Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Politica

Sued Tiroler Freiheit, la provocazione sui medici finisce in Procura. Esposto dei 5Stelle

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

Siamo consapevoli che si tratta di una provocazione, tipica di quel gruppo politico. Di solito evitiamo di fare da cassa di risonanza. Questa volta però hanno passato i limiti della decenza. Tutti i medici e tutto il personale medico nei nostri ospedali, italiani, tedeschi o qualsivoglia, stanno facendo del loro meglio in una situazione molto difficile.

Il poster affisso all’ingresso dell’ospedale è irrispettoso nei confronti di tutti: medici, pazienti e familiari di tutti i gruppi linguistici. Questa volta era necessario reagire: vogliamo che la giustizia se ne occupi”.

Gli esponenti altoatesini del MoVimento 5 Stelle hanno infatti depositato un esposto in Procura contro il poster di Sued Tiroler Freiheit che mostra un cadavere con il cartellino all’alluce e la scritta “Il medico non conosceva il tedesco. Per capire i pazienti ed essere curati bene, i medici in Alto Adige devono sapere il tedesco“.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Il consigliere pentastellato Diego Nicolini sottolinea che “c’è stato un chiaro incitamento all’odio razziale, in violazione anche alle raccomandazioni a livello europeo che vietano discriminazioni in base all’appartenenza linguistica. Si ipotizza inoltre il reato di vilipendio alla Nazione, in quanto ad essere colpita è una categoria rappresentativa come è  quella dei medici“.

Si prospettano dunque conseguenze penali per l’iniziativa dei revanscisti sudtirolesi. Nel frattempo, nessuna presa di posizione da parte dell’Asl e dell’assessore Widmann.

Imperversa invece sul social la risposta satirica all’azione, con dei contromanifesti realizzati dal grafico Bolzanino RudiWitz, uno in chiave veneta e l’altro con il quale si ironizza anche sugli strumenti necessari al medico per esercitare bene la sua professione a livello locale.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

Infine, anche il manifesto firmato grieser-freiheit.com dell’ironico gruppo facebook Gries ist nicht Bozen che recita: “Più feticismo, meno bolzanini!“.

Sotto, i manifesti di Rudi Witz

Ancora sotto, il poster realizzato da Grieser Freiheit

 

 

 

NEWSLETTER

Alto Adige6 giorni fa

In fuga dalla giustizia si è rifugiato in montagna, ma è stato tradito dalla propria personalità

Bolzano3 settimane fa

Tifoso bolzanino istiga dei giovani alla violenza contro dei supporters albanesi. Scatta il daspo triennale

Bolzano2 settimane fa

Scoperto magazzino di droga a Bolzano: 42enne denunciato

Bolzano3 settimane fa

Ancora problemi per l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini. Il questore chiude il bar Cristallo

Alto Adige3 settimane fa

Frana a Longiarù, Val Badia (Video) proseguono senza sosta i lavori per limitare i danni. Evacuate 56 abitazioni

Italia ed estero3 settimane fa

Strage a La Mecca: almeno 800 morti tra i pellegrini durante l’Hajj: cosa è successo

Bolzano4 settimane fa

Casa e lavoro del domani: visione sinergica per progettare il futuro di Bolzano

Alto Adige3 settimane fa

Alto Adige flagellato dal maltempo, alberi abbattuti, grandine e forte vento

Bolzano3 settimane fa

Danneggia le autovetture in sosta in zone diverse della città e minaccia gli agenti

Oltradige e Bassa Atesina3 settimane fa

Tragedia sui binari: donna investita e uccisa da un treno a Salorno

Sport4 settimane fa

Il Bolzano Baseball Club coglie la seconda vittoria sul campo amico

Bolzano3 settimane fa

Magazzini pieni e poca liquidità: negozi altoatesini in difficoltà

Alto Adige3 settimane fa

ConnX: La Rivoluzione della Mobilità Urbana Presentata da Leitner

Alto Adige2 settimane fa

Bolzano: 43 nuovi agenti rinforzano la Polizia di Stato

Bolzano3 settimane fa

Irrompe negli uffici della provincia, minaccia gli impiegati ed aggredisce gli agenti

Archivi

Categorie

più letti