Connect with us

Alto Adige

Nuove regole per gli autovelox anche in Alto Adige: arriva la stretta del governo

Pubblicato

-

Condividi questo articolo

Ieri, una nota ufficiale pubblicata sul sito del ministero dei trasporti ha annunciato una stretta sulle multe da autovelox, mettendo fine alle speculazioni e confermando le voci che circolavano da tempo. Il decreto, che verrà pubblicato oggi in Gazzetta Ufficiale, stabilisce nuove norme per la collocazione e l’uso degli autovelox.

Stefano Fattor, assessore alla mobilità di Bolzano, ha criticato il timing del provvedimento, definendolo una manovra elettorale in vista delle imminenti elezioni europee. Il decreto imporrà limitazioni significative: ad esempio, non sarà più permesso l’uso degli autovelox in aree dove il limite di velocità è inferiore ai 50 km/h.

Andreas Schatzer, presidente del Consorzio dei Comuni altoatesini, ha espresso preoccupazioni riguardo l’efficacia della nuova normativa, sottolineando l’importanza degli autovelox per garantire il rispetto dei limiti di velocità, specialmente nelle zone urbane dove i limiti sono spesso ridotti a 40 o 30 km/h.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Il vicepremier e ministro Matteo Salvini ha difeso il decreto come una misura per migliorare la sicurezza stradale e introdurre chiarezza sulle regole di posizionamento dei dispositivi di controllo della velocità.

In attesa di visionare il testo definitivo, alcuni Comuni temono di dover dismettere la maggior parte degli autovelox attuali. Inoltre, dispositivi nuovi già acquistati potrebbero rimanere inutilizzati a causa delle nuove restrizioni.

Nel frattempo, le autorità locali come il comando della Municipale non hanno ancora commentato ufficialmente la situazione, sebbene vi sia un generale sentimento di contrarietà rispetto alle nuove norme tra le forze dell’ordine, per cui le regole esistenti dovrebbero essere sufficienti per garantire il rispetto dei limiti di velocità.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

Daniel Alfreider, assessore provinciale alla mobilità, ha sottolineato l’importanza della sicurezza stradale e ha dettagliato alcune delle principali novità del decreto, come l’obbligo di autorizzazione per l’installazione di nuovi autovelox e la necessità di coordinamento con la prefettura per l’uso di dispositivi mobili.

Nonostante le nuove restrizioni, Alfreider ha confermato che molti dei dispositivi esistenti nella provincia potranno rimanere attivi e ha espresso l’intenzione di continuare a collaborare con i Comuni e le forze dell’ordine per mantenere il controllo sul rispetto dei limiti di velocità, specialmente nelle zone montane e nei passi altoatesini.

Il decreto modificherà anche le regole per i controlli nelle zone extraurbane, permettendo l’uso degli autovelox in aree dove il limite è 70 km/h invece dei precedenti 60 km/h.

NEWSLETTER

Bolzano1 giorno fa

Tifoso bolzanino istiga dei giovani alla violenza contro dei supporters albanesi. Scatta il daspo triennale

Alto Adige4 settimane fa

È nato l’Osservatorio Economico UIL-SGK per l’Alto Adige: una nuova risorsa per il monitoraggio del mercato del lavoro

Alto Adige3 settimane fa

Proseguono i lavori per riaprire il passo Rombo e il passo dello Stelvio da oltre 5 metri di neve

Sport4 settimane fa

Il nuovo casino online ‘Instant Casino’ è l’Official Regional Partner della Juventus

Italia ed estero2 settimane fa

Sgominata organizzazione criminale turca, progettavano attentati

Alto Adige4 settimane fa

Operazione “crepuscolo”: sgominata associazione a delinquere operativa su 4 piazze di spaccio a Bolzano

Bolzano4 settimane fa

I giovani imprenditori hanno bisogno di spazi, CNA e Comune uniscono le idee

Val Pusteria4 settimane fa

A San Candido un insolito curioso “caso” a lieto fine, grazie alla Polizia

Alto Adige4 settimane fa

Conferenze nelle scuole e visite alle Caserme dell’Arma: i Carabinieri incontrano oltre 1200 giovani studenti d’ogni ordine e grado

Merano4 settimane fa

Spacciatore ricercato: arrestato ieri mattina a Merano. Era irreperibile dalla fine dell’anno scorso

Sport4 settimane fa

Jason Seed, un nuovo innesto per la difesa biancorossa

Val Pusteria2 settimane fa

Precipita nella scarpata con l’auto per 100 metri e muore

Valle Isarco2 settimane fa

Grande successo per la serata informativa sulla prevenzione di furti, truffe e raggiri ai danni degli anziani a Chiusa (BZ)

Merano4 settimane fa

Il congresso d’aggiornamento dell’unione dei farmacisti tedeschi “Pharmacon”: una tradizione sessantennale a Merano

Valle Isarco4 settimane fa

La quindicesima edizione della giornata in bici di Vipiteno e dintorni, ha visto partecipi anche i Carabinieri

Archivi

Categorie

più letti