Connect with us

Economia e Finanza

Prezzi di benzina e diesel: un confronto del CTCU dopo la fine del lockdown

Pubblicato

-

La diffusione del virus Covid-19 sembrava aver messo un freno alla crescita del prezzo del petrolio, cominciata già ad inizio anno in seguito ad una crisi fra Arabia Saudita e Russia. Nei mesi di lockdown, la quotazione del petrolio era scesa talmente tanto che si pensava – per logica – che anche il prezzo dei carburanti sarebbe diminuito.

Con la riduzione degli spostamenti a causa del virus, infatti, la richiesta di carburante è stata inferiore. Tuttavia, il prezzo del carburante in Italia non ha subito particolari variazioni e questo, ovviamente, si ripercuote sulle tasche dei consumatori, in particolare su quelli dell Alto Adige, la “pecora nera” del Nord Italia.

Il Centro Tutela Consumatori Utenti ha svolto una indagine nella quale vengono confrontati i prezzi di benzina, gasolio, metano e GPL in Alto Adige e nelle regioni limitrofe, ossia Trentino, Veneto, Lombardia e Friuli Venezia Giulia. I prezzi sono presi dal sito Osservaprezzi Carburanti del Ministero per lo Sviluppo Economico (MISE) alla data del 9 luglio 2020, e dal sito del OEAMTC per il Tirolo.

Pubblicità
Pubblicità

I prezzi a confronto

Raffrontando i prezzi dei carburanti in Alto Adige, si nota come questi siano più elevati rispetto a quelli delle regioni limitrofe, in particolare rispetto a quelli di Veneto e Lombardia. Non si distaccano particolarmente, invece, i prezzi di Trentino e Friuli Venezia Giulia.

page1image3710784

Regione/Provincia

Benzina (self)

Diff. perc.

Gasolio (self)

Diff. perc.

Metano

Diff. perc.

GPL

Diff. perc.

Alto Adige

1,467

1,366

1,029

0,635

Trentino

1,435

-2,18%

1,328

-2,78%

0,971

-5,64%

0,588

-7,40%

Lombardia

1,386

-5,52%

1,273

-6,81%

0,962

-6,51%

0,563

-11,34%

Veneto

1,357

-7,50%

1,249

-8,57%

0,955

-7,19%

0,557

-12,28%

Friuli Venezia Giulia

1,414

-3,61%

1,304

-4,54%

0,998

-3,01%

0,566

-10,87%

Tirolo (Austria)

1,006

-31,42%

0,984

-27,96%

0,972

-5,54%

0,779

22,68%

Prezzi (€/l) rilevati il 09/07/2020. NdR: le medie del prezzo del metano di Trentino e Friuli sono calcolate solamente su nove distributori invece che dieci. Il prezzo del GPL in Tirolo si basa solamente su due distributori.

Dal confronto della media dei prezzi dei dieci distributori meno costosi dell’Alto Adige e dei dieci meno costosi delle regioni limitrofe, spicca come i prezzi al di fuori della Provincia siano inferiori per ogni tipologia di carburante. Per la benzina, si parte da 0,032 €/l in meno nei distributori del Trentino fino a 0,11 €/l in meno nella regione Veneto, i cui prezzi sono inferiori anche per le altre tipologie di carburante (0,117 €/l per il gasolio, 0,074 €/l per il metano e 0,082 €/l per il GPL). Decisamente più vantaggiosi rispetto al Nord Italia i prezzi dei carburanti del Tirolo: 0,461 €/l per la benzina e 0,382 €/l per il gasolio in meno rispetto all’Alto Adige.

Passando dal distributore più economico a quello più costoso, in Alto Adige si ha un aumento del prezzo del 14% per la benzina (0,193 €/l in più) e del 16% per il gasolio (0,210 €/l in più). La situazione si configura relativamente simile anche in Trentino, dove tuttavia la differenza di prezzo del gasolio tra i vari distributori ammonta al 20% (0,251 €/l tra il più economico e il più costoso).

In Lombardia e in Friuli Venezia Giulia la differenza di prezzo è meno accentuata; in Veneto, invece, il prezzo fra il distributore più economico e quello più costoso varia in maniera quasi impercettibile: solo 0,6% per la benzina (0,01 €/l in più) e 1,6% per quanto riguarda il gasolio (0,02 €/l in più) – quasi meglio del Tirolo.

Da non sottovalutare, poi, anche la differenza di prezzo fra self service e servito. Del campione di distributori in Alto Adige, una buona parte applica lo stesso prezzo per benzina e gasolio sia self service che servito, ma in alcune stazioni di rifornimento la differenza di prezzo è molto accentuata: per la benzina si passa da 1,448 €/ al self service a 1,999 €/l al servito; nel caso del gasolio, al self service il prezzo è di 1,379 €/l, che diventa 1,979 €/l al servito.

Per un pieno di benzina di un’auto di media cilindrata (pari a 50 litri) occorrono in media 73 euro (che superano gli 80 euro al servito), per un pieno di gasolio 68 euro (76 euro al servito). Gli automobilisti del Tirolo, invece, fanno il pieno alla stessa vettura spendendo circa 50 euro sia per la benzina che per il gasolio.

Le 5 stazioni di rifornimento più convenienti in Alto Adige

Dalle rilevazioni effettuate lo scorso 9 luglio, quelli riportati di seguito sono i cinque distributori meno costosi dell’Alto Adige per ciascuna tipologia di carburante, inclusi self e servito per benzina e gasolio.

Effettuare un confronto fra i vari distributori può essere molto vantaggioso, in quanto si possono risparmiare circa dieci euro passando dal distributore più economico a quello più costoso.

