Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Mobilità: approvato progetto di intervento a Montagna

Pubblicato

-

Il tratto della strada statale in località Pausa, nel Comune di Montagna, e le fermate degli autobus ivi presenti devono essere ridisegnati. La Giunta ieri (20 luglio) ha approvato le caratteristiche tecniche dei relativi interventi.

Interventi a favore degli utenti della strada

L’assessore alla mobilità, Daniel Alfreider, spiega: “Con questo intervento intendiamo realizzare, assieme al Comune di Montagna, condizioni di maggiore sicurezza per tutti gli utenti del traffico”. I progetti in fase di pianificazione fanno parte del concetto generale che mira ad una maggiore sicurezza sulla Strada delle Dolomiti (SS 48), e riguarda anche altre località della zona. “Pianifichiamo gli interventi uno dopo l’altro e li implementiamo passo dopo passo per non aprire vari cantieri lungo la strada statale, su cui circolano circa 7500 veicoli al giorno in estate e fino a 11.900 veicoli al giorno in invernoafferma Alfreider. Questa arteria rappresenta un collegamento fondamentale tra Ora, la Val di Fiemme (Trentino) ed il Cadore (provincia di Belluno).

Più sicurezza lungo la Strada delle Dolomiti

Il progetto prevede l’adeguamento di due fermate degli autobus esistenti, ognuna delle quali sarà dotata anche di pensilina. C’è anche un marciapiede e un passaggio pedonale tra le due fermate degli autobus per un attraversamento sicuro della strada. La Strada delle Dolomiti è molto tortuosa, soprattutto nella zona dell’hotelPausa” le persone spesso guidano velocemente e sorpassano, poiché questo è uno dei pochi tratti rettilinei.

Per prevenire la guida veloce, i sorpassi e per offrire ai pedoni un ulteriore attraversamento sicuro della strada, è prevista un’isola centrale“, spiega il direttore della Ripartizione infrastrutture, Valentino Pagani. Per garantire che il traffico fluisca senza intoppi, è stata implementata una corsia alternativa per il trasporto pesante in direzione di Fontanefredde, che può essere utilizzata anche in inverno per montare le catene da neve. La separazione dalla corsia normale è realizzata con elementi New Jersey.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Benessere e Salute4 settimane fa

Sanità, dal 1 gennaio 2023 nuove regole per l’accesso agli ospedali

Alto Adige3 settimane fa

Partirà una class action contro la Volksbank (Banca Popolare dell’Alto Adige)

Bolzano4 settimane fa

Muore a 42 anni Chiara Cantaloni, ricercatrice senior all’Eurac di Bolzano

Politica2 giorni fa

La moneta regionale dell’Alto Adige è sempre più vicina

Alto Adige4 settimane fa

Morta Paola Zani, commissario capo della Questura di Bolzano

Alto Adige3 settimane fa

Pedone investito da scooter in via Palermo, Repetto: «Giunta litiga invece di trovare soluzioni»

Bressanone4 settimane fa

Bressanone: corteo storico per l’Epifania

Alto Adige4 settimane fa

Capodanno, i Vigili del Fuoco avvisano: “Festeggiamo senza rischiare, usiamo correttamente i fuochi d’artificio”

Alto Adige3 settimane fa

Valanga in Val Gardena, gravissimo un carabiniere

Alto Adige3 settimane fa

Resoconto attività 2022 della Polizia Postale e delle Comunicazioni e dei Centri Operativi Sicurezza Cibernetica

Merano2 settimane fa

Nuova raccolta dell’umido, falsa partenza, Zampieri (FdI): sulla gestione rifiuti Comune imbarazzante

Bolzano2 settimane fa

Sono ancora gravissime le condizioni di Giovanni Andriano, il 49 enne travolto ieri da una valanga il Val Gardena

Alto Adige4 settimane fa

Termeno, crolla un pezzo dell’autolavaggio sulla macchina: intervengono i vigili del fuoco

Laives3 settimane fa

Laives, auto ibrida prende fuoco mentre è in carica: i vigili del fuoco evitano il peggio

Politica1 settimana fa

Parcheggio Cimitero sud a Oltrisarco, approvata la proposta di privatizzazione dell’area sosta camper

Archivi

Categorie

di tendenza