Connect with us

Politica

Merano, i secessionisti liquidano foibe e Cossetto come propaganda fascista. Urzì: “La Provincia censuri”

Pubblicato

-

E’ una vera ossessione antitaliana quella che anche questa volta ha spinto i secessionisti di Suedtiroler Freiheit alla più estrema delle violenze, quella del negazionismo verso le foibe e la tragedia di Norma Cossetto, la ventitrenne studentessa di Visinada, presso Pola, trucidata dopo inenarrabili violenze nel cuore dell’Istria infiammata dal dramma della pulizia etnica innescata dai partigiani comunisti dopo la firma dell’Armistizio da parte dell’Italia.

Un dramma liquidato sbrigativamente come propaganda fascista.

L’occasione dell’invettiva, a firma di Christoph Mitterhofer, riferimento meranese del partito che in Consiglio guida la pattuglia secessionista, è venuta dal film “Red Land – Rosso Istria” offerto in streaming gratuito dal Comune di Merano (commissariato) in occasione del Giorno del Ricordo“.

Pubblicità
Pubblicità

Queste le parole di Alessandro Urzì, Consigliere regionale e provinciale e Coordinatore regionale di Fratelli d’Italia (lo stesso partito che i revanscisti sudtirolesi hanno etichettato definendolo, nella nota, neofascista).

Facciamo un passo indietro – sottolinea Urzì – . Red Land – Rosso Istria, opera del regista Maximiliano Hernando Bruno, narra il martirio dell’istriana Norma Cossetto, uccisa dai partigiani comunisti nell’ottobre 1943, sullo sfondo della pulizia etnica seguita alla firma dell’armistizio da parte dell’Italia.

Il film è stato presentato ufficialmente durante la 75ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, successivamente proiettato al Senato della Repubblica italiana e trasmesso in occasione del Giorno del ricordo l’8 febbraio 2019 su Rai Tre oltre che nelle sale cinematografiche italiane, ovviamente senza subire alcuna censura.

Un ‘film duro ma necessario’, come evidenziato dallo stesso autore, in cui tra l’altro viene evidenziato come le donne siano sempre il bersaglio più facile della violenza, come preda di guerra, come madri, figlie, sorelle, spesso testimoni impotenti quando non vittime dirette degli orrori cui spinge il sonno della ragione.

Negazionista l’approccio di Suedtiroler Freiheit. Il film è ‘discutibile e valutato da molti critici come un film di propaganda fascista. Così scrive Christoph Mitterhofer dell’STF Merano chiedendo di sapere chi siano i responsabili della proiezione del film e di quella che definisce una campagna fuori luogo”.

Parole orribili all’indomani della giornata del ricordo, che offendono anche la forte impronta istituzionale data dal Capo dello Stato alle celebrazioni in questa data. “Nel suo delirio fra le cause di censura Mitterhofer inserisce anche quella per cui il film è stato persino approvato dal partito neofascista Fratelli d’Italia, continua Urzì.

O qualcuno ha ingenuamente scelto un film senza sapere di cosa si trattasse, o il governo della città ha recentemente iniziato a sostenere la propaganda neofascista“, continua Mitterhofer chiedendo le scuse dell’amministrazione commissariale che ha poi rimosso il link visibile sino all’8 febbraio.

Cosa sulla quale chiederemo chiarezza per sapere se ciò dipenda dalle intimidazioni dei secessionisti. Ho presentato in Consiglio regionale e provinciale una richiesta ad esprimere con una chiara presa di posizione la più ferma censura, senza ambiguità, riguardo le espressioni usate da Suedtiroler Freiheit.

Va ricordato che nessun esponente nemmeno della Volkspartei, il partito dell’autonomia integrale e di governo locale, ha partecipato alle recenti commemorazioni istituzionali per la giornata del ricordo“, conclude Urzì.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]
  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]
  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]
  • Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che “fa il pieno” in cinque minuti
    I veicoli elettrici con tutti i loro vantaggi legati ai livelli di prestazioni e di emissioni, stanno diventando una componente essenziale per affrontare la crisi climatica internazionale. Un passo da compiere quasi inevitabile e già avviato in molti Paesi con l‘avvio di sussidi per l’acquisto di veicoli elettrici, ma ancora scoraggiato dai lunghi tempi di […]
  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]
  • Path, l’universo sotterraneo di Toronto
    Quando il cielo cede velocemente il passo alle perfette geometrie della selva di grattacieli del centro, dominati dalla Canadian National Tower si apre la città di Toronto in Canada, con i suoi grandi villaggi residenziali, i suggestivi quartieri periferici e le enormi strade che corrono verso il cuore della metropoli. Nonostante si mostri davvero affascinante, […]

Categorie

di tendenza