Connect with us

Italia ed estero

Torino, addio a Marella Agnelli. Aveva 92 anni

Pubblicato

-

Condividi questo articolo

E’ venuta a mancare nella notte (23 febbraio) all’età di 92 anni Marella Agnelli Caracciolo di Castagneto, vedova dell’avvocato Gianni Agnelli (24 gennaio 2003).

Donna Marella, come era chiamata dai più, è morta nella sua casa di Torino. Era malata da tempo e negli ultimi giorni le sue condizioni erano peggiorate. I funerali si svolgeranno in forma strettamente privata.

Nata a Firenze il 4 maggio 1927 da una famiglia dell’antica aristocrazia napoletana, Marella era figlia di Filippo Caracciolo Principe di Castagneto, scrittore e diplomatico e di Margaret Clarke, americana dell’Illinois.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Consegue il diploma in Svizzera e completa gli studi frequentando l’Académie des Beaux-Arts e l’Académie Julian di Parigi.

Prima di sposare Agnelli il 19 novembre del 1953, fa la fotografa a New York come assistente di Erwin Blumenfeld. Rientrata in Italia, collabora come redattrice e fotografa per la Condé Nast.

Il matrimonio con l’avvocato si celebra a Osthoffen, un piccolo villaggio sui Vosgi, scelto perché il padre della sposa è diplomatico nella vicina Strasburgo: segretario generale del Consiglio d’Europa.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

Il primogenito Edoardo viene alla luce il 9 giugno 1954 e morirà suicida (almeno ufficialmente) il 15 novembre del 2000, a 46 anni. Nel 1955 nasce la secondogenita Margherita, madre di John e Lapo Elkann.

Dal 1973 comincia la sua attività di disegnatrice per tessuti di arredamento: nel 1977 ottiene negli Stati Uniti l’Oscar del disegno con il premio ‘Product Design Award of the Resources Council’. Non ha mai smesso di fotografare, collaborando con la Condé Nast ed altre riviste. Pubblica in carriera anche diversi libri.

E’ stata membro dell’International Board of Trustees del Salk Institute di San Diego (California) e dell’International Council of the Museum of Modern Art di New York.

E’ stata inoltre vicepresidente del Consiglio di Palazzo Grassi a Venezia, nonché presidente de “I 200 del FAI” di Milano e dell’Associazione degli Amici Torinesi dell’Arte Contemporanea di Torino. E’ stata vicepresidente della Commissione Nazionale dei Collegi del Mondo Unito. Nell’ottobre 2000 è stata insignita del titolo di “Grande Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana“.

Tra le curiosità su di lei, il fatto che sia stata tra le prime a indossare i pantaloni, al tempo assolutamente vietati alle donne.

NEWSLETTER

Oltradige e Bassa Atesina2 settimane fa

Crea caos sull’autobus e poi al Pronto Soccorso, dove sferra una testata al vigilantes. Arrestato dai Carabinieri

Sport2 settimane fa

Podio alla prima stagionale per Manuela Gostner nel Ferrari Challenge Europe

Eventi2 settimane fa

Promosso a pieni voti l’inverno: Movimënt si prepara a un’estate di novità

Alto Adige4 settimane fa

Pronti a “pescare” le offerte dei fedeli con metro a nastro e scotch biadesivo in Chiesa: segnalati alle autorità

Trentino2 settimane fa

La sfida lanciata dal modello cooperativo all’industria discografica. Se ne parla al Festival dell’Economia di Trento

Eventi2 settimane fa

Decimo anniversario della campagna di sensibilizzazione MutterNacht 2024. Sabato 11 maggio la giornata d’azione

Alto Adige4 settimane fa

Proseguono a raffica arresti, denunce e tre decreti di espulsione anche in un 25 aprile “tranquillo”

Alto Adige2 settimane fa

Giustizia riparativa: Kofler: «uno strumento efficace per la nostra comunità»

Bolzano4 settimane fa

Tentano la rapina e scatta una rissa. Espulsi tre cittadini marocchini

Alto Adige4 settimane fa

Espulsi madre e figlio per violenze sessuali, riti magici, obbligo del velo e lesioni sulla giovane moglie e nuora

Consigliati3 settimane fa

Scommesse sportive con deposito minimo basso

Bolzano2 settimane fa

Aggressione a un medico al pronto soccorso: nigeriano con precedenti penali denunciato

Bolzano3 settimane fa

Aggressione in discoteca: giovane percosso e contuso. Scattano gli accertamenti di pubblica sicurezza

Oltradige e Bassa Atesina3 settimane fa

Crede di trovarsi di fronte ad un’occasione imperdibile, ma è tutta una truffa

Laives2 settimane fa

Impianto sportivo Galizia a Laives, con la Provincia aperto il discorso per la riqualificazione totale

Archivi

Categorie

più letti