Connect with us

Politica

Nuova legge urbanistica, Team K: “Si rischia il collasso”

Pubblicato

-

La Giunta provinciale confida sull’entrata in vigore a luglio della nuova legge urbanistica. Il Team K, con Paul Köllensperger e Peter Faistnauer, è già intervenuto due volte in Consiglio provinciale con un emendamento e in commissione legislativa con l’assessora Maria Hochgruber Kuenzer per cercare di evitare che questa legge ancora acerba entri in vigore quest’anno, nella situazione di precarietà che stiamo vivendo a causa del coronavirus. 

“Chiediamo quindi che la nuova legge urbanistica non entri in vigore a luglio, ma al più presto alla fine dell’anno – scrivono i rappresentanti in una nota – . L’obiettivo minimo è che entrambe le leggi corrano parallele fino alla fine del 2020, con la possibilità per i cittadini e le imprese di presentare progetti con la vecchia o la nuova legge. Altrimenti l’intero settore si troverà ad affrontare una situazione disastrosa”. 

 “Lo stesso riscontro unanime arriva da tutte le parti coinvolte: tutti sono favorevoli a rinviare di sei mesi l’entrata in vigore della nuova legge sulla pianificazione territoriale, anche a causa della sua assoluta incompatibilità tecnica, aggravata dalle misure speciali di contrasto al Covid19 che hanno praticamente sospeso l’avanzamento degli iter relativi alla documentazione tecnica. Da questo punto di vista, non mi è giunta nemmeno un’opinione contraria”, spiega Peter Faistnauer sulla base delle informazioni avute da liberi professionisti e cittadini.

Pubblicità
Pubblicità

Paul Köllensperger commenta: “L’ho già detto nel corso del dibattito sulle misure di sostegno all’economia: non vedo alcuna urgenza, la legge deve essere rinviata, altrimenti sarà un disastro sia per le autorità pubbliche che per il settore delle costruzioni. Se ragionassi in modo opportunistico, la cosa migliore sarebbe che questa legge saltasse in aria proprio prima delle elezioni comunali, ma preferirei che non accadesse, perché il danno per committenti e aziende edili sarebbe probabilmente enorme”. 

La legge è troppo poco chiara, mancano ancora importanti disposizioni di attuazione e soprattutto esperienza e dimestichezza da parte di comuni, amministrazione, progettisti e liberi professionisti. Manca anche la certezza del diritto, almeno nella fase iniziale.

Peter Faistnauer, un ex-sindaco, è in grado di valutare la situazione nei comuni: “Fare rispettare la legge nella sua versione attuale è tutt’altro che facile a causa dell’incertezza giuridica in cui si muovono sia i progettisti che i committenti perché nessuno sa con precisione cosa sarà possibile dopo. Se la legge dovesse effettivamente entrare in vigore a luglio, si può già temere il crollo dell’intero settore in autunno”.

I comuni non sono ancora pronti ad attuare le misure organizzative e di personale richieste dalla legge. La situazione di crisi ha messo sottosopra molte priorità. Non è ancora possibile prevedere quando nelle prossime settimane o nei prossimi mesi e in quale forma saranno nuovamente possibili gli incontri e non tutti i problemi possono essere affrontate in videoconferenza. Come si riuniranno le commissioni? E come funzionerà la nomina dei loro componenti considerato che le elezioni comunali sono state rinviate a data da destinarsi?

 L’entrata in vigore di questa legge nell’attuale situazione, comporterà certamente una sospensione di un mese del rilascio delle licenze edilizie e quindi un lungo stop per il settore delle costruzioni.

Ecco quindi la richiesta del Team K: l’entrata in vigore della nuova legge “Territorio e paesaggio” deve essere rinviata, preferibilmente all’anno prossimo. Meglio ancora, non dovrebbe mai entrare in vigore, perché la nuova legge è già peggiore di quella attuale. Adesso sono necessarie misure di sviluppo e di sostegno da parte delle autorità pubbliche e non sconvolgimenti normativi. 

(e.c.)

