Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Bolzano

Questura di Bolzano: espulsi numerosi cittadini stranieri autori di vari reati

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità


Nella giornata di lunedì, personale della Questura di Bolzano ha proceduto all’espulsione e all’accompagnamento di un cittadino marocchino irregolare sul territorio nazionale.

Lo stesso era stato denunciato più volte, in quanto autore di numerosi reati: furti in esercizi commerciali, maltrattamenti, lesioni personali aggravate, ricettazione e indebito utilizzo di carte di credito.

Il nordafricano è stato accompagnato presso un Centro di Permanenza per i Rimpatri, da dove, esperite tutte le pratiche burocratiche, verrà imbarcato su un volo diretto nel Paese d’origine.

Pubblicità - La Voce di Bolzano



Attiva/Disattiva audio qui sotto

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Tale provvedimento di espulsione si colloca nell’ambito di un’attività, intensificata negli ultimi mesi, di individuazione dei cittadini stranieri irregolari più pericolosi e recidivi che gravitano nel capoluogo, effettuata dall’Ufficio Immigrazione in collaborazione con la Squadra Volante e la Squadra Mobile della Questura.

I controlli si sono concentrati nelle aree piùcalde” del territorio cittadino, ad iniziare dall’area prospiciente la Stazione Ferroviaria. Questa attività di rintraccio ha determinato l’irrogazione, da parte dell’Ufficio Immigrazione, di sessantuno provvedimenti di espulsione.

Tra questi, ventisette cittadini stranieri dal profilo criminale meno gravoso sono stati destinatari del decreto di espulsione e della contestuale intimazione a lasciare il Territorio Nazionale.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

Invece, gli altri trentaquattro cittadini stranieri, protagonisti dei reati più gravi e dei fatti illeciti che hanno destato allarme sociale, sono stati accompagnati dal personale della Questura presso i Centri di Permanenza per i Rimpatri, in vista del rientro effettivo nei Paesi di appartenenza.

I casi più recenti sono quelli di due giovani cittadini tunisini.

Il primo, denunciato più volte per spaccio di droga e con divieto di dimora in un Comune fuori Regione, aveva deciso di trasferirsi a Bolzano è stato individuato proprio presso i Giardini della Stazione.

L’altro, denunciato per aver commesso furti ai danni di esercizi commerciali della città e condannato, oltre che per furto, per rapina e resistenza a pubblico ufficiale, è stato controllato in un’area abbandonata lungo il fiume Isarco.

Entrambi sono stati accompagnati in un Centro per i Rimpatri del Nord Italia e rimpatriati in Tunisia.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Laives11 minuti fa

Laives, dalla prossima settimana via alle nuove asfaltature

Val Pusteria4 ore fa

A Brunico, controlli straordinari del territorio e prevenzione generale

Alto Adige4 ore fa

Aggressioni e minacce tra motociclisti: retata della Polizia

Bressanone5 ore fa

Risse e aggressioni, Polizia e Carabinieri chiudono nuovamente il bar SOLE a Bressanone

Economia e Finanza6 ore fa

Rovereto: 150 assunzioni e 1,3 milioni di risorse per contrastare la disoccupazione

Trentino6 ore fa

Nasce la «Montagnaterapia»: firmato l’accordo tra SAT e APSS

Benessere e Salute6 ore fa

Bonus psicologo: richieste in scadenza al 31 maggio 2024

Alto Adige7 ore fa

Incendio devasta il ristorante St. Moritz in Val d’Ultimo

Consigliati10 ore fa

Regolamenti e certificazioni nazionali per la sicurezza del gioco online: ecco quali operano

Val Pusteria23 ore fa

Carabinieri di Dobbiaco nelle scuole della Val Pusteria per la cultura della legalità

Bressanone23 ore fa

Eventi criminali alle tabaccherie, rimangono indispensabili prevenzione e collaborazione. I Carabinieri all’assemblea annuale della FIT

Alto Adige1 giorno fa

Il Centro Carabinieri Addestramento Alpino di Selva di Val Gardena, ha un nuovo comandante

Alto Adige1 giorno fa

Stagione sciistica impegnata per i poliziotti sciatori. Il bilancio sulle piste

Bolzano1 giorno fa

Ruba collana d’oro e anello di diamanti ad un’anziana. Foglio di via per una 62enne trentina, pregiudicata

Merano1 giorno fa

Rompono il finestrino di un’auto per rubare al suo interno: rintracciati e denunciati dai Carabinieri di Postal

Alto Adige3 settimane fa

Hotel altoatesini bersaglio di truffe seriali, denunciato un 46enne napoletano

Alto Adige3 settimane fa

Carabinieri di Bolzano lanciano una campagna di sensibilizzazione contro le truffe agli anziani

Salute3 settimane fa

Servizio Sanitario Nazionale, per l’89% degli italiani è sacro

Bolzano3 settimane fa

Rissa al Druso: quattro daspo emessi dal questore

Bolzano3 settimane fa

Scoperto mezzo chilo di hashish nascosto in una siepe a Bolzano

Politica3 settimane fa

Tensione in giunta sulla commissione pari opportunità: critiche da Galateo di Fratelli d’Italia

Alto Adige3 settimane fa

Automobilista ferito gravemente dopo un impatto con un camion in valle Aurina

Politica4 settimane fa

Presidente Kompatscher assegna le deleghe della giunta regionale

Politica4 settimane fa

La commissione di convalida del consiglio provinciale posticipa la decisione sulla posizione di Renate Holzeisen

Alto Adige3 settimane fa

Incidente sulla MeBo: camper in fiamme sulla corsia sud

Italia ed estero3 settimane fa

Ungheria: Ilaria Salis in tribunale ancora con manette e catene

Bolzano4 settimane fa

Fermati in centro città con una tronchese, rubano olio per comprarsi la cocaina, denunciati due pregiudicati stranieri

Alto Adige3 settimane fa

Polizia intensifica i controlli su alcol e droga tra i conducenti in Alto Adige

Val Pusteria3 settimane fa

Operazione di controllo a Brunico e Bressanone: irregolarità in bar e sanzioni del Questore

Oltradige e Bassa Atesina3 settimane fa

Girava tra le case con arnesi da scasso a Montagna: denunciato

Archivi

Categorie

più letti