La banca dati Osservaprezzi Carburanti (https://carburanti.mise.gov.it/OssPrezziSearch/) del MISE con le relative app per iOS e Android, come anche portali analoghi di altri sviluppatori, possono fornire indicazioni utili per scegliere dove fare rifornimento.

Benzina self

Benzina servito

Gasolio self

Gasolio servito

Metano

GPL

Q8 – Merano

TAMOIL – Prato allo Stelvio

TAMOIL – Prato allo Stelvio

TAMOIL – Prato allo Stelvio

Q8 MEBO – Bolzano

Q8 – Merano

Q8 – Castelbello- Ciardes

Q8 – Fiè allo Sciliar

Q8 – Merano

Q8 – Fiè allo Sciliar

MEBORAST/ENI – Appiano

GNP – Piè di Virgolo Bolzano

FIRMIN – Salorno

Q8 – Merano

IP – via Resia Bolzano

FIRMIN – Santa Cristina val Gardena

SMP – Lagundo

MEBO STOP & GO – Terlano

TAMOIL – Prato allo Stelvio

FIRMIN – Santa Cristina val Gardena

Q8 – Castelbello- Ciardes

Q8 – Merano

REPSOL – Merano

FIRMIN – Salorno

IP – via Resia Bolzano

ENI – Bressanone

FIRMIN – Salorno

FIRMIN – Salorno

MULTIENERGY/E NI – via Keplero Bolzano

REPSOL – Merano

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Contratto di rioccupazione e sgravi contributivi: le novità proposte dal Decreto Sostegni Bis
    In attesa della prima scadenza a fine giugno del blocco dei licenziamenti, per dare una spinta all’occupazione e scongiurare un boom di licenziamenti, il Governo sta pensando ad un “contratto rioccupazione”. Contratto di rioccupazione, cos’è... The post Contratto di rioccupazione e sgravi contributivi: le novità proposte dal Decreto Sostegni Bis appeared first on Benessere Economico.
  • Il turismo enogastronomico cresce anche in pandemia : le tendenze e i cambiamenti del prossimo futuro
    Le esperienze enogastronomiche sono ormai parte integrante dell’esperienza turistica offerta dal nostro Paese, tanto che il covid non è riuscito a fermare la sua potenza economica e il suo appeal commerciale. Rapporto sul Turismo Enogastronomico... The post Il turismo enogastronomico cresce anche in pandemia : le tendenze e i cambiamenti del prossimo futuro appeared first […]
  • Recuperare e riconvertire gli edifici dismessi: un’opportunità per il turismo
    Sicuramente, uno dei settori più colpiti dalla pandemia è stato quello del turismo. Per questo motivo sono stati stanziati 130 milioni di euro da investire nel settore, valorizzando i servizi di ospitalità collegati alla trasformazione... The post Recuperare e riconvertire gli edifici dismessi: un’opportunità per il turismo appeared first on Benessere Economico.
  • Dichiarazione redditi precompilata: quando scattano i controlli e come evitarli
    Dal 10 maggio l’Agenzia delle Entrate ha reso disponibile, nella sezione dedicata del sito internet, la dichiarazione dei redditi precompilata. Solo dal 19 maggio sarà invece possibile modificare, integrare ed inviare la Dichiarazione. In alcuni... The post Dichiarazione redditi precompilata: quando scattano i controlli e come evitarli appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce Open-Es: la piattaforma per lo sviluppo sostenibile aperta a tutte le imprese
    Il tema del cambiamento climatico, obiettivo mondiale per i prossimi anni ha ribaltato l’intera economia compresa di piccoli investitori costretti ad organizzarsi verso il nuovo cambiamento. Questo è il motivo che ha spinto Boston Consulting... The post Nasce Open-Es: la piattaforma per lo sviluppo sostenibile aperta a tutte le imprese appeared first on Benessere Economico.
  • Professionisti e autonomi: esonero contributi e bonus ISCRO in arrivo
    A breve sarà operativo l’esonero dei contributi professionisti per l’anno 2021. Il Decreto attuativo firmato dal Ministro del Lavoro, Orlando dovrà dare operatività alla misura che consentirà di non versare per l’anno in corso contributi... The post Professionisti e autonomi: esonero contributi e bonus ISCRO in arrivo appeared first on Benessere Economico.
  • Mise, al via le candidature IPCEI: contributi fino al 100% per progetti digitali innovativi
    Il Ministero dello Sviluppo economico ha aperto le porte ad un bando più che mai attuale, rivolto a tutte le aziende che manifestano il proprio interesse a partecipare alla costruzione di un “IPCEI” nella catena... The post Mise, al via le candidature IPCEI: contributi fino al 100% per progetti digitali innovativi appeared first on Benessere […]
  • Al via la stagione del turismo spaziale, un’economia in crescita
    L’obiettivo di un’economia spaziale fondata anche sul turismo si sta avvicinando così velocemente, tanto da far annunciare la prima data per l’apertura dei viaggi turistici spaziali. Primo volo turistico La compagnia missilistica Blue Origin appartenente... The post Al via la stagione del turismo spaziale, un’economia in crescita appeared first on Benessere Economico.
  • Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele
    In arrivo un disegno di legge temporaneo per rimediare alla discontinuità del lavoro nel mondo dello spettacolo. Una sorta di bonus contributivo per pareggiare, dal punto di vista pensionistico i lavoratori dello spettacolo per gli... The post Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele appeared first on Benessere Economico.
  • Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin
    Dal lavoro alla vita privata, fino al tempo libero: flessibilità è sicuramente la parola dell’anno, tanto da arrivare ad influenzare anche il mondo del noleggio. Anche questo settore infatti, negli ultimi anni ha declinato la... The post Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin appeared first on Benessere Economico.

Categorie

di tendenza