Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Bressanone

Bressanone: definite le nuove tariffe per Acquarena, Forum, Astra e Don Bosco

Pubblicato

-

Nella seduta di ieri la giunta comunale di Bressanone ha approvato, sulla base della proposta di ASM Bressanone SpA, le tariffe per la prossima stagione di Acquarena, Forum Bressanone, Astra e dell’oratorio Don Bosco.

All’Acquarena il nuovo listino prezzi è valido da ottobre 2022 a settembre 2023 ed include dunque anche la prossima stagione estiva. “Per l’ingresso all’Acquarena non ci sono stati adeguamenti dei prezzi da ottobre del 2019″ afferma Francesco Berretta, direttore generale di ASM Bressanone SpA.

Quest’anno dobbiamo fare i conti con una situazione in cui i costi per l’elettricità sono raddoppiati rispetto al budget precedente, mentre i consumi sono rimasti invariati. I costi per il riscaldamento della prima metà dell’anno superano già quelli dell’intero anno precedente“.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Gli adeguamenti delle tariffe rimangono comunque moderati e riguardano principalmente gli ingressi singoli. L’inflazione non è stata presa in considerazione. “L’importante“, sottolinea Francesco Berretta, “è che i prezzi per bambini e famiglie rimangono invariati“.

Tre ore di divertimento acquatico per tutta la famiglia costano ancora 25 euro. Le restanti tariffe per piscina e sauna sono state adeguate a causa dell’aumento dei costi energetici; anche le tariffe per il fitness e la fisioterapia sono leggermente aumentate.

Cerchiamo“, afferma Francesco Berretta, “di ridurre il consumo di energia dove possibile. Pertanto alcune cabine della sauna rimarranno spente durante le ore meno frequentate. Dato l’elevato consumo energetico della vasca salina, questa rimarrà chiusa presumibilmente fino alla fine di novembre.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Come compenso chi aveva già acquistato un abbonamento ottiene un prolungamento della durata; in alternativa, se desiderato, l’abbonamento può essere sospeso.” Il nuovo listino prezzi dell’Acquarena porta però anche varie novità positive introdotte in seguito alle richieste più frequenti dei clienti: il biglietto da 1,5 ore per la piscina può ora essere utilizzato indipendentemente dall’orario di ingresso, compreso il fine settimana. Altra novità è il biglietto da 2 ore per la sauna.

Per consentire agli ospiti di muoversi il più liberamente possibile tra le aree rimangono disponibili diversi biglietti combinati per piscina e fitness o per piscina, sauna e fitness. Il centro fitness amplierà l’orario di apertura e sarà aperto giornalmente dalle ore 6 alle ore 22, incluso il fine settimana. Inoltre, chi acquista un abbonamento per la palestra potrà partecipare gratuitamente ad una serie di corsi offerti.

Al Forum Bressanone l’adeguamento delle tariffe è mancato da un periodo ancora più lungo rispetto all’Acquarena, ovvero dal 2016. Quest’anno i prezzi sono stati adeguati, tuttavia le associazioni di Bressanone (ed equivalenti) ottengono uno sconto del 20% sull’affitto delle sale.

La tariffa normale per un evento serale nella sala di grandezza media Regensburg è di 260 euro, mentre un evento mattutino nella grande sala Prihsna può essere prenotato a partire da 490 euro. Per la sala grande la tariffa è suddivisa in scaglioni in base alla richiesta stagionale: da metà giugno ad agosto l’affitto della sala è notevolmente ridotto.

All’Astra viene fatta una distinzione tra i clienti commerciali ed i clienti della categoriacultura giovane“. Mentre i prezzi per l’affitto aumentano leggermente per il primo gruppo, essi rimangono invariati per eventi brissinesi di cultura giovanile. La tariffa per mezza giornata nella sala grande dell’Astra per organizzazioni brissinesi di cultura giovanile  è pari a 180 euro.

All’Oratorio Don Bosco i prezzi sono leggermente aumentati. L’affitto della sala per eventi no-profit è pari a 160 euro al giorno.

Gli adeguamenti delle tariffe in queste quattro importanti strutture gestite da ASM Bressanone SpA” afferma il sindaco Peter Brunnerservono esclusivamente per assorbire al meglio l’aumento dei costi energetici. L’amministrazione comunale e ASM Bressanone SpA desiderano sostenere principalmente le famiglie, la popolazione e le associazioni locali, affinché l’uso di queste strutture rimanga accessibile per tutti anche in futuro.”

NEWSLETTER

Bolzano2 settimane fa

Tragico incidente a Bolzano: donna muore investita da un camion

Ambiente Natura3 settimane fa

Zone a rischio: due terzi dei Comuni dotati di un piano valido

Bolzano2 settimane fa

Bolzano: sanzionate due discoteche per irregolarità

Bolzano2 settimane fa

Ennesimo incidente grave in piazza Mazzini: Fratelli d’Italia aveva già segnalato la pericolosità dell’incrocio

Alto Adige7 giorni fa

Il Servizio strade è pronto per le imminenti nevicate

Alto Adige4 settimane fa

Escursioniste incontrano un branco di lupi in Val d’Ultimo: li allontana solo l’arrivo dell’elicottero

Bressanone2 settimane fa

Bressanone: 229 tonnellate di indumenti usati all’anno sono troppe per indumenti di qualità

Alto Adige7 giorni fa

La Provincia cerca ispettori amministrativi, domande entro il 20 dicembre

Bolzano2 settimane fa

Maxi operazione antidroga della Squadra Mobile: 25 arresti -IL VIDEO

Bolzano6 giorni fa

Inquinamento, dal 1 gennaio 2023 a Bolzano scattano i divieti anche per i diesel Euro 3

Bolzano23 ore fa

Bolzano: arrestato sul treno un giovane per furto aggravato

Bolzano4 giorni fa

Bolzano, individuato il ladro di abiti firmati grazie alle telecamere: espulso un tunisino irregolare

Alto Adige5 giorni fa

Bonus bollette: domande dal 1° dicembre 2022 sino al 31 marzo 2023

Politica2 settimane fa

Violenza tra minori, revocare gli alloggi sociali in conseguenza di reati che destano allarme sociale, mozione di Galateo (FdI) in Provincia

Valle Isarco2 settimane fa

Il bis dell’Ibis a Vipiteno

Archivi

Categorie

di tendenza