Connect with us

Bolzano

Commercianti cinesi donano 12mila mascherine chirurgiche agli operatori in prima linea

Pubblicato

-

Dopo l’iniziativa che ha visto la comunità cinese altoatesina impegnata nella distribuzione gratuita di decine di pasti giornalieri, dopo gli esempi di grande umanità del nostro corpo di volontari in prima linea per fronteggiare le varie emergenze da quella sanitaria a quella alimentare, oggi siamo felici di potervi dare un’altra bella notizia.

Dalla giornata odierna saranno consegnate 12 mila mascherine chirurgiche per il personale sanitario e delle case di riposo, per gli operatori volontari.

Lo comunica Max Maglione, titolare dell’omonima agenzia di comunicazione bolzanina, in qualità di portavoce e coordinatore delle campagne di solidarietà portate avanti dai commercianti cinesi dell’Alto Adige (Pasti giornalieri per gli operatori in prima linea: il regalo della comunità cinese all’Alto Adige).

Pubblicità
Pubblicità

Hanno già ricevuto la donazione i Vigili Urbani di Bolzano, il personale delle Case di Riposo e i volontari della San Vincenzo.

Particolare anche l’idea di distribuire i presidi a protezione casa per casa: circa 1.000 mascherine verranno infatti distribuite nei prossimi giorni anche in alcune buche delle lettere della città.

E’ necessario in questo momento dare il proprio sostegno agli operatori sanitari impegnati in questa battaglia – dice Maglione – ma anche aiutare successivamente le persone che in questo delicato momento si trovano in difficoltà, cosa che faremo a breve con altre iniziative dedicate alla solidarietà nell’ambito dell’emergenza.

Sappiamo che ci aspettano mesi difficili e lunghi, come appena comunicato dal ministro Speranza. Non dobbiamo sprecare tutti i sacrifici e vanificare i nostri sforzi per restare in casa lontano dai nostri affetti o dal nostro posto di lavoro.

La mia agenzia in collaborazione con la comunità cinese cercherà di accompagnare i cittadini e gli operatori lungo questo difficile periodo“.

Una realtà, quella dei cinesi in Alto Adige, che in modo discreto ma fattivo sta facendo sentire la propria vicinanza e gratitudine al territorio come parte integrante di esso e del suo tessuto economico e sociale, per favorire l’uscita, quanto prima, da questa fase drammatica per la storia del Paese.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza