Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Sport

Prima sconfitta stagionale per il Bolzano. A Feldkirch i Pioneers vincono per 4 a 3

Pubblicato

-

Il ghiaccio del Vorarlberg si conferma ostico per i colori biancorossi. L’HCB Alto Adige Alperia incappa nella prima sconfitta stagionale, rimediando un rocambolesco 4 a 3 in casa dei Pioneers Vorarlberg. Foxes capaci di rimontare per due volte lo svantaggio, ma un goal di Zitz nel finale di gara regala agli austriaci i tre punti.

La cronaca. Coach Glen Hanlon deve rinunciare agli infortunati Glück e Miceli: entrambi dovrebbero tornare sul ghiaccio la prossima settimana.

Partenza fiacca per i Foxes, che incassano due reti nei primi tre minuti. Prima è Maver ad approfittare di un errore in uscita di zona e a fulminare Bernard con un gran tiro all’incrocio, poi Eriksson trova la deviazione vincente sul tiro di Viveiros. Il Bolzano cerca di alzare il baricentro con il passare dei minuti, producendo una grande occasione con Thomas, che da posizione centrale spara fuori di poco.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Bernard evita poi guai peggiori: la sua parata con la pinza sul tiro a botta sicura di Lebeda è destinata a finire negli highlights del match. Nel finale di frazione ancora Bolzano pericoloso, questa volta con Halmo che scheggia la parte alta della traversa.

Il Bolzano inizia con il piede giusto il periodo centrale. Al 22:45 Thomas riceve da Frattin sul secondo palo e accorcia le distanze. Poco più di due minuti più tardi è Frigo che, dopo aver portato a spasso il diretto avversario, lascia partire un tiro che fredda Caffi.

E’ un buon momento per i Foxes, che sfiorano il tris con Alberga e colpiscono poi un palo con Frattin. I Pioneers tornano però ad affacciarsi in avanti e al 34:08 tornano avanti: capolavoro di Bull, che da solo si infila tra le maglie di una difesa biancorossa troppo permissiva, disorienta Bernard con una serie di finte e appoggia in rete. Ospiti che provano subito a reagire, ma nell’ultimo minuto di gioco il tentativo di Valentine si stampa sulla traversa.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Nei primi 10 minuti del terzo drittel l’HCB fatica a trovare il ritmo e, anzi, rischia sulle incursioni di Eriksson e Maver. Con il passare dei minuti i biancorossi provano ad essere più presenti, mettendo in apprensione Caffi con i tiri di Thomas e McClure. A firmare il pareggio, al 54:58, ci pensa Mike Halmo, che riceve da Dalhuisen e scarica un missile sotto la traversa.

Al 57:07 ecco però la beffa: colossale errore in costruzione di Cole Hults, che regala il disco a Zitz che davanti a Bernard non perdona. Assalto finale in 6 contro 4 con il Bolzano in powerplay: Caffi non controlla un disco e McClure trova il goal del pareggio, ma gli arbitri fischiano prima del tocco vincente pensando che l’estremo difensore di casa avesse bloccato il puck. La rete non viene quindi convalidata e i tre punti vanno ai Pioneers.

Frank e compagni torneranno sul ghiaccio il prossimo weekend, con un doppio impegno in trasferta: venerdì a Salisburgo, domenica a Brunico per il derby.

Bemer Pioneers Vorarlberg – HCB Alto Adige Alperia 4 – 3 [2-0; 1-2; 1-1]

Reti: 02:32 Luka Maver (1-0); 03:28 Hampus Eriksson (2-0); 22:45 Christian Thomas (2-1); 24:54 Luca Frigo (2-2); 34:08 Christian Bull (3-2); 54:58 Mike Halmo (3-3); 57:07 Marcel Zitz (4-3). Tiri in porta: 29-29. Minuti di penalità: 2-4. Arbitri: Holzer, Piragic / Basso, Martin. Spettatori: 1.163.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza