Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Politica

Centro contro le discriminazioni? Urzì: “Nel contempo discriminati gli Italiani dell’Alto Adige”

Pubblicato

-

Se si elabora il principio per cui gli individui si distinguono in base ‘all’appartenenza razziale’ si può dire che si applica un principio razzista?

Se questo principio lo si vuole introdurre in una legge presentata in Consiglio provinciale, da parte dello stesso Ufficio di Presidenza dell’assemblea, cosa ci dobbiamo aspettare da parte delle associazioni che in questi mesi si sono stracciate le vesti perché Cristoforo Colombo era razzista? Occuperanno il Consiglio provinciale?“.

Così il consigliere regionale e provinciale Fratelli d’Italia AANC, Alessandro Urzì.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Ecco il testo della legge con cui per Urzì si porta in sede istituzionale il riconoscimento per legge del ‘razzismo’, “Presso la Difesa civica è insediata, al servizio di tutte le cittadine e di tutti i cittadini, una struttura (di seguito denominata ‘Centro di tutela contro le discriminazioni’) che fornisce assistenza alle vittime di discriminazioni fondate sull’appartenenza razziale, sul colore della pelle o sull’origine etnica, sull’orientamento sessuale, su una disabilità, sulla lingua, sulla religione, sulla nazionalità, sull’età o sull’appartenenza a una minoranza nazionale”.

In prima commissione legislativa il consigliere afferma di voler chiedere conto della creazione della categoria “razza“ umana, diversamente dalla categoria distinta di persone “di colore della pelle o di origine etnica” diversa. In che cosa la razza si distinguerebbe dal colore della pelle diversa e dall’etnia, quale il senso di crearne una categoria?

Però i razzisti siamo noi… Insomma in Provincia, alla faccia del perbenismo ufficiale, non fa specie parlare di razze e della distinzione degli individui sulla base delle razze, e chiederò in aula ai presentatori di farmi l’elenco delle razze e sulla base di quale criterio scientifico le identifichino. Chiederò in altre parole se non bastasse l’indicazione del principio oggettivo del colore della pelle o dell’etnia (concetto già forte ma almeno con riferimento giuridico consolidato, anche nello Statuto di autonomia), o della lingua per distinguere gli individui.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Ma non sarà sfuggito l’obiettivo: introdurre forme di controllo alternative al codice penale per contrastare le diversità di opinioni con una discrezionalità assoluta, per cui solo ‘gli illuminati’ selezionati dalla maggioranza politica potranno ergersi a censori dei pareri dei cittadini. Loro possono fare i razzisti ma censureranno a loro discrezione chi la pensi diversamente da loro accusandoli magari di razzismo. Un forma di censura preventiva del tutto soggettiva“.

Infine la sorprendente sorpresa: si vuole un centro contro le discriminazioni. Ma attenzione: non per tutte le discriminazioni. Per esempio gli atteggiamenti ruvidi verso un esponente di una minoranza linguistica (da noi i nostri concittadini di lingua tedesca e ladina) potranno essere censurati.

Quelli contro gli italiani dell’Alto Adige, in quanto italiani in Alto Adige, dovessero esserci, no. Alla faccia della lotta contro le discriminazioni…“, conclude Urzì.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Bolzano1 settimana fa

Tragico incidente a Bolzano: donna muore investita da un camion

Ambiente Natura3 settimane fa

Zone a rischio: due terzi dei Comuni dotati di un piano valido

Bolzano2 settimane fa

Bolzano: sanzionate due discoteche per irregolarità

Bolzano1 settimana fa

Ennesimo incidente grave in piazza Mazzini: Fratelli d’Italia aveva già segnalato la pericolosità dell’incrocio

Alto Adige5 giorni fa

Il Servizio strade è pronto per le imminenti nevicate

Alto Adige4 settimane fa

Escursioniste incontrano un branco di lupi in Val d’Ultimo: li allontana solo l’arrivo dell’elicottero

Bressanone2 settimane fa

Bressanone: 229 tonnellate di indumenti usati all’anno sono troppe per indumenti di qualità

Alto Adige5 giorni fa

La Provincia cerca ispettori amministrativi, domande entro il 20 dicembre

Bolzano2 settimane fa

Maxi operazione antidroga della Squadra Mobile: 25 arresti -IL VIDEO

Bolzano5 giorni fa

Inquinamento, dal 1 gennaio 2023 a Bolzano scattano i divieti anche per i diesel Euro 3

Bolzano3 giorni fa

Bolzano, individuato il ladro di abiti firmati grazie alle telecamere: espulso un tunisino irregolare

Politica1 settimana fa

Violenza tra minori, revocare gli alloggi sociali in conseguenza di reati che destano allarme sociale, mozione di Galateo (FdI) in Provincia

Valle Isarco2 settimane fa

Il bis dell’Ibis a Vipiteno

Alto Adige2 settimane fa

Bollettino di allerta: attese le prime nevicate in Alto Adige

Politica3 settimane fa

Sicurezza sul lavoro: nominato il nuovo Comitato di coordinamento

Archivi

Categorie

di tendenza