Connect with us

Alto Adige

2a commissione in Consiglio provinciale: sì al dlp su territorio e paesaggio

Pubblicato

-

Riunita sotto la presidenza di Franz Locher, la 2a commissione legislativa del Consiglio provinciale ha concluso questa mattina l’esame del disegno di legge provinciale n. 63/20: Modifiche alla legge provinciale 10 luglio 2018, n. 9, “Territorio e paesaggio” (ass. Maria Hochgruber Kuenzer), dando a esso parere positivo con 4 voti favorevoli (pres. Locher e conss. Magdalena Amhof, Helmut Tauber e Manfred Vallazza), 3 contrari (conss. Riccardo Dello Sbarba, Peter Faistnauer e Andreas Leiter Reber) e 1 astensione (cons. Sandro Repetto).

Dopo che ieri erano stati approvati i primi 15 articoli (su 30), oggi, come riferisce il presidente Locher, la discussione è proseguita senza che fossero apportati grandi modifiche al testo. Le novità introdotte riguardano la possibilità di un accordo sulle infrastrutture primarie, nelle zone agricole, tra committente e Comune, la reintroduzione della possibilità di varianti alle concessioni edili e la possibilità di installare impianti solari e fotovoltaici con autorizzazione.

Fondamentalmente, la legge contiene adeguamenti alle nuove disposizioni statali e disciplina le competenze delegate dallo Stato alla Provincia”, riassume Locher: “Obiettivo della norma è però dare ai Comuni, in ambito urbanistico, più competenze e quindi maggior margine di manovra”.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza