Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Bressanone

Nuovo anno pastorale: volontariato e rete tra parrocchie

Pubblicato

-

Rinnovare il senso di Chiesa e comunità attraverso il rafforzamento del volontariato ecclesiale e sociale: le possibili strade di questo cammino in rete sono state indicate dai relatori oggi (16 settembre) a Bressanone nella prima giornata del Convegno pastorale che apre l’anno di lavoro 2022/23 della Diocesi.

Con la tradizionale “due giorni” di metà settembre nell’Accademia Cusanus ha preso avvio l‘anno pastorale 2022/23 della Diocesi, presenti circa 150 rappresentanti di clero, operatori della pastorale, Consigli parrocchiali, volontari e associazioni ecclesiali. Il direttore dell’Ufficio pastorale Reinhard Demetz ha ricordato che il tema annuale diocesano, “Per una Chiesa sinodale: vicini e assieme”, al pari del Sinodo dei vescovi “è un invito a mettere alla prova il nostro modo di fare chiesa insieme.

Due sono gli input concreti: condividere la Parola di Dio e testimoniare la carità. Le parrocchie sono invitate a inserire questi elementi – la lettura della Bibbia e il servizio al prossimo – nell’agenda dei consigli parrocchiali e a fare passi concreti.“

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Demetz ha poi spiegato che la CEI ha consegnato alle Chiese locali il documento con le prospettive per il secondo anno del Cammino sinodale. Sarà un anno di ascolto segnato da tre cantieri: il primo vuole creare spazi di ascolto della strada e della società, il secondo è quello dell’ospitalità e della casa, per camminare insieme nella corresponsabilità. Infine il terzo è il cantiere del servizio e della formazione spirituale.

Ad aprire il Convegno pastorale una tavola rotonda sul volontariato in Alto Adige, con le esperienze di Barbara Siri (presidente Croce bianca), Senio Visintin (responsabile Caritas distribuzione pasti e lavori pubblica utilità) e Georg Laimstädtner (direttore Federazione provinciale sociale e sanità).

Essere volontari, hanno detto, significa impegnarsi qui e ora per una società solidale, portando idee e creatività, sempre pronti al lavoro di squadra e ad assumersi responsabilità. Le sfide oggi, nel volontariato sociale ed ecclesiale, sono quelle della qualità e della continuità del servizio e dell’accompagnamento dei volontari.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Tra i relatori, don Leopoldo Voltan, vicario episcopale a Padova, ha esaminato le potenzialità del volontariato ecclesiale parlando di “cambiamento necessario per gli operatori pastorali, perchè una Chiesa troppo appiattita sulla riorganizzazione interna fatica a interpretare le attese di vita e le sfide della cultura odierna.“

Ha ricordato cheil centro della Chiesa è fuori dalla Chiesa, nel servizio al territorio, non solo geograficamente ma come vita delle persone.“ Il relatore si è poi soffermato sulla qualità dell’operatore pastorale, declinata in tre atteggiamenti spirituali: essere, sapere e saper fare: “Per essere si intende uno stile, un modo di stare al mondo, di relazionarsi. Poi c’è bisogno di sapere, di preparazione e di competenza. Infine il saper fare, cioè favorire la partecipazione di altri, l’attivazione di processi, l‘essere capaci di far fare esperienza agli altri.“

Anna Hennersperger, già Direttrice dell‘Ufficio pastorale della Diocesi di Gurk-Klagenfurt, ha analizzato le opportunità offerte dalle reti pastorali. Ha premesso cheil lavoro pastorale consiste anche nel difendere ciò che è importante per il presente e il futuro delle persone: oggi la tutela del clima, un’equa distribuzione dei beni, quartieri in cui valga la pena vivere.

La prospettiva della rete non pone al centro del lavoro pastorale la parrocchia con la sua collaudata routine dell’anno liturgico, ma lo spazio sociale, le persone e i gruppi che lo animano, i loro temi e bisogni. La percezione delle persone va quindi oltre i confini della parrocchia. Questo non liquida le parrocchie, ma le rende più liquide, più fluide in termini di confini e di appartenenza.“

Sul concetto di sinodalità ha insistito don Dario Vitali docente di ecclesiologia alla Pontificia Universitá Gregoriana e membro del coordinamento del Sinodo dei Vescovi 2021-23: “La sinodalità è nella natura stessa della Chiesa, perchè la Chiesa è il popolo di Dio. La sinodalità è collegialità, configura la Chiesa come comunione di soggetti in relazione, ciascuno con il suo compito. E in una Chiesa sinodale la Chiesa esiste nelle e a partire dalle Chiese particolari.“

Come si raggiunge lo stile sinodale?Camminando insieme verso una meta, e non una meta qualsiasi, ma il Regno di Dio.“ Vitali ha aggiunto che la Chiesa sinodale “è una Chiesa dell’ascolto: tutti sono chiamati all’ascolto dello Spirito ascoltandosi gli uni gli altri, ciascuno secondo la propria condizione e funzione nella Chiesa. Il processo sinodale inizia ascoltando il popolo di Dio.

