Connect with us

Bressanone

Bressanone: definite le nuove tariffe per Acquarena, Forum, Astra e Don Bosco

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità


Nella seduta di ieri la giunta comunale di Bressanone ha approvato, sulla base della proposta di ASM Bressanone SpA, le tariffe per la prossima stagione di Acquarena, Forum Bressanone, Astra e dell’oratorio Don Bosco.

All’Acquarena il nuovo listino prezzi è valido da ottobre 2022 a settembre 2023 ed include dunque anche la prossima stagione estiva. “Per l’ingresso all’Acquarena non ci sono stati adeguamenti dei prezzi da ottobre del 2019″ afferma Francesco Berretta, direttore generale di ASM Bressanone SpA.

Quest’anno dobbiamo fare i conti con una situazione in cui i costi per l’elettricità sono raddoppiati rispetto al budget precedente, mentre i consumi sono rimasti invariati. I costi per il riscaldamento della prima metà dell’anno superano già quelli dell’intero anno precedente“.

Pubblicità - La Voce di Bolzano



Attiva/Disattiva audio qui sotto

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Gli adeguamenti delle tariffe rimangono comunque moderati e riguardano principalmente gli ingressi singoli. L’inflazione non è stata presa in considerazione. “L’importante“, sottolinea Francesco Berretta, “è che i prezzi per bambini e famiglie rimangono invariati“.

Tre ore di divertimento acquatico per tutta la famiglia costano ancora 25 euro. Le restanti tariffe per piscina e sauna sono state adeguate a causa dell’aumento dei costi energetici; anche le tariffe per il fitness e la fisioterapia sono leggermente aumentate.

Cerchiamo“, afferma Francesco Berretta, “di ridurre il consumo di energia dove possibile. Pertanto alcune cabine della sauna rimarranno spente durante le ore meno frequentate. Dato l’elevato consumo energetico della vasca salina, questa rimarrà chiusa presumibilmente fino alla fine di novembre.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

Come compenso chi aveva già acquistato un abbonamento ottiene un prolungamento della durata; in alternativa, se desiderato, l’abbonamento può essere sospeso.” Il nuovo listino prezzi dell’Acquarena porta però anche varie novità positive introdotte in seguito alle richieste più frequenti dei clienti: il biglietto da 1,5 ore per la piscina può ora essere utilizzato indipendentemente dall’orario di ingresso, compreso il fine settimana. Altra novità è il biglietto da 2 ore per la sauna.

Per consentire agli ospiti di muoversi il più liberamente possibile tra le aree rimangono disponibili diversi biglietti combinati per piscina e fitness o per piscina, sauna e fitness. Il centro fitness amplierà l’orario di apertura e sarà aperto giornalmente dalle ore 6 alle ore 22, incluso il fine settimana. Inoltre, chi acquista un abbonamento per la palestra potrà partecipare gratuitamente ad una serie di corsi offerti.

Al Forum Bressanone l’adeguamento delle tariffe è mancato da un periodo ancora più lungo rispetto all’Acquarena, ovvero dal 2016. Quest’anno i prezzi sono stati adeguati, tuttavia le associazioni di Bressanone (ed equivalenti) ottengono uno sconto del 20% sull’affitto delle sale.

La tariffa normale per un evento serale nella sala di grandezza media Regensburg è di 260 euro, mentre un evento mattutino nella grande sala Prihsna può essere prenotato a partire da 490 euro. Per la sala grande la tariffa è suddivisa in scaglioni in base alla richiesta stagionale: da metà giugno ad agosto l’affitto della sala è notevolmente ridotto.

All’Astra viene fatta una distinzione tra i clienti commerciali ed i clienti della categoriacultura giovane“. Mentre i prezzi per l’affitto aumentano leggermente per il primo gruppo, essi rimangono invariati per eventi brissinesi di cultura giovanile. La tariffa per mezza giornata nella sala grande dell’Astra per organizzazioni brissinesi di cultura giovanile  è pari a 180 euro.

All’Oratorio Don Bosco i prezzi sono leggermente aumentati. L’affitto della sala per eventi no-profit è pari a 160 euro al giorno.

Gli adeguamenti delle tariffe in queste quattro importanti strutture gestite da ASM Bressanone SpA” afferma il sindaco Peter Brunnerservono esclusivamente per assorbire al meglio l’aumento dei costi energetici. L’amministrazione comunale e ASM Bressanone SpA desiderano sostenere principalmente le famiglie, la popolazione e le associazioni locali, affinché l’uso di queste strutture rimanga accessibile per tutti anche in futuro.”

