Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Bolzano

Le cellule staminali per contrastare la displasia: a Bolzano una tecnica innovativa

Pubblicato

-

Le cellule staminali come nuova frontiera nella cura della displasia. Certo, nulla che possa sostituire la chirurgia ma una valida alternativa laddove la sala operatoria non possa risolvere le situazioni.

Un percorso innovativo che in Italia stanno iniziando ad attuare alcune cliniche più all’avanguardia. Tra queste anche la “Città di Bolzano” in via Resia. L’altro giorno, infatti, il cane Spike di 12 anni è stato sottoposto ad un trattamento di questo tipo grazie al lavoro del team coordinato dal dottor Tomaso Piaia.

Il quadro di Spike – “Purtroppo Spike soffre di una displasia ai gomiti che non riusciamo a contrastare con i metodi tradizionali e non risponde bene nemmeno al percorso fisioterapico. Ha anche avuto delle ernie discali importanti quindi si tratta di un paziente che necessita di particolari attenzioni. 

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Abbiamo scelto, quindi, di seguire la strada innovativa utilizzando delle cellule eterologhe elaborate dall’Università di Bologna che saranno impiantate nel cane dopo il lavaggio articolare in intervento. Una tecnica che permette di rallentare sensibilmente il processo di deterioramento delle articolazioni aiutando l’animale ad avere una migliore qualità della vita.

Il tutto in stretta sinergia con la fisioterapista che segue passo passo il paziente. Fondamentale anche il supporto che abbiamo avuto dalla dottoressa Mirella Lopedote. Si tratta di un approccio sicuramente all’avanguardia in Italia che va perseguito pur trattandosi, chiaramente, di una terapia sostanzialmente conservativa”.

Le prospettive delle cellule staminali, dunque, sono molteplici anche in veterinaria. “Assolutamente sìconferma Piaiae già oggi è possibile procedere con prelievi in esemplari giovani per congelare e conservare il materiale genetico. In futuro le stesse cellule possono tornare utili per aiutare la rigenerazione della cartilagine e risolvere così anche situazioni davvero compromesse. La ricerca e l’applicazione possono portare a nuove importanti conquiste”. 

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Alto Adige4 settimane fa

Incidente sul lavoro, travolto dal suo trattore: è morto Remo Rossi a 64 anni

Alto Adige4 settimane fa

Referendum sulla democrazia diretta: il no stravince con il 76% dei voti

Bolzano4 settimane fa

Tamponamento nella notte in A22: più veicoli coinvolti

Politica4 settimane fa

Referendum, Urzì: sopravvive anche la clausola di garanzia per Bolzano e Laives voluta da Fdi, sconfitta di Svp/Lega/FI

Bolzano2 settimane fa

Incendio in centro a Bolzano: rogo causato dal malfunzionamento di una lavatrice

Bolzano4 settimane fa

Appiano, incidente tra due veicoli all’uscita della Mebo: una donna incastrata tra le lamiere

Bolzano2 settimane fa

Tragico scontro frontale in A 22, muore una donna bolzanina 77 enne. Gravi il marito e un bambino di 10 anni

Alto Adige3 settimane fa

Gli ospedali dell’Alto Adige sono ora cliniche universitarie

Alto Adige2 settimane fa

Rimorchio si stacca dal camion e blocca la strada del Renon

Bressanone4 settimane fa

A22, camion prende fuoco sulla corsia sud dopo l’uscita di Varna – IL VIDEO

Bolzano4 settimane fa

Drammatico incidente in A22, muore 36 enne residente a Bolzano

Alto Adige2 settimane fa

Ponte di Pentecoste: arrestati due stranieri, una denuncia e centinaia di verifiche durante i controlli del Commissariato di P.S. di Brennero

Alto Adige4 settimane fa

Auto esce di strada e finisce in una scarpata: una persona viene trasportata in ospedale

Italia ed estero4 settimane fa

Codici: dietrofront di Costa sulle regole di imbarco, ora proceda anche a risarcire i crocieristi

Merano3 settimane fa

Auto esce di strada e si ribalta su un sentiero forestale: una persona all’ospedale in gravi condizioni

Archivi

Categorie

di tendenza