Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Bolzano

Presentata a Bolzano la campagna contro il Body Shaming

Pubblicato

-

Si chiama body shaming letteralmente  “derisione del corpo“. E’ in sostanza l’atto di deridere o discriminare una persona per il suo aspetto fisico. Stamane nel corso di una video conferenza stampa, l’Assessora alle Pari Opportunità del Comune di Bolzano, Chiara Rabini, ha presentato una campagna di sensibilizzazione contro il body shaming.

In occasione della Giornata contro il cyber bullismo l’Assessorato alle Pari opportunità ha condiviso con importanti partner di lavoro, il gruppo “Liscià. Donne che raccontano donne” della più ampia rete WE_Women Empowerment di piazza Parrocchia e con il Centro Pace, la necessità di realizzare una campagna di sensibilizzazione sul tema del “body shaming”, una forma di violenza psicologica, in particolare con bersaglio ragazze e donne, esercitata attraverso i social media.

Il “body shaming” si esplica in termini molto  invasivi e offensivi: è tutta quella categoria di comportamenti che mira a “deridere e far vergognare” una persona per le caratteristiche del suo corpo: il peso, sia adiposo che troppo magro, le forme corporee, il viso, i capelli, e molte altre caratteristiche fisiche.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Si annoverano diversi esempi eclatanti di donne famose derise per le loro caratteristiche fisiche: il “culone” della Merkel,  le “atlete cicciottelle” del tiro con l’arco alle Olimpiadi 2016, il “look” delle giornaliste RAI Giovanna Botteri ed Manuela Moreno (TG2), anziché citate per la loro professionalità e per il loro impegno. Ma il body shaming esercitato attraverso i social network più famosi e diffusi è una forma di discriminazione e di violenza molto pericolosa, in particolare per le giovani secondo uno studio realizzato da Nutrimente onlus, un’associazione di Milano che si occupa di disturbi del comportamento alimentare.

L’indagine, condotta su un campione di 4 mila italiani, tra maschi e femmine dai 18 ai 55 anni, evidenzia come una donna su due sia stata denigrata sui social per le forme del proprio corpo e che a soffrirne di più sarebbero le adolescenti dai 18 ai 21 anni con gli effetti delle offese che si manifestano con un calo dell’autostima (45%), aumento dello stato d’ansia (43%) ed un aumento importante del rischio di sviluppare comportamenti alimentari scorretti.

Da questi presupposti nasce questa iniziativa integrata tra Amministrazione comunale, il gruppo Liscià e il Centro Pace con una campagna di manifesti in città e una conferenza martedì 16 febbraio con l’avvocata e attivista per i diritti umani Cahty La Torre.  

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

La campagna ideata dalle operatrici di Liscià: Il bodyshaming è violenza. Qualunque forma abbiamo o desideriamo avere, è perfetta” è partita lo scorso 8 febbraio, Giornata contro il cyber bullismo.

Martedì 16 febbraio, alle 18.00, in diretta fb sulla pagina del Centro Pace, si svolgerà invece un incontro con Cathy la Torre sul suo testo “Nessuna causa è persa”. L’autrice ha vissuto da sempre sul proprio corpo una battaglia tra generi e stereotipi. Un percorso complesso il suo, che racconta in questo libro, il cui risultato è un intreccio di storie che parlano di diritti negati e crimini d’odio, di omotransfobia e revenge porn.

A dialogare con lei Corinna Canali, ricercatrice altoatesina, attenta ai temi di genere, attualmente impegnata in un PhD in History of Art presso lo University College London (UCL) di Londra. Canali affronterà il tema specifico del cyberbullismo, attraverso tecniche quali la moderazione, il monitoraggio del corpo online; ma parlerà anche del rapporto tra sessualità e Internet, la censura e auto-censura online, ecc.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Bressanone43 minuti fa

Piano di Mobilità: oggi si parte a Bressanone

Val Venosta54 minuti fa

Val Venosta, violento tamponamento fra un’auto e un autobus: intervengono i vigili del fuoco

Bolzano1 ora fa

Convitto provinciale “Damiano Chiesa”: ieri a Bolzano la festa per i 90 anni dalla sua istituzione

Alto Adige2 ore fa

Grandi predatori in Tirolo: orsi e lupi provenienti dall’Italia

Alto Adige2 ore fa

Strada Campi al Lago-Castelvarco: la Giunta provinciale ha approvato le caratteristiche tecniche dell’intervento

Alto Adige2 ore fa

Ecco i 5 giochi online più amati del momento!

Vita & Famiglia2 ore fa

Scuola. Pro Vita Famiglia: protesta al Miur contro carriera alias

Italia ed estero2 ore fa

Codici: al fianco dell’Antitrust nei procedimenti su Fastweb, Tim, Vodafone e Wind per presunte fatturazioni post recesso

Politica3 ore fa

Basta mascherine obbligatorie nelle scuole: la Giunta Provinciale mandi un chiaro segnale al Governo

Bolzano3 ore fa

Il Sindaco Caramaschi ha ricevuto ieri in municipio i rappresentanti del Laboratorio Casanova

Spettacolo3 ore fa

«Luci sul ponte»: arriva a Vadena la seconda edizione fra proiezioni, food e buona musica

Merano3 ore fa

Merano: il Consiglio Comunale, Civiche e SVP, non condannano l’aggressione militare ai danni dell’Ucraina

Politica4 ore fa

Urzì: “Azienda cerca personale, ma lo fa con un annuncio non solo in tedesco ma addirittura in dialetto

Alto Adige4 ore fa

La Diocesi esamina casi di abuso avvenuti in passato

Alto Adige4 ore fa

Piano della mobilità: il sondaggio promuove bus, treno e bicicletta

Bolzano3 settimane fa

Bolzano, alla fermata dell’autobus trovato il corpo senza vita di un 60enne

Alto Adige3 settimane fa

Coronavirus: 8 casi positivi da PCR e 124 test antigenici positivi

Alto Adige3 settimane fa

Coronavirus: 45 casi positivi da PCR e 496 test antigenici positivi

Bolzano3 settimane fa

Il Lido di Bolzano riapre al pubblico sabato 21 maggio: tariffe invariate

Sport3 settimane fa

Biglietti FC Südtirol – Modena. Le modalità di acquisto dei ticket per gara-3 della Supercoppa di Serie C 2022

Bolzano3 settimane fa

Bolzano, sgomberato uno stabile in disuso: tunisino aggredisce 4 agenti, arrestato

Bolzano1 settimana fa

Eroina e kit per lo spaccio: coppia arrestata a Don Bosco dalla Polizia

Merano3 settimane fa

Referendum abrogativi popolari del 12 giugno 2022

Musica4 settimane fa

Bolzano Festival Bozen 2022 «Musica senza confini»

Alto Adige2 settimane fa

Bolzano: controlli della Polizia di Stato nel capoluogo, un denunciato per detenzione di cocaina e due espulsioni

Alto Adige2 settimane fa

Coronavirus: tre i nuovi decessi, inoltre14 casi positivi da PCR e 536 test antigenici positivi

Benessere e Salute3 settimane fa

Come avviene un richiamo di prodotti alimentari? Mangiare, bere ed altre delizie: lo sapevate che…?

Italia ed estero4 settimane fa

Stop al canone RAI in bolletta. Cosa cambia dal 2023?

Società4 settimane fa

Anziani: Deeg ha incontrato il direttivo dell’Associazione pensionati

Vita & Famiglia3 settimane fa

DDL Zan. Coghe, Pro Vita Famiglia: emergenza omofobia è fake news

Archivi

Categorie

di tendenza