Connect with us

Società

Autismo, 300 casi in Alto Adige: la Provincia apre al sostegno per le famiglie e alla formazione di operatori ed educatori

Pubblicato

-

Ieri mattina, 28 maggio, si è svolta a Bolzano una riunione con l’assessore provinciale alla scuola e cultura italiana Giuliano Vettorato, il sovrintendente Vincenzo Gullotta e l’ispettore per l’inclusione Giuseppe Augello per discutere delle difficoltà che riguardano le famiglie con bambini e ragazzi autistici in Alto Adige, soprattutto per quanto riguarda la scuola e la formazione degli operatori ed educatori che li affiancano nelle attività scolastiche ed extrascolastiche.

Durante il lockdown abbiamo avuto il tempo di concentrarci su ciò che manca nella nostra Provincia” hanno detto Luana Di Maio, mamma di un bambino autistico di 11 anni e Roberto Oberburger, papà di un bambino autistico di 16 anni, campione di Trial. “Per questo ci siamo riuniti e abbiamo chiesto un colloquio”.

L’autismo è un disturbo di natura neurobiologica (definito Disturbo dello Spettro Autistico) i cui sintomi si manifestano precocemente, permangono per tutto il corso della vita e che ricadono su tutto ciò che gira intorno al bambino: la famiglia, la scuola, e più in generale la comunità.

Pubblicità
Pubblicità

E’ fondamentale– continua Roberto Oberburger – non limitarsi ad interventi a spot ma prendere la situazione in modo globale tenendo in considerazione tutte le persone e tutte le risorse che ruotano attorno al bambino“.

Nella sede dell’intendenza scolastica Di Maio e Oberburger, hanno spiegato  le problematiche riguardanti  la scuola e le attività di tempo libero, la sanità e il sociale, presentando proposte concrete riguardo il come risolvere determinate criticità seguendo la reale richiesta di bisogno delle famiglie che vivono questa condizione.

Un centro riabilitativo con sbocco lavorativo sarebbe l’ideale, con uno sportello dedicato ai ragazzi ma anche a noi genitori che siamo sobbarcati di responsabilità e ci ritroviamo soli a rivestire ruoli che non sono di nostra competenza ” dice Luana Di Maio.

La sorpresa più grande è arrivata dai numeri: nel 2019, 300 diagnosi di autismo su 3500 bambini, tantissimi casi per l’Alto Adige, con diagnosi che arrivano tardi, rallentando le possibilità di una terapia adeguata al singolo.

Le proposte fatte sono molte e ci riuniremo ancora per discuterle una per una con gli assessori di competenza – aggiunge Luana Di Maio – Siamo molto soddisfatti della riunione e siamo certi che il sistema provinciale si muoverà per rendere la scuola un punto di riferimento per i bambini, per i ragazzi e per la famiglia che vive l’autismo”.

Vincenzo Gullotta conferma che la scuola si rende disponibile ad aprire le porte a 360 gradi per quello che riguarda la formazione di operatori specializzati proponendo anche un eventuale tirocinio a scuola. Questo per puntare sempre di più verso un atteggiamento di inclusione.

Giuliano Vettorato conferma le parole di Gullotta e continua dicendo che: “Come primo passo verrà condotta un indagine per verificare ad oggi i numeri delle diagnosi di autismo per poi proporre un altro tavolo di lavoro con la presenza dell’azienda sanitaria e sociale per pianificare un progetto fatto ad hoc.

La speranza è quella che questi incontri portino ad una risoluzione dei problemi legati alla vita dei ragazzi autistici, prima e dopo la scuola, dando loro una prospettiva di vita migliore e sicura e ad una collaborazione tra la provincia di Bolzano e la provincia di Trento, vista la disponibilità di entrambe a mettere in campo le forze per questo progetto comune”.

(e.c.)

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Ferrarelle punta sulla sostenibilità ambientale: bottiglie in plastica riciclata ad impatto zero
    Dai sacchetti per gli alimenti, alle bottiglie fino ai più comuni oggetti per la casa: l‘utilizzo incontrollato della plastica a livello globale, ha portato verso lo studio di specifiche procedure per il riciclo, utili a recuperare un materiale praticamente indistruttibile ma altamente inquinante. Questo, è uno dei motivi che ha spinto Ferrarelle, unica azienda di acqua […]
  • Dai semi di mela un olio “green” per uso alimentare e cosmetico
    Da assaggiare cruda nell’insalata o cotta nella torta, fino alle bevande con succhi, centrifugati e la versione alcolica, il sidro: le mele sono in assoluto uno dei frutti più versatili nonché sani da utilizzare in cucina. Nonostante la mela sia un frutto quasi completamente commestibile, il residuo di una lavorazione ad uso industriale è il […]
  • Lago Nero e Cornisello: luoghi mozzafiato incastonati tra le Dolomiti di Brenta
    Tra le spettacolari Dolomiti di Brenta è possibile trovare dei paesaggi davvero mozzafiato. Alcuni di questi è possibile immortalarli in Val Nambrone, una diramazione della Valle di Campiglio, che porta alle cime del gruppo della Presanella. Questa zona è famosa soprattutto per i suoi laghi alpini tra cui il Lago Nero ed i laghi di […]
  • Vestiti digitali: l’abito che compri, indossi ma non esiste
    Dietro al glamour e allo scintillio dei vestiti nuovi, appena usciti dai negozi, il mondo della moda si ritrova in una fase epocale di cambiamento trainata dalla trasformazione dei comportamenti di acquisto dei prodotti, dalle diverse esigenze dei consumatori e soprattutto dalla forte rivoluzione digitale. In ambito fashion infatti, i cambiamenti più significativi riguardano la […]
  • Gelato alla frutta o gelato alle creme? Questo è il dilemma
    Che estate sarebbe senza gelato? Colorato, fresco, gustoso e perfetto per una merenda golosa o per una serata davanti al ventilatore, il gelato è un must della bella stagione. I gusti ormai sono infiniti, si va dal dolce al salato, dal classico gelato al gelato fritto… insomma, ce n’è per tutti i palati! Ma è […]
  • Da aerei e droni, “bombe di semi” contro la deforestazione in Thailandia
    La fame di risorse naturali che portano alla riconversione di zone naturali in coltivazioni e zone urbane è un fenomeno storico, noto fin dalle origini antiche ma mai così sviluppato come nelle proporzioni attuali. La deforestazione infatti, è considerata uno dei più grandi mali della società moderna che, oltre ad aggravare una vasta gamma di […]
  • Isole Borromee: le tre incredibili ‘perle’ del lago Maggiore
    Incastonato tra i rilievi collinari e montuosi delle terre svizzere e quelle italiane, nelle regioni di Lombardia e Piemonte si aprono le meravigliose acque del Lago Maggiore, rese spettacolari dai tratti di costa punteggiata di castelli, ville monumentali e circondate dai rigogliosi e coloratissimi giardini. Dal favoloso clima, alle bellezze architettoniche, alla ricca eredità archeologica, […]
  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]

Categorie

di tendenza