Domani (sabato 17) il Convegno pastorale prosegue alle 9.15 con la relazione del vescovo Ivo Muser che anticipa i temi al centro del nuovo anno diocesano.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Alto Adige10 ore fa

PNRR: linee guida per la riorganizzazione dell’assistenza sanitaria

Alto Adige10 ore fa

La rete del trasporto pubblico diventa più fitta: i nuovi orari in vigore da domenica 11 dicembre

Ambiente Natura10 ore fa

Il centro di riciclaggio di Termeno verrà spostato in una nuova sede fuori dal centro abitato

Alto Adige10 ore fa

Autobus transfrontaliero da Malles a Val Monastero: la Giunta provinciale ha prorogato per un altro anno l’accordo per il servizio

Alto Adige10 ore fa

Ponte dell’Immacolata, traffico e neve: appello dell’assessore Schuler

Politica11 ore fa

Fugatti: grazie all’unità tra Trento e Bolzano otteniamo risultati importanti per il nostro territorio

Musica11 ore fa

Concerto di Natale: «Merano Pop Symphony Orchestra & Red Canzian»

Sport11 ore fa

FC Südtirol: infrasettimanale in casa del Genoa

Val Pusteria11 ore fa

Ancora una volta viene penalizzata la classe media

Vita & Famiglia12 ore fa

LGBT. Pro Vita Famiglia: UE vuole imporre l’utero in affitto

Scienza e Cultura12 ore fa

L’importanza dei microrganismi per la biodiversità

Alto Adige13 ore fa

A22: via libera del Ministero per 7,5 miliardi di euro di investimenti

Italia ed estero16 ore fa

Terribili minacce di morte contro la Premier Meloni: “Se togli il reddito di cittadinanza ammazzo te e tua figlia”

Italia ed estero17 ore fa

Droni ucraini colpiscono basi aeree russe, Cremlino: “Reagiremo agli attacchi”

Arte e Cultura18 ore fa

Storia e tradizione del mito di San Nicolò

Bolzano2 settimane fa

Tragico incidente a Bolzano: donna muore investita da un camion

Ambiente Natura3 settimane fa

Zone a rischio: due terzi dei Comuni dotati di un piano valido

Bolzano3 settimane fa

Bolzano: sanzionate due discoteche per irregolarità

Bolzano2 settimane fa

Ennesimo incidente grave in piazza Mazzini: Fratelli d’Italia aveva già segnalato la pericolosità dell’incrocio

Alto Adige1 settimana fa

Il Servizio strade è pronto per le imminenti nevicate

Alto Adige4 settimane fa

Escursioniste incontrano un branco di lupi in Val d’Ultimo: li allontana solo l’arrivo dell’elicottero

Bressanone2 settimane fa

Bressanone: 229 tonnellate di indumenti usati all’anno sono troppe per indumenti di qualità

Alto Adige1 settimana fa

La Provincia cerca ispettori amministrativi, domande entro il 20 dicembre

Bolzano2 settimane fa

Maxi operazione antidroga della Squadra Mobile: 25 arresti -IL VIDEO

Bolzano1 settimana fa

Inquinamento, dal 1 gennaio 2023 a Bolzano scattano i divieti anche per i diesel Euro 3

Bolzano4 giorni fa

Bolzano: arrestato sul treno un giovane per furto aggravato

Alto Adige1 settimana fa

Bonus bollette: domande dal 1° dicembre 2022 sino al 31 marzo 2023

Bolzano7 giorni fa

Bolzano, individuato il ladro di abiti firmati grazie alle telecamere: espulso un tunisino irregolare

Bolzano3 giorni fa

Bolzano: arrestati un moldavo e un italiano per spaccio di stupefacenti

Politica2 settimane fa

Violenza tra minori, revocare gli alloggi sociali in conseguenza di reati che destano allarme sociale, mozione di Galateo (FdI) in Provincia

Archivi

Categorie

di tendenza