NEWSLETTER

Scienza e Cultura13 minuti fa

Idrogeno, ecco la centralina hi-tech «made in Bolzano» per la nautica. Nel 2025 la prima imbarcazione in darsena

Alto Adige26 minuti fa

Gruppo di acquisto energia: i prezzi concorrenziali dell’energia elettrica sono un elemento centrale per la competitività

Alto Adige2 ore fa

A Corvara è stato inaugurato il garage interrato costruito in cooperativa

Turismo2 ore fa

Guardia medica per turisti in Val Gardena e Castelrotto-Fiè

Bolzano2 ore fa

Bolzano Leakage Management Project: un passo avanti decisivo per la gestione idrica sostenibile in città

Val Venosta4 ore fa

Tragedia in Val Venosta: un contadino perde la vita schiacciato da un rimorchio

Bolzano4 ore fa

Rapina in negozio e aggressione: espulso straniero irregolare

Arte e Cultura1 giorno fa

Novemila opere d’arte e svariati palazzi storici: ecco il patrimonio Inps

Laives1 giorno fa

Estate più sicura grazie ai Carabinieri. A Laives l’incontro con il sindaco reggente Seppi

Bolzano1 giorno fa

Violenta rissa dopo le lezioni. Denunciati 5 allievi di una scuola media di Bolzano e uno è finito all’ospedale

Bolzano1 giorno fa

Ruba all’Eurospin e minaccia un dipendente: revocato il permesso di soggiorno

Sport1 giorno fa

FC Südtirol Women: 10 e lode contro il Chieti

Sport2 giorni fa

I biancorossi della primavera 2 vincono in rimonta a Brescia

Eventi2 giorni fa

Dal Giro d’Italia al Südtirol Sellaronda HERO: i grandi eventi della Val Gardena in bicicletta

Alto Adige2 giorni fa

Il vertice della Federazione Ambientalisti dal vescovo Ivo Muser

Oltradige e Bassa Atesina1 settimana fa

Crea caos sull’autobus e poi al Pronto Soccorso, dove sferra una testata al vigilantes. Arrestato dai Carabinieri

Sport1 settimana fa

Podio alla prima stagionale per Manuela Gostner nel Ferrari Challenge Europe

Eventi1 settimana fa

Promosso a pieni voti l’inverno: Movimënt si prepara a un’estate di novità

Bolzano4 settimane fa

Documenti di soggiorno falsi, arriva il foglio di via per due marocchini

Bolzano4 settimane fa

Due nuove sentenze (ora sette in totale) contro Volksbank: “vendita ingannevole di azioni”

Val Pusteria4 settimane fa

Brunico, arrestato un 20enne per detenzione e spaccio di stupefacenti. Sequestrati 200 grammi di droga per 344 dosi di cocaina e 1363 dosi di hashish

Oltradige e Bassa Atesina4 settimane fa

È tempo di sicurezza stradale per i “centauri” che transiteranno in Bassa Atesina e sui passi montani

Eventi1 settimana fa

Decimo anniversario della campagna di sensibilizzazione MutterNacht 2024. Sabato 11 maggio la giornata d’azione

Merano4 settimane fa

Psoriasi, a Merano l’ambulatorio specializzato nella diagnosi e nella cura. Fra Trentino e Alto Adige ne soffrono oltre 32 mila persone

Alto Adige3 settimane fa

Pronti a “pescare” le offerte dei fedeli con metro a nastro e scotch biadesivo in Chiesa: segnalati alle autorità

Sport4 settimane fa

Il Tour of the Alps è partito da Egna per a 47esima edizione

Bolzano4 settimane fa

Al via la seconda class action contro Volksbank. Oltre 26.000 azionisti hanno partecipato all’aumento di capitale del 2015-2016 per oltre 95 milioni di euro

Benessere e Salute4 settimane fa

Consegnato l’ambulatorio mobile alla Lilt

Italia ed estero4 settimane fa

La donna mussulmana? “Nel pollaio” ma non se ne parla

Trentino1 settimana fa

La sfida lanciata dal modello cooperativo all’industria discografica. Se ne parla al Festival dell’Economia di Trento

Archivi

Categorie

più letti