Connect with us

Ambiente Natura

Sarà senz’auto il nostro futuro?

Pubblicato

-

In piena polemica Diesel (col blocco Euro3, Euro4, si, no, forse) arrivano dalla Norvegia i segnali di quella che potrebbe essere l’evoluzione del traffico in Europa. Oslo ha già iniziato ad abbandonare i motori a scoppio ed in particolare le autovetture. L’obiettivo principale è la riduzione del 95% delle emissioni di CO2 entro il 2030. Non è una fantasia avanguardista e futuribile, esiste già una dettagliata road map per raggiungere quel significativo traguardo, e sta modificando la vita dei norvegesi.

Il progetto presentato due anni fa, comincia già a dare i primi riscontri, i mezzi elettrici e anche le macchine per l’edilizia elettriche, stanno sostituendo i veicoli con motore a scoppio, i parcheggi sono liberi o sotto utilizzati. I servizi di delivery door to door avvengono con mezzi ad energia elettrica. Stanno aumentando le ristrutturazioni delle case, che a loro volta riqualificano i quartieri, facendo aumentare il valore degli edifici,soddisfacendo in questo modo, le esigenze della municipalità e i desideri dei privati cittadini.

E’ un piano ambizioso che coinvolge tutti gli ambiti della vita cittadina e dei suoi spazi urbani, con una pedonalizzazione del centro storico, 60 km di nuove piste ciclabili, incremento dei trasporti pubblici urbani, ai quali si sovrappongono nuove tasse sul traffico, come deterrente per disincentivare l’uso dei mezzi privati. 730 mila metri quadrati di spazi urbani, verranno trasformati con la costituzione di parchi, nelle aree attualmente occupate da parcheggi.  Anche le banchine portuali, verranno elettrificate per fornire energie, tramite speciali torrette, alle navi e ai traghetti che attraccheranno al porto e faranno servizio di trasporto.

Pubblicità
Pubblicità

Per favorire il pendolarismo, e ridurre fortemente i tempi di viaggio di chi abita fuori città, le linee urbane Ruter, hanno aumentato il numero e la frequenza delle corse, e le incrementeranno ulteriormente per rispondere alle richieste di mobilità dei cittadini. La municipalità spera inoltre di ridurre di molte unità, la presenza dei lavoratori sulla superficie urbana, con un massiccio incremento del telelavoro ed una approfondita digitalizzazione, che interesserà tutta la sfera dei servizi. La città di Oslo  ha messo a disposizione 91 milioni di euro, da investire per l’ammodernamento della digitalizzazione.

Per ridurre il CO2, oltre che sul traffico si deve operare anche sulle abitazioni e sugli edifici in generale. Il riscaldamento privato norvegese è spesso basato sulle stufe a legna, che si intende eliminare. Si punta a sostituirle con pannelli solari e teleriscaldamento dal trattamento dei rifiuti. L’installazione di pannelli solari è in fortissimo incremento in Norvegia e si prevede in formidabile espansione nel prossimo decennio, fino ad arrivare a sostituire completamente le altre fonti energetiche di origine fossile. Vengono erogati contributi e agevolazioni a chi ristruttura le case e gli edifici in generale, isolandoli termicamente. Il Teleriscaldamento, che serve il 20% delle abitazioni, oltre al supporto termico sostituisce le caldaie, le macchine a vapore e gli scaldabagni.