 

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Il mega – yacht a forma di cigno: la straordinaria opera futurista dell’industria navale italiana
    La sintesi tra i confini della tecnologia e i massimi livelli di design applicati alla nautica è stata svelata e prende il nome decisamente caratteristico di “Avanguardia”, il nuovo yacht che nei prossimi mesi si farà sicuramente notare nei mari di tutto il mondo. Quest’opera avveniristica dell’industria navale salta agli occhi per la sua inconfondibile forma […]
  • Pacchetti “antistress “ in hotel di lusso: giornate alla ricerca del benessere
    Alternare il lavoro con il riposo, mettendo in pausa la routine quotidiana aggiunge una diversione alla vita e permette la splendida occasione di fare esperienze insolite, conoscere luoghi, persone e sopratutto non avere un’agenda giornaliera. In una società iperattiva è quindi indispensabile la ricerca dell’equilibrio perduto anche solo attraverso esclusivi pacchetti antistress in hotel di […]
  • Un solo tavolo al ristorante stellato, l’elegante genialità della ristorazione
    Il meglio delle esperienze che Venezia possa offrire è racchiuso in un luogo dove la declinazione dell’esperienza sarà il miglior servizio. Un posto non convenzionale che può essere scelto solo da coloro che accettano di non porre condizioni. Con geniale eleganza, Il Ristorante “Oro” dell’hotel Cipriani a Venezia rinasce mettendo in luce un dettaglio unico […]
  • A Bologna l’economia circolare in edilizia diventa realtà: arriva il nuovo asfalto 100% riciclato
    Un’edilizia circolare sempre più sostenibile dal punto di vista ambientale risulta una strada imprescindibile per il futuro dello sviluppo economico. Il riciclo dei materiali promette infatti oltre ad una sensibile riduzione dei rifiuti e dell’inquinamento, anche un’ottima soluzione per ottimizzare costi e ricavi. In un simile contesto risulta fondamentale lavorare sulla ridefinizione del ciclo produttivo […]
  • Una notte tra le Dolomiti e le stelle a 2055 metri di quota
    A pochi chilometri da Cortina tra cieli sconfinati e cattedrali rocciose esiste una camera che regala l’insolita emozione di ritrovarsi a dormire avvolti dall’affascinante magia di un paesaggio unico al mondo. La starlight Room, inclusa tra i dieci hotel più spettacolari del mondo, si trova infatti sopra al rifugio Col Gallina a 2055 metri in […]
  • “Vuoi costruire una piscina di pregio ma non sai bene da dove iniziare?” Comincia da qui
    Immagina un angolo di vacanza nel tuo giardino o terrazza, uno spazio accogliente e riservato dove poter dimenticare i problemi quotidiani e immergerti in momenti di benessere e relax da solo o con i tuoi cari. Magari è da un po’ che ci pensi ma qualcosa ti frena. Domande del tipo: “Da dove inizio? Mi […]
  • L’idea di rifugio si evolve in sostenibilità, design e tradizione
    Il giusto equilibrio tra sostenibilità, design e tradizione prende forma grazie all’innovativo progetto di due architetti italiani che, reinterpretando l’idea tradizionale di rifugio hanno progettato e realizzato “ The Mountain Refuge”. Si tratta di una piccola capanna modulare dalla forma semplice e minimale che vuole rievocare l’archetipo tradizionale mediante composizioni innovative e contemporanee. La struttura […]
  • Lindt realizza il sogno di ogni bambino: apre in Svizzera la Home of Chocolate
    La Lindt Home of Chocolate, in italiano “Casa del Cioccolato“, avrebbe dovuto aprire le porte al pubblico lo scorso maggio ma, a causa della pandemia di Covid-19 che sta ancora affliggendo la popolazione mondiale, Lindt ha dovuto rimandare questo dolce e atteso appuntamento al 10 settembre 2020. Questa Casa del Cioccolato, situata nella sede di Lindt& Sprüngli […]
  • Internet supera i confini del deserto con 30 palloni aerostatici
    Dal mondo della tecnologia arriva il primo passo verso una società più equa. Il 4G supera i confini del deserto e arriva in Kenya grazie a 30 palloni aerostatici alimentati ad energia solare per garantire una copertura di rete a 14 contee keniote altrimenti isolate. L’iniziativa è frutto di un accordo tra la compagnia telefonica […]
  • Percorso Kneipp: concludere le vacanze in Trentino in totale relax
    La strana e tanto discussa estate 2020 sta per giungere al termine. E, se ci si trova in Trentino Alto-Adige, cosa si può fare per concludere al meglio la propria vacanza? Una delle tappe da non perdere è sicuramente il Percorso Kneipp, Centro situato in Val di Rabbi, per la precisione nella Frazione S. Bernardo. Il […]

Categorie

di tendenza