Connect with us

Italia ed estero

Ricordo Alcide De Gasperi: sabato evento commovente a Trento insieme alla figlia Maria Romana

Pubblicato

-

Condividi questo articolo

Alcide De Gasperi non è solo stato suo padre – ha detto il Presidente del Consiglio regionale, Roberto Paccher, rivolgendosi alla signora Maria Romana De Gasperi nella Sala di Rappresentanza, affollata per il concerto del Coro del Noce – ma il padre della nostra Autonomia”.

Alcide De Gasperi – ha detto Paccher  – è una figura storica la cui straordinaria importanza per noi è data spesso per scontata, ma occorre farla conoscere sopratutto ai più giovani. Il suo impegno e la sua dedizione hanno portato a risultati allora inimmaginabili per un ragazzo nato in un piccolo paese del Trentino e abbiamo il dovere di dire ai ragazzi, attraverso il suo esempio, che sognare in grande è possibile”.

È stata una serata speciale per il Consiglio regionale, che ha illuminato la notte di Piazza Dante, divenendo ancora una volta un luogo dove la storia e l’arte si incontrano per un momento di grande cultura. 

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Il Concerto “In memoria di Alcide De Gasperi e in onore di Maria Romana De Gasperi” del Coro del Noce, tenutosi nella splendida Sala di Rappresentanza del Consiglio, ha visto la partecipazione della stessa figlia del grande Statista e ha potuto così ripercorrere la vita del padre attraverso le immagini proiettate sul grande schermo e i canti della tradizione trentina.

Così, ad esempio, un Alcide alla sua prima esperienza politica sotto l’Impero Austroungarico è stato ricordato con “Vienna Vienna”, mentre le note di “Addio alla montagna” hanno accompagnato il pensieroso De Gasperi imprigionato per le proprie idee.

Nato nel 1978 come Coro misto, formazione non molto frequente nel panorama corale trentino, il Coro del Noce prende il suo nome dal fiume che percorre la Valle  di Sole in tutta la sua estensione.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

Nella giornata del 25 gennaio ha accolto tra l’altro il Presidente Sergio Mattarella a Palazzo Thun.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Oltradige e Bassa Atesina2 settimane fa

Crea caos sull’autobus e poi al Pronto Soccorso, dove sferra una testata al vigilantes. Arrestato dai Carabinieri

Sport2 settimane fa

Podio alla prima stagionale per Manuela Gostner nel Ferrari Challenge Europe

Eventi2 settimane fa

Promosso a pieni voti l’inverno: Movimënt si prepara a un’estate di novità

Alto Adige4 settimane fa

Pronti a “pescare” le offerte dei fedeli con metro a nastro e scotch biadesivo in Chiesa: segnalati alle autorità

Trentino2 settimane fa

La sfida lanciata dal modello cooperativo all’industria discografica. Se ne parla al Festival dell’Economia di Trento

Eventi2 settimane fa

Decimo anniversario della campagna di sensibilizzazione MutterNacht 2024. Sabato 11 maggio la giornata d’azione

Alto Adige4 settimane fa

Proseguono a raffica arresti, denunce e tre decreti di espulsione anche in un 25 aprile “tranquillo”

Società4 settimane fa

Quindici giovani talenti della ricerca scientifica: workshop interdisciplinare Laimburg-Berlino

Alto Adige4 settimane fa

Espulsi madre e figlio per violenze sessuali, riti magici, obbligo del velo e lesioni sulla giovane moglie e nuora

Consigliati3 settimane fa

Scommesse sportive con deposito minimo basso

Bolzano2 settimane fa

Aggressione a un medico al pronto soccorso: nigeriano con precedenti penali denunciato

Bolzano3 settimane fa

Aggressione in discoteca: giovane percosso e contuso. Scattano gli accertamenti di pubblica sicurezza

Oltradige e Bassa Atesina3 settimane fa

Crede di trovarsi di fronte ad un’occasione imperdibile, ma è tutta una truffa

Alto Adige2 settimane fa

Giustizia riparativa: Kofler: «uno strumento efficace per la nostra comunità»

Laives2 settimane fa

Impianto sportivo Galizia a Laives, con la Provincia aperto il discorso per la riqualificazione totale

Archivi

Categorie

più letti