I costi per finanziare tutte queste innovazioni vengono  coperti in parte dalle tasse, e soprattutto dal petrolio. La Norvegia ha ingenti riserve petrolifere e potrebbe usufruirne, ma preferisce venderle e reinvestire sul benessere dei propri cittadini e del pianeta. La riduzione della CO2 è infatti, fondamentale, per contenere gli aumenti della temperatura globali. I cambiamenti climatici sono tra le principali preoccupazioni della popolazione, anche se nel nostro immaginario i paesi nordici sono oasi di benessere green, nella graduatoria degli assilli dei paesi scandinavi, c’è proprio la salvaguardia del pianeta.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Trasformare l’azienda in Società Benefit per migliorare appeal commerciale
    La recente situazione pandemica sta avendo un impatto travolgente sui mercati e sull’economia generale, mettendo in discussione il ruolo stesso dell’azienda che dovrà necessariamente evolversi per assecondare nuove variabili. L’attuale situazione economica: In questo contesto,... The post Trasformare l’azienda in Società Benefit per migliorare appeal commerciale appeared first on Benessere Economico.
  • WORKATION – Lavoro vista mare o monti
    Il nuovo trend che interessa anche gli operatori del ricettivo Mare, montagne, lago, acqua, natura. Chi non sogna di lavorare stando in vacanza? Pensate ad una riunione vista Dolomiti, ad una pausa pranzo in un... The post WORKATION – Lavoro vista mare o monti appeared first on Benessere Economico.
  • I FIL GOOD – Alla ricerca della Felicità Interna Lorda, il paradigma del futuro
    Che i soldi non facciano la felicità è probabilmente vero, ma è altrettanto inconfutabile che siano un potente rilassante. Nel nostro mondo dominato dalla cultura capitalistica, il denaro è diventato una pietra angolare della struttura... The post I FIL GOOD – Alla ricerca della Felicità Interna Lorda, il paradigma del futuro appeared first on Benessere […]
  • Vaccinazioni sui luoghi di lavoro: cosa prevede il Protocollo
    Le registrazioni nei corridoi, i box per le somministrazioni nelle sale riunioni: il protocollo firmato al Ministero del Lavoro da Confidustria e organizzazioni sindacali declina le possibilità del vaccino sui luoghi di lavoro. Il documento... The post Vaccinazioni sui luoghi di lavoro: cosa prevede il Protocollo appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus cultura 2021: 500 euro a tutti i neo 18enni, come funziona
    Anche per quest’anno è stato confermato il bonus cultura di 500 euro per tutti i neo 18enni nati nel 2002, ed erogato dallo Stato per l’acquisto di musica, corsi online, libri ed altre attività culturali.... The post Bonus cultura 2021: 500 euro a tutti i neo 18enni, come funziona appeared first on Benessere Economico.
  • FMI: “ tassare redditi alti e grandi patrimoni per sostenere ripresa economica”
    Il Fondo Monetario Internazionale propone la sua ricetta per aiutare i Paesi da uscire dalla crisi economica, suggerendo una tassa di solidarietà per finanziare le spese e i sostegni necessari a combattere la crisi. All’interno... The post FMI: “ tassare redditi alti e grandi patrimoni per sostenere ripresa economica” appeared first on Benessere Economico.
  • Riscatto laurea, una possibilità per anticipare la pensione: modalità e costi
    Il nostro ordinamento consente di sfruttare il periodo universitario attraverso il riscatto di laurea che prevede di riscattare i contributi dei corsi a fini pensionistici. Nonostante questa possibilità esista da molti anni con costi particolarmente... The post Riscatto laurea, una possibilità per anticipare la pensione: modalità e costi appeared first on Benessere Economico.
  • Trasformarsi in mense aziendali: una possibilità per ristoranti e bar di lavorare
    Nonostante le zone rosse e arancioni, per bar e ristoranti si apre una piccola speranza con la possibilità di svolgere servizio di mensa per le zone limitrofe. Come noto la conferma della divisione del Paese... The post Trasformarsi in mense aziendali: una possibilità per ristoranti e bar di lavorare appeared first on Benessere Economico.
  • Dichiarazione redditi 2021: tutte le novità sulle spese detraibili e l’obbligo di tracciabilità
    Con l’arrivo della primavera si entra nel vivo della dichiarazione dei redditi. Nei modelli di quest’anno debuttano alcune importanti novità la riduzione progressiva dei bonus fiscali per i redditi alti, l’obbligo di tracciabilità e i... The post Dichiarazione redditi 2021: tutte le novità sulle spese detraibili e l’obbligo di tracciabilità appeared first on Benessere Economico.
  • Settimana lavorativa da 4 giorni: un modello che funziona anche in Italia
    Alla luce del progetto pilota, il Governo spagnolo si avvia alla fase di sperimentazione che prevede di ridurre l’orario lavorativo dei dipendenti senza diminuirne lo stipendio: una settimana lavorativa di 4 giorni per un totale... The post Settimana lavorativa da 4 giorni: un modello che funziona anche in Italia appeared first on Benessere Economico.

Categorie

di tendenza