe tracciata, con le tasse relative che verrebbero pagate in euro. Gli iscritti al circuito sarebbero incentivati a spendere, facendo girare l’economia all’interno del circuito.

Un modo per ancorare parte della ricchezza scambiata tra le aziende e le famiglie, per far crescere il PIL locale, per tutelare le piccole realtà dalle grandi piattaforme e-commerce. Uno strumento per rilanciare la nostra economia, riannodando il tessuto sociale, con il coinvolgimento delle due Province e di tutte le parti sociali”.

 

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità
    Con le riaperture torna anche il Bonus Sanificazione e DPI anche per il 2021 per una ripartenza in sicurezza. Il Decreto Sostegni bis ripropone l’agevolazione per i titolari di partita Iva, seppur in una percentuale... The post Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità appeared first on Benessere Economico.
  • Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto
    Con l’arrivo delle nuove agevolazioni a fondo perduto per le partite Iva, scattano anche le regole per l’accesso al contributo. Le agevolazioni Le nuove attività ed imprese economiche hanno diritto ad un contributo a fondo... The post Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa
    Come noto, nell’Unione Europea alcuni Paesi attuano politiche fiscali aggressive a scapito di altri. Di conseguenza, questa mossa consente loro di attirare molti investitori con una tassazione favorevole. In questo sistema si inserisce l’Osservatorio fiscale... The post Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa appeared first on Benessere Economico.
  • Accordo storico al G7: tassazione minima al 15% per le multinazionali, quali conseguenze
    Dopo anni di pressione dell’Unione Europea, Whasington cede e apre la possibilità di una tassa digitale globale per le multinazionali del web. Di cosa si tratta e come funziona L’accordo parla di un’imposta minima del... The post Accordo storico al G7: tassazione minima al 15% per le multinazionali, quali conseguenze appeared first on Benessere Economico.
  • Nuovo Portale di Reclutamento per la P.A.: l’unico spazio dove domanda e offerta si incontrano
    Con il nuovo Decreto varato dal Governo, esce anche il nuovo Portale del Reclutamento per la Pubblica Amministrazione, un luogo rivoluzionario dove si incontrerà domanda e offerta di lavoro pubblico. Di cosa si tratta All’interno... The post Nuovo Portale di Reclutamento per la P.A.: l’unico spazio dove domanda e offerta si incontrano appeared first on […]
  • Cresce la fiducia dei consumatori e delle imprese: Italia verso un trend positivo
    L’Italia rincorre la strada per la ripresa e cresce la fiducia dei consumatori che si riavvicina ai livelli pre-pandemia. I dati vengono confermati dall’Istituto nazionale di statistica, Istat che racconta di un’Italia più fiduciosa e... The post Cresce la fiducia dei consumatori e delle imprese: Italia verso un trend positivo appeared first on Benessere Economico.
  • Addio ai “furbetti” del Cashback, in arrivo avvisi per i pagamenti sospetti
    In previsione della chiusura del primo semestre del Cashback fissata per il 30 giugno 2021, gli utenti che hanno dato vita a movimento sospetti riceveranno un avviso. Cashback, il rimborso In quella data gli utilizzatori... The post Addio ai “furbetti” del Cashback, in arrivo avvisi per i pagamenti sospetti appeared first on Benessere Economico.

Categorie

di tendenza