Connect with us

Bolzano

Arrestati due pericolosi latitanti a Bolzano

Pubblicato

-

Condividi questo articolo

In un’operazione straordinaria di prevenzione e repressione della criminalità, la polizia ha arrestato due latitanti pericolosi a Bolzano. L’operazione è stata condotta nell’ambito delle attività concordate dal Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica e disposte dal Questore Paolo Sartori.

Il primo arresto è avvenuto venerdì sera in Piazza Domenicani. Le pattuglie della Squadra Volanti sono intervenute dopo una segnalazione di lite tra individui sospetti. Durante il controllo, uno degli uomini ha cercato di sfuggire salendo su un autobus, ma è stato bloccato dagli agenti. Identificato come A.Y., un cittadino marocchino di 35 anni con numerosi precedenti penali, l’uomo ha reagito violentemente, ferendo due poliziotti. Successivamente, è emerso che A.Y. era destinatario di un ordine di carcerazione per una condanna a 2 anni e 22 giorni per atti persecutori, danneggiamento e porto abusivo d’armi. È stato quindi arrestato e condotto alla Casa Circondariale di Bolzano. Il Questore ha inoltre revocato il suo permesso di soggiorno, preparando il terreno per la sua espulsione una volta scontata la pena.

Il secondo arresto è avvenuto sabato sera al Brennero. Gli agenti del Commissariato di P.S. hanno eseguito un ordine di carcerazione emesso dall’Autorità Giudiziaria di Ancona nei confronti di S.M.A., cittadino tunisino di 37 anni. Rimandato in Italia dalle autorità belghe per un mandato di arresto europeo, S.M.A. era latitante dal 2022 e deve scontare una pena di 6 anni e 3 mesi per furto, ricettazione e danneggiamento. Dopo le procedure di identificazione, è stato condotto alla Casa Circondariale di Bolzano. Anche per lui, il Questore Sartori ha disposto l’espulsione definitiva dal territorio nazionale dopo l’espiazione della pena.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Il Questore Sartori ha sottolineato l’importanza di queste operazioni: “La ricerca e l’arresto dei latitanti garantiscono l’esecuzione delle sentenze e impediscono ai soggetti socialmente pericolosi di commettere ulteriori reati. Queste attività rappresentano una priorità per la Polizia di Stato e le Forze dell’Ordine.”

NEWSLETTER

Val Pusteria14 ore fa

Il ricordo degli atti eroici degli alpini del sesto durante la battaglia sul monte Ortigara

Bolzano14 ore fa

Casa e lavoro del domani: visione sinergica per progettare il futuro di Bolzano

Alto Adige14 ore fa

La regione ha scelto il mobility manager: verso un futuro di mobilità sostenibile

Alto Adige14 ore fa

CNA e Delai, intesa per avvicinare i ragazzi al mondo del lavoro

Bolzano15 ore fa

Lavori congiunti di rinnovo e potenziamento infrastrutture in via Fago: lotto III tratto 3

Arte e Cultura15 ore fa

Dolomiti verticali: nuova mostra al Museo di Scienze Naturali

Alto Adige17 ore fa

Polizia di stato e consorzio dei comuni, insieme per la cybersicurezza. Sottoscritto oggi il protocollo d’intesa

Bolzano17 ore fa

Polizia arresta trafficante di droga: aveva 5,5 kg di marijuana nascosti nel furgone

Consigliati1 giorno fa

L’importanza delle identità digitali nel web

Alto Adige1 giorno fa

Il 10 giugno 2024 si sono conclusi i lavori dello Stakeholder Forum per il clima. Le associazioni ambientaliste tracciano un bilancio intermedio positivo.

Eventi1 giorno fa

3 Zinnen Ski-Marathon: sciare in paradiso

Politica1 giorno fa

La giunta regionale ha approvato il piano d’azione per il reinserimento sociale dei detenuti

Bolzano2 giorni fa

Furti al Supermercato di Bolzano: quattro denunciati

Bolzano2 giorni fa

Chiuso il Devil’s Pub di via Torino: barista arrestato per spaccio di cocaina

Bolzano Provincia2 giorni fa

Dilagano i furti nei negozi: ragazzine protagoniste

Alto Adige3 settimane fa

È nato l’Osservatorio Economico UIL-SGK per l’Alto Adige: una nuova risorsa per il monitoraggio del mercato del lavoro

Alto Adige4 settimane fa

Due “pendolari” dello spaccio arrestati al Brennero e riportati subito in Austria

Arte e Cultura4 settimane fa

Tirolo: un paese diventato località turistica. Se ne parla in un libro

Alto Adige2 settimane fa

Proseguono i lavori per riaprire il passo Rombo e il passo dello Stelvio da oltre 5 metri di neve

Sport3 settimane fa

Il nuovo casino online ‘Instant Casino’ è l’Official Regional Partner della Juventus

Bolzano3 settimane fa

Ruba in un centro giovanile e aggredisce l’educatore. Arrestata giovane trentina

Hi Tech e Ricerca4 settimane fa

Documenti elettronici: facciamo il punto sulla conservazione sostitutiva obbligatoria

Bolzano3 settimane fa

I giovani imprenditori hanno bisogno di spazi, CNA e Comune uniscono le idee

Offerte lavoro4 settimane fa

Giustizia: concorso per diciannove posti a tempo indeterminato

Val Pusteria3 settimane fa

A San Candido un insolito curioso “caso” a lieto fine, grazie alla Polizia

Bolzano Provincia3 settimane fa

Intensificazione dei controlli di velocità sulla MeBo: c’è chi viaggia a 192 km/h

Italia ed estero4 settimane fa

Chico Forti è rientrato in Italia dopo 24 anni

meteo3 settimane fa

Maltempo, la protezione civile emette l’allerta ordinaria (gialla)

Politica4 settimane fa

L’aula del Consiglio regionale approva una mozione per il riconoscimento Istituzionale della “Bandiera Ladina”

Trentino3 settimane fa

Lavarone: dopo l’incendio si aspetta il nuovo Drago Vaia

Archivi

Categorie

più letti