Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Hi Tech e Ricerca

Ricerca, finanziati altri quattro progetti scientifici d’eccellenza

Pubblicato

-

L’Alto Adige punta sempre più sulla ricerca d’eccellenza grazie al finanziamento di 4 nuovi progetti Seal of excellence.

Nei giorni scorsi la Ripartizione innovazione, ricerca, università e musei ha approvato i primi 3, mentre l’ok per un quarto progetto arriverà nei prossimi mesi. Dal febbraio 2019 il programma Seal of Excellence consente alla Provincia di finanziare progetti che la Commissione UE ha valutato d’eccellenza, ma non ha finanziato per motivi di budget.

Dal febbraio 2020 è possibile finanziare non solo i progetti che sin dalla presentazione alla Commissione Europea prevedevano il loro svolgimento in Alto Adige, ma anche progetti che si sarebbero dovuti svolgere altrove in Italia e in Europa, e che vengono trasferiti presso uno degli enti di ricerca altoatesini.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Da luglio 2020 a maggio 2021 sono stati 8 i progetti finanziati dalla Provincia di Bolzano (5 di Eurac, 3 di unibz) per complessivi 1,3 milioni di euro. Con i 4 progetti – tutti sotto il coordinamento di unibz – sostenuti con 500.000 euro, il numero dei progetti finanziati dalla Provincia arriva a 12 con 1,8 milioni di euro destinati a questo scopo.

Da due anni il programma Seal of excellence finanzia con successo ricerche nei settori strategici per lo sviluppo scientifico e tecnologico dell’Alto Adige nel quadro internazionale” spiega il presidente della Provincia, Arno Kompatscher, titolare della delega all’innovazione e alla ricerca nella Giunta provinciale.

Ricerche nei settori dell’ingegneria, della sociologia e dell’architettura

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

I quattro progetti approvati recentemente abbracciano campi di ricerca molto diversi. Il progetto del ricercatore Mohammad Silani mira all’ottimizzazione dei sistemi industriali grazie a un metodo multi-scala per la modellazione real-time dell’usura grazie al metodo cosiddetto Bridging Domain (BDM) “Multiscale Wear – An adaptive concurrent multiscale method for modeling wear“.

Sullo studio e l’interpretazione dell’architettura bizantina in Italia e Francia dagli inizi dell’Ottocento alla Seconda Guerra mondiale si focalizza lo studio “Modern Byzantiums. Receipting and Reinventing Byzantine Architecture in France and Italy, XIX-XX centuries (ModByz)” condotto dal ricercatore Francesco Lovino. Il progetto coniuga l’analisi storico-artistica con l’uso di tecnologie digitali per la ricerca umanistica, come la digitalizzazione dei monumenti tramite il rilievo fotogrammetrico con droni e le scansioni con laser scanner 3D.

Di taglio più sociologico è la ricerca della dottoressa Petra Andits che affronta il tema “The development of sexual populism in Hungary in the context of the refugee crisis (SEPO)”. Il progetto esamina la connessione tra genere, sessualità e populismo, nel contesto dell’attuale crisi dei rifugiati, in Ungheria, paese scelto come caso studio per le sue manifestazioni populiste nel mondo occidentale. Il progetto prende in esame i contenuti creati dagli utenti su Facebook.

Infine il progetto di Leonardo Zuccaro Marchi dal titolo “Habitat. Verso un approccio ecologico e interdisciplinare del paesaggio urbano” guarderà all’ambiente costruito con una nuova prospettiva ecologica per comprendere il paesaggio urbano contemporaneo.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Bolzano3 settimane fa

Tragico scontro frontale in A 22, muore una donna bolzanina 77 enne. Gravi il marito e un bambino di 10 anni

Bolzano3 settimane fa

Incendio in centro a Bolzano: rogo causato dal malfunzionamento di una lavatrice

Alto Adige4 settimane fa

Gli ospedali dell’Alto Adige sono ora cliniche universitarie

Alto Adige3 settimane fa

Rimorchio si stacca dal camion e blocca la strada del Renon

Alto Adige1 settimana fa

Maltempo, violenti temporali sull’Alto Adige: numerosi gli intervenenti dei Vigili del Fuoco Volontari

Merano4 settimane fa

Auto esce di strada e si ribalta su un sentiero forestale: una persona all’ospedale in gravi condizioni

Alto Adige3 settimane fa

Ponte di Pentecoste: arrestati due stranieri, una denuncia e centinaia di verifiche durante i controlli del Commissariato di P.S. di Brennero

Merano4 settimane fa

Merano, fuoriuscita di perossido di idrogeno nella lavanderia della Croce Rossa: allertati i Vigili del Fuoco

Alto Adige3 settimane fa

Convegno Euregio a Trento: integrazione e cooperazione europea

Merano2 settimane fa

Merano: controlli straordinari da parte della Polizia di Stato, sequestrata sostanza stupefacente e segnalato un ragazzo quale consumatore

Italia ed estero3 settimane fa

Codici: sciopero trasporto aereo, i passeggeri hanno diritto a rimborso e indennizzo

Merano3 settimane fa

Furti di biciclette a Merano, cinque denunciati dai Carabinieri

Alto Adige4 settimane fa

Violenti nubifragi in Alto Adige: oltre 60 interventi dei Vigili del Fuoco

Alto Adige3 settimane fa

Coronavirus: 10 casi positivi da PCR e 344 test antigenici positivi, un decesso

Politica2 settimane fa

Lido di Bolzano: basta buonismo di sinistra

Archivi

Categorie

di tendenza