Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Politica

Violenza corso Libertà, Stagni: “Giovani figli di famiglie che non si integrano. Ripensare lo Ius Soli”

Pubblicato

-

Il maldestro tentativo di Ab Chniouli (apparso su un giornale locale oggi) di giustificare gli atti di violenza verso le forze dell’ordine in Piazza della Vittoria lascia intendere tutti i dubbi in merito alla necessità di introdurre provvedimenti come lo Ius soli e le contraddizioni sono evidenti anche a Bolzano. Attribuire alla mancanza della cittadinanza, la rabbia latente sfogata nella violenza è emblematico rispetto alla volontà delle famiglie straniere di integrarsi nella regione in cui vivono e spaventa che questo venga detto da un rappresentante delle istituzioni“.

Queste le parole del consigliere di circoscrizione a Oltrisarco per Fratelli d’Italia, Stefano Stagni, che in un comunicato pubblico sottolinea:

Il vittimismo non può e non deve essere la via per la convivenza delle persone con origini diverse. Se nelle famiglie straniere i padri lavorano tutto il giorno mentre le madri restano a casa e non imparano la lingua che permette loro di interagire, se le madri non imparano e non insegnano ai loro figli la cultura del luogo in cui vivono sono loro stesse a non volersi integrare. Nelle famiglie italiane sono spesso entrambi i genitori a lavorare dedicando ai loro figli poco tempo, ma non per questo insegnano loro la violenza o la disparità di genere che la famiglia patriarcale e maschilista descritta dallo stesso Cniouli nel tentativo di spiegare gli atti di violenza e vandalismo.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Le madri che non si dedicano ad imparare lingua e cultura diverse da insegnare ai loro figli sono, casomai, la causa di queste esplosioni violente e imputare la colpa esclusivamente alla provenienza straniera e alla cittadinanza è sbagliato oltre che ingrato rispetto alla terra che ha accolto i loro genitori e in modo del tutto naturale anche loro“.

Se a casa, come dice Chniouli, vieni cresciuto con un certo tipo di usi, costumi, tradizioni e religione che sono diverse da quelle che trovi fuori e che spesso sono contrari alle leggi italiane, è spiegato ben presto che non c’è vera volontà di integrazione, e la conclusione logica è che la cittadinanza non va regalata ma va meritata una volta imparato a comportarsi nella società civile in cui si vorrebbe vivere, in quella società dove le donne sono equiparate agli uomini, dove la religione e la cultura non devono incitare all’odio ed alle violenze. Come si può pretendere di essere accettati in una società alla quale si chiede di appartenere non adeguandosi agli usi e costumi, ma bussando alla porta con sassi bottiglie e violenze?“, conclude.

 

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Bolzano2 ore fa

Presentata la nuova pedo-ciclabile di via Lancia, tra la rotatoria di via Grandi e via Galilei

Bolzano2 ore fa

Settimana Nazionale della Celiachia: le iniziative promosse dal servizio Ristorazione Scolastica del Comune di Bolzano

Politica3 ore fa

Festival della sostenibilità, tanta scena e poca sostanza

Alto Adige3 ore fa

Seconda vaccinazione di richiamo assolutamente necessaria, soprattutto per gli anziani

Bressanone3 ore fa

La montagna chiama, 21 maggio: al via la stagione estiva sulla Plose

Merano4 ore fa

Azienda Servizi municipalizzati ASM: terminato il sondaggio, utenza soddisfatta

Merano4 ore fa

Merano, assistenza agli anziani: «Casa Wolkenstein» modello vincente

Hi Tech e Ricerca4 ore fa

Sicurezza online, Regno Unito: gli amministratori delegati del «Tech» verranno processati ancora più velocemente degli altri

Alto Adige4 ore fa

Riparte la campagna «No Credit» per la sicurezza sulle strade

Politica4 ore fa

Caso Gullotta, FdI chiede: si indaghi anche sulla dichiarazione di estraneità da parte della Commissione disciplinare interna

Merano5 ore fa

«Merano on stage – Estate 2022»: Il programma di manifestazioni del Comune di Merano, dell’Azienda di Soggiorno e di Terme Merano

Arte e Cultura5 ore fa

Giornata mondiale della diversità culturale: le biblioteche altoatesine offrono letture ad alta voce in 15 lingue diverse

Politica5 ore fa

Sostenibilità: la rete dei Comuni riveste un ruolo centrale

Alto Adige5 ore fa

Geotecnica: mercoledì 25 un workshop a partecipazione internazionale, giovedì 26 un congresso

Alto Adige5 ore fa

Automobili destinate alla rivendita, tassa sospesa automaticamente

Bolzano2 settimane fa

Bolzano, alla fermata dell’autobus trovato il corpo senza vita di un 60enne

Alto Adige2 settimane fa

Coronavirus: 45 casi positivi da PCR e 496 test antigenici positivi

Alto Adige2 settimane fa

Coronavirus: 8 casi positivi da PCR e 124 test antigenici positivi

Bolzano4 settimane fa

Bolzano, auto esce di strada e finisce nel giardino di una casa

Bolzano4 settimane fa

Rissa davanti all’Interspar di Bolzano sud – IL VIDEO. Urzì: “Ennesimo degrado”

Bolzano2 settimane fa

Il Lido di Bolzano riapre al pubblico sabato 21 maggio: tariffe invariate

Sport2 settimane fa

Biglietti FC Südtirol – Modena. Le modalità di acquisto dei ticket per gara-3 della Supercoppa di Serie C 2022

Benessere e Salute2 settimane fa

Come avviene un richiamo di prodotti alimentari? Mangiare, bere ed altre delizie: lo sapevate che…?

Bolzano2 settimane fa

Bolzano, sgomberato uno stabile in disuso: tunisino aggredisce 4 agenti, arrestato

Musica3 settimane fa

Bolzano Festival Bozen 2022 «Musica senza confini»

Bolzano4 settimane fa

Incendio sopra Bolzano: le fiamme partite dal Virgolo

Bolzano4 settimane fa

Giro ciclistico “Tour of the Alps” a Bolzano: i divieti di mercoledì 20 aprile

Sport4 settimane fa

Stadio Druso a Bolzano: aperta la nuova tribuna Zanvettor

Val Pusteria4 settimane fa

Era scomparsa a Valdaora: trovata dopo tre mesi la salma di Marianne Sagmeister

Politica4 settimane fa

Doppia cittadinanza e grazia agli ex terroristi. Sven Knoll “importante la vicinanza del parlamento austriaco”

Archivi

Categorie

di